Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

COMBATTI LA STITICHEZZA SENZA LASSATIVI

Un problema che riguarda soprattutto l’universo femminile è la stitichezza. Le più fortunate ne soffrono occasionalmente, ma per tante è un cruccio che si presenta quotidianamente.

Sicuramente influiscono gli ormoni, la sensibilità individuale ai cambi di stagione, alimentazione e stress, come pure il sovraccarico di impegni che una donna deve affrontare a casa, al lavoro ed in famiglia.

I lassativi sono la risposta più immediata per l’evacuazione, però col tempo possono dare dipendenza.
E’ bene quindi assumerne il meno possibile a favore invece di un approccio più delicato ed ugualmente efficace.

Adotta uno stile di vita più sano e regolare: cambia l’alimentazione riducendo l’apporto di grassi ed aumentando il consumo di fibre (sia crude che cotte).
Forse non bevi abbastanza ed allora preparati delle Tisane da sorseggiare durante la giornata a base di semi di Finocchietto selvatico e di Aneto che favoriscono la digestione, pezzi di Mela e fiori di Acacia ricchi di mucillagini amiche dell’intestino, oppure foglie di Noce e di Boldo che ne promuovono la depurazione.

Cerca di attenerti ad un orario regolare così da inviare al cervello lo stimolo ad andare in bagno con una certa puntualià.

Fai più attività sportiva. La sedentarietà rallenta i movimenti peristaltici, quindi una bella passeggiata quotidiana, sicuramente giocherà a favore.

Se tutto ciò non bastasse, ricorri a qualche integratore naturale non invasivo come Erbaregola Delicato, compresse contenenti tarassaco, triphala e polygonum che stimolano dolcemente le funzioni fisiologiche intestinali senza l’impiego di antrachinoni.
Altrimenti è utile PlantagoLax, bustine solubili di fruttooligosaccaridi da fibra della cicoria che permettono il regolare transito.

Sei incinta? Può andare bene un cucchiaino di Carbonato di Magnesio capace di rallentare il passaggio delle feci nell’intestino in modo che si reidratino e lo svuotamento è più facile e senza spinte.

Chi soffre di diverticoli infiammati deve invece ricorrere alla cuticola di Psillio che aumenta la massa fecale senza aggravare la situazione.

ANCORA LA PIPI’ A LETTO…

Quando il bambino fa la pipì a letto, nonostante abbia già imparato ad usare il vasino, soffre di enuresi. Se capita occasionalmente non c’è da preoccuparsi più di tanto perchè magari è stato un brutto sogno che durante il riposo ha stimolato troppo velocemente la minzione.
Quando invece gli episodi diventano più frequenti, allora è bene cercare di capire i motivi parlandogli in maniera semplice e dolce, senza traumatizzarlo ulteriormente.

A volte, il bambino ha solo bisogno di maggiori attenzioni e quindi prima di metterlo a letto, fagli un bel bagnetto con il Sapone Liquido Bubble Baby ed alcuni giocattolini per divertirlo. La Crema Latte invece si presta molto bene per fargli un po’ di coccole e rassicurarlo della tua presenza fino all’addormentamento.

In tuo soccorso inoltre può venire la floriterapia. I fiori di Bach infatti sono rimedi utilissimi e privi di effetti collaterali che servono proprio per il benessere psicofisico anