Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

MAL DI SCHIENA: COLPA DELL’ARIA CONDIZIONATA?

E’ frequente, in queste giornate di caldo col condizionatore a mille, soffrire di mal di schiena in ufficio. Il ruolo lavorativo impone camicia e giacca e per non avere gli aloni sotto le ascelle, esageri impostando una bassa temperatura.
Se a questo aggiungi una forzata sedentarietà che indebolisce la muscolatura e promuove un’eccessiva rigidità, ecco spiegato il motivo per cui hai costantemente la lombalgia.

Per prima cosa, devi alzare la temperatura della stanza così da evitare che l’aria fredda ti blocchi la schiena; vestiti inoltre più leggero, leva la giacca e tieni una camicia di ricambio nel cassetto così da presentarti in ordine davanti al cliente.

Previeni i fastidi alzandoti ogni tanto dalla seggiola per sgranchirti le gambe ed al minimo segnale, non ricorrere ad antinfiammatori spacca-stomaco. Ci sono rimedi naturali che aiutano sicuramente a stare meglio e non hanno effetti collaterali.

L’estratto fluido idroalcolico di Artiglio del Diavolo agisce rapidamente per alleviare ogni piccolo fastidio, mentre le compresse Curcuflex contengono Curcuma, Boswellia e Zenzero ad azione lenitiva su ossa ed articolazioni.

Quando lo stress lavorativo influisce negativamente sul tuo benessere psicofisico, Enanda è la risposta giusta: si tratta di un integratore in gocce studiato per sostenere adeguatamente il funzionamento del sistema endocannabinoide perché capace, grazie ai suoi ingredienti, di stimolare la formazione dei cannabinoidi prodotti dal nostro organismo.
Non contiene Cannabis ma Elicriso, Echinacea, Magnolia e Liquirizia.
Ad esso vanno associate le capsule Fibroart in cui sono presenti i funghi adattogeni Reishi, Hericium e Polyporus e l’Arpagofito come antidolorifico.

Localmente, un rimedio efficace e di lunga durata è il Cerotto Lombare Fit: è un patch realizzato con speciali materiali riflettenti, ovvero con una particolare pellicola di biominerali che agisce come “specchio” dei raggi bioenergetici naturalmente emessi dal nostro corpo.
Non c’è quindi alcun rilascio di sostanze farmacologiche o shock termici, non puzza e resta attivo per circa 5 giorni.

IL SOLE MI DA’ ALLA TESTA

Possibile che quando vado in vacanza mi viene sempre il mal di testa? Sì, ma se riesci a risalire alla causa e lo previeni non sarà più un problema.

  1. Può essere stress da viaggio? I giorni che precedono la partenza sono frenetici: in ufficio vuoi che sia tutto sistemato, fai di corsa gli ultimi acquisti, devi organizzare la casa e preparare la valigia! Direi che una certa agitazione è normale che si manifesti.
    Stare calma e mettere tutto in fila è sicuramente utile per prevenire l’emicrania. Nutriregular Relax è un integratore che alleggerisce dalle tensioni e facilita il buonumore grazie agli estratti di Luppolo e Melissa.
  2. Può essere per l’altitudine? Se la tua meta è la montagna è facile che l’aria diversa possa scaturire dolore alle tempie: assumi le gocce PSC Ginkgo Biloba che porta maggiormente ossigeno al cervello (attenzione perchè può interferire con certi farmaci) ed abbinalo al magnesio (Magnesium 375) che contrasta i sintomi di affaticamento.
  3. Può essere che dormi male? La mancanza di riposo inluisce sul benessere psicofisico del giorno seguente. Notte Plus sono compresse contenenti Escolzia, Valeriana e Tiglio che favoriscono il sonn0 e la melatonina dà regolarità al ritmo sonno-veglia. Ottimo anche per il jet-lag.
  4. Può essere colpa di ciò che mangi? In vacanza è facile lasciarsi andare con cibi ai quali il nostro stomaco non è abituato. E poi le quantità: i buffet che invogliano a mettere nel piatto più di quello che ti serve sono dei nemici della digestione.
    Dopo i pasti principali mastica le compresse Enzitime in cui gli enzimi facilitano lo svuotamento gastrico e mantengono regolare l’intestino.

30 MINUTI DI SOLE PER FARE IL PIENO DI VITAMINA D

Secondo recenti studi 30 minuti al giorno sono sufficienti per far star bene le ossa. La vitamina D, responsabile dell’assorbimento del calcio infatti, si forma grazie all’esposizione ai raggi ultravioletti.
La sua produzione varia da persona a persona: dipende dall’età, dal fototipo e dalla qualità dei raggi UV (in inverno ad esempio sono più deboli).
Ecco perchè, per gli anziani soprattutto, è un vero toccasana trascorrere più tempo possibile al mare.

Fare il pieno di vitamina D adesso, tiene l’organismo al riparo dai problemi di osteoporosi, ma non sempre ciò è sufficiente.

Oxacor sono capsule di vitamina D e K2 che rinforzano l’apparato scheletrico in maniera naturale, senza appesantire lo stomaco nè tantomeno dare disturbi gastrointestinali.
A tale integratore puoi associare anche le compresse di Equiseto ricche di silicio, oppure quelle di Osteocoral che contengono invece calcio corallino, maggiormente assimilabile.

Le passeggiate sul bagnasciuga sono consigliatissime ma bisogna farle non nelle afose ore centrali della giornata e protetti da schermi solari.
Lo Spray Solare Rinfrescante SPF 50 mette al riparo la pelle dalle radiazioni dannose, prevenendo eritemi e scottature.
E’ molto pratico l’utilizzo: è dotato infatti di uno speciale nebulizzatore multi-posizione a 360° per cui è funzionante anche “a testa in giù”.

Sul viso è importante la Crema Solare Viso SPF 50 anti-macchia in quanto contiene un mix di estratti tropicali dall’effetto antiage capace di contrastare la formazione delle discromie cutanee, non unge ed è a rapido assorbimento.

 

DISGUIDI DEL WEEKEND

Come mai quando arriva il weekend ti ammali sempre? Sarà forse dovuto ad un accumulo di stress?
Qui di seguito il pronto intervento per ogni malessere:

  • Diarrea. L’intestino è il nostro secondo cervello pertanto, ogni piccolo cambiamento può mandarlo in tilt.
    Gioca d’anticipo coi fermenti lattici Nutriregular Boulardii che riequilibrano la flora intestinale soprattutto nei casi di iperattività.
  • Cistite. Tutti conviviamo con dei batteri che, se mantenuti sotto controllo, non danno problemi. Quando però si abbassano le difese immunitarie come nei casi di stress da weekend, tali ospiti diventano molesti e la cistite è una delle patologie più comuni nelle donne.
    L’azione urto è dato dall’abbinamento CistActive Forte compresse in cui Cranberry, D-Mannosio e Uva ursina riducono il livello microbico, e Drena&Depura, stick bevibili contenenti Poria, Schisandra e Verga d’oro dall’attività purificante.
  • Mal di testa. L’emicrania del venerdì è un classico per tutti coloro che si buttano a capofitto nel lavoro e quando devono staccare la spina, vanno in crisi.
    EIS Testa è una tisana già pronta in soluzione idroalcolica a base di Partenio e Zenzero dall’attività antinfiammatoria e antidolorifica da assumere già alle prima avvisaglie con un po’ d’acqua.
  • Herpes. Le fastidiosissime vescicole che si formano sulle labbra sono causate dal virus Herpes simplex che è latente nel nostro organismo fintanto che non si abbassano le difese organiche ed allora trova libero sfogo.
    Internamente devi assumere le capsule di Pau d’Arco (o Lapacho) i cui naftochinoni fungono da antibiotico naturale, mentre localmente è efficace l’olio essenziale di Tea Tree: basta una goccia per disinfettare immediatamente l’area interessata.

QUEL DOLORE CHE AFFLIGGE CHI STA SPESSO IN AUTO

L’auto è il mezzo di trasporto preferito dagli italiani; pare che senza la quattro ruote non ci si possa muovere da casa!

Postura scorretta, rigidità e tensione al volante, moltiplicate per ore e ore sulla strada danno origine ad infiammazioni muscolari, spiacevoli compagni di viaggio.
Il mestiere del guidatore è rappresentato soprattutto dall’universo maschile: camionisti, taxisti, conducenti di autobus, agenti di commercio, contoterzisti agricoli, ma anche tutti i pendolari che si spostano per lavoro possono andare soggetti a dolori di schiena, spalle e collo.

Vediamo come affrontare il problema:

  • Mal di schiena. Quando trascorri diverse ore alla guida, è facile assumere posizioni scorrette; ogni tanto bisognerebbe accostare e sgranchirsi le gambe ma non sempre si ha possibilità e tempo.
    Prima di partire, svuota le tasche dei pantaloni da tutti gli ingombri così che la seduta sia la più comoda possibile e metti il Cerotto Fit Lombare il cui tessuto è in grado di rinfrangere la tua energia e contrastare l’infiammazione.
    Una volta arrivato, per evitare che il dolore si espanda, massaggia l’Unguento Artiglio del Diavolo Forte dall’azione rubefacente dovuta agli oli essenziali di zenzero e cannella.
  • Dolore alle spalle. La rigidità delle braccia può scatenare tensioni e dolori alle spalle. Assumi una posizione più sciolta ed applica il Cerotto Fit Spalla e nell’area intorno spalma la Pomata Lavanda Extra che coadiuva il rilassamento muscolare.
  • Cervicale. Buche, smottamenti, frenate improvvise danno sicuramente fastidio al collo; chi è particolarmente sensibile alle sollecitazioni esterne deve mettere il Cerotto Fit Cervicale ed intorno, massaggiare la Lozione Arnica Forte che penetra velocemente sotto cute e non unge.

ZERO STRESS PRIMA DEGLI ESAMI

La fine della scuola e l’avvicinarsi degli esami spostano il tuo organismo in modalità OFF in quanto vengono prodotte sostanze capaci di mettere in allarme come l’adrenalina che aumenta il battito cardiaco, provoca tensioni e fa stare parecchio in ansia.

In certi periodi lo stress è inevitabile ma non bisogna subire passivamente ed aspettare che finisca. Piuttosto, occorre affrontarlo senza che la salute, e quindi gli studi, ne risentano.

La Scutellaria è una buonissima pianta antistress. Preparane 2 o 3 tazze da sorseggiare calde durante gli studi: aiuterà a rilassarti, a calmare gli stati ansiogeni e favorirà l’apprendimento.

Il tuo corpo può lanciare segnali di SOS in vari modi. Nei momenti critici potresti alzarti già al mattino con il mal di testa perchè una mente che non ha riposato bene può soffrire già appena svegli.
Prima di coricarti, metti in un bicchiere d’acqua un cucchiaino di Belson Plant in cui rosolaccio, luppolo, tiglio e valeriana rilasseranno corpo e cervello.

Quando invece la tensione ti causa indolenzimento, AxiMagnesio è l’integratore che fa per te.
I diversi sali di magnesio infatti, abbinati alla vitamina B6, contribuiscono a rilassare le fibre muscolari e a dare più energia per studiare.

L’apparato digerente è molto sensibile ai disturbi emozionali causando meteorismo o acidità. Proteggi lo stomaco con le mucillagini dei fiori blu della Malva e l’Estratto Concentrato Analcolico di Zenzero che favorisce la digestione ed evita i bruciori di stomaco.

Memoria e concentrazione invece vengono garantite da Eleutero+, stick bevibili contenenti eleuterococco, codonopsis, olivello spinoso e tulsi, tutte piante adattogene in grado di gestire al meglio le capacità individuali e lo stress.

TUTTI AL RIMINI WELLNESS

A Rimini, fino al 2 giugno, si svolgerà la più importante fiera italiana di fitness, sport e benessere.
Qui si trovano infatti i maggiori presenter per aggiornare tutti i patiti della palestra sulle nuove discipline, far provare gli attrezzi di ultima generazione e scoprire un mondo sempre più innovativo.

Se questo weekend imposti il navigatore verso il Rimini Wellness, ecco cosa ti serve:

  • Nutrisprint, flaconcini da bere che assicurano energia per tutta la giornata; contengono Guaranà, Rodiola ed il complesso B per non far sentire la stanchezza e garantire il naturale metabolismo energetico.
  • Approfitta dell’intensa attività fisica per stimolare un maggior ricambio idrico con Nutridiur bustine, pratici stick monodose da sciogliere nella bottiglietta d’acqua. Tale tisana solubile è a base di Centella, Asparago e Ononide ed è fenomenale per combattere la cellulite; essendo inoltre di sapore gradevole, stimola maggiormente a dissetarsi e a non andare in carenza idrica.
  • Tanto sport può sollecitare negativamente i muscoli e per non incorrere nei fastidiosissimi crampi sono utili magnesio e potassio contenuti in Magnesium K, capsule da deglutire per scongiurare le disfunzioni neuro-muscolari.
  • Si spera non serva, ma in caso di cadute e traumi il Gel freddo di Arnica è il rimedio top per trattare tutte le contusioni. Il mentolo in esso contenuto ha la capacità di arrestare l’infiammazione ed attenuare il dolore.
  • Prima di cimentarsi in una qualsiasi attività sportiva, l’Olio degli Esseni è un vero toccasana per i muscoli. Ha un ottimo potere rivitalizzante e può essere utilizzato anche a fine performance per donare sollievo.
  • Gli sport outdoor espongono la pelle alle radiazioni per tante ore. Proteggiti con lo Spray Solare Rinfrescante SPF 30, una formula specificamente studiata per risultare leggera e invisibile, resistente all’acqua e indicata anche per il cuoio capelluto.

AFFRONTA IL CICLO CON UNA TISANA

Il ciclo è quell’appuntamento che una volta al mese le donne aspettano. Le più fortunate, non risentono di grossi problemi, ma per la maggior parte invece è un vero e proprio stress.
Ad esso infatti, si accompagnano dolori addominali, mal di testa, pancia gonfia, nervosismo e sbalzi d’umore.
Prima di ricorrere a dei farmaci, prova ad affrontare il ciclo con le erbe.

Per i dolori al basso ventre puoi prepararti una tisana così composta:

Contro il mal di testa è efficace questa miscela:

Quando all’arrivo del ciclo sembra che la tua pancia scoppi come un palloncino, è utile questo mix:

Ansia, agitazione ed umore altalenante contrastali così:

IL FASTIDIO DEL COMMERCIALISTA

Siamo in piena dichiarazione dei redditi ed i commercialisti trascorrono ore e ore davanti al computer per i bilanci aziendali, cliccando sulla tastiera e muovendo il mouse.
E’ facile che a fine giornata si manifesti formicolio alle mani, intorpidimento e dolore: è la classica sindrome del tunnel carpale.

Si tratta della compressione di un nervetto situato nel polso che è fondamentale per la sensibilità ed il movimento della mano.

Di tale fastidio ne vanno più soggette le donne in quanto quest’impiego viene maggiormente svolta da loro, ma sono a rischio comunque anche tutti quelli che normalmente lavorano sul pc ed altre categorie professionali quali sarte, falegnami e parrucchieri.

Se sai di andare incontro ad un periodo piuttosto intenso di lavoro, gioca d’anticipo ed assumi EPA & DHA Gold, perle contenenti olio di pesce ad alta concentrazione di Omega 3 capaci di inibire la produzione di mediatori dell’infiammazione; tale integratore è utile anche per le funzioni cerebrali ma non va associato a farmaci anticoagulanti quindi, se si è in terapia, occorre sentire il parere del medico.

Ai primi sintomi dolorosi, invece occorre rivolgersi ad antinfiammatori per uso orale più specifici a base di curcuma come Nutriflog coadiuvato dall’estratto di boswellia, oppure Fibroart che contiene artiglio del diavolo ed i funghi reishi, hericium e polyporus.

Ad uso topico è efficace la Pomata Artiglio del Diavolo Forte da massaggiare anche più volte al giorno, in cui gli oli essenziali di cannella, zenzero e chiodi di garofano minimizzano il dolore.

Le persone pigre che non hanno voglia di spalmarsi creme e unguenti, possono ricorrere ai Cerotti Generici Fit: si tratta di patch rotondi che restano attivi per 5 giorni e sono fatti di un tessuto particolare che rinfrange l’energia prodotta dal corpo umano per stimolare la produzione di antinfiammatori endogeni.

RICOMINCIA … ADAGIO

Con l’approssimarsi dell’estate e la prova costume sempre più vicina, aumenta la voglia di fare sport.
Non voler strafare però, soprattutto se vieni da un periodo piuttosto lungo di letargo, ma dà tempo al tuo fisico di abituarsi ai nuovi ritmi per non incorrere in piccoli traumi.

Le belle giornate stimolano l’attività fisica all’aria aperta: corsa, bici, roller,… ma a volte non si ha l’energia sufficiente per fare ciò che si vorrebbe.
Assumi al mattino Nutrisprint, flaconcini contenenti Guaranà e taurina che ti fanno sentire meno la fatica, oppure un centrifugato contenente polvere di Spirulina, alga verde ricca di ferro ed altri minerali utili per il recupero.
Carnosine invece è un integratore a base di carnosina, dipeptide composto da due aminoacidi (alanina e istidina) utili per il miglioramento delle performance.

La corsa potrebbe provocare fastidiosi crampi. Rallenta gradatamente e continua a camminare per dar tempo ai muscoli dei polpacci di riprendersi ed appena puoi, bevi acqua non fredda con l’aggiunta di un po’ di polvere di Carbonato di Magnesio che rilassa le fibre.

Andare in bicicletta e mantenere una postura errata porta ad avere doloretti alla bassa schiena o tensioni alle spalle. A fine pedalata, fatti un massaggio con l’Unguento di Arnica Forte, ottimo analgesico locale che decongestiona ed attenua i traumi.

 

CI MANCAVA PURE IL MAL DI TESTA!

Alcuni studi hanno accertato che in primavera si possono acutizzare episodi di emicrania in soggetti sensibili ai cambi climatici.
Gli sbalzi termici, l’alternanza di sole e pioggia, i pollini e la mancanza di energia influiscono sul nostro benessere psicofisico, determinando tensioni localizzate a volte dolorosissime.

Le sommità del Partenio sono, tra i rimedi naturali, quelle più efficaci per contrastare il mal di testa: puoi utilizzarle in semplice infusione oppure mescolarle ai fiori di Camomilla romana, di Elicriso e di Lavanda creando una gradevole Tisana da sorseggiare ai primi segnali.

Se sei pigro e non hai voglia o pazienza di metterti ai fornelli, EIS Testa è il fitoterapico giusto per te. Si tratta di una miscela di estratti di Partenio, Peonia, Zenzero e Prunella abbinata agli oli essenziali di Menta e Maggiorana; entra in circolo velocemente e dona un rapido sollievo.

Quando l’emicrania interessa i bambini, puoi fare l’associazione Oligolito Magnesium che attenua le tensioni muscolari e PSC Salix alba, estratto concentrato di cellule staminali vegetali da tessuti embrionali dall’azione analgesica.

E se sei in viaggio? Metti qualche goccia di Lavanda nel tascabile Stick per Oli Essenziali Nasoterapia ed avvicina l’inalatore al naso per respirare profondamente e godere del benessere dell’aromaterapia in qualsiasi momento della giornata.

NO AGLI OSSIBUCHI

L’osteoporosi è una patologia caratterizzata dalla porosità delle ossa ed è determinata dalla progressiva perdita di calcio. Esso è il principale componente dello scheletro e quando manca, la persona è maggiormente esposta al rischio di fratture.

Sono più vulnerabili le donne in quanto la massa ossea è inferiore a quella dell’uomo e dopo la menopausa, si riscontra un lento indebolimento a causa del calo degli estrogeni, gli ormoni che stimolano l’azione delle cellule del tessuto osseo.

L’assorbimento del calcio è spesso legato alla presenza della vitamina D; con l’avanzare dell’età, la ridotta esposizione al sole ed una maggiore sedentarietà, molti medici oggi consigliano una supplementazione di questi due nutrienti per ridurre il rischio di fragilità.
Cal-Mag-Zinc è un integratore naturale che contiene calcio, magnesio, zinco e vitamina D-3 bilanciati così da supportare l’apparato scheletrico nei momenti in cui c’è bisogno di maggior sostegno.

L’osteoporosi può essere legata a disturbi intestinali. Il colon infiammato infatti, fa sì che non ci sia l’adeguato assorbimento di vitamine e minerali che, non venendo trattenuti, vengono eliminati con le feci.
Zefirus Col è un mix di gemmoderivati di Ontano, Noce e Mirtillo rosso che, assunto in abbinamento con l’estratto secco di Curcuma, attenua l’infiammazione e favorisce la ripresa.

Anche un eccessivo consumo di farmaci può contribuire alla fragilità ossea. E’ bene fare una pulizia intestinale con Unico Intestino, uno sciroppo a base di Aloe, fruttoligosaccaridi e Boldo che elimina le tossine accumulate, mentre le capsule Beneflor, a base di inulina, fermenti lattici e Giuggiolo proteggono le mucose ed evitano il cosiddetto “intestino colabrodo”.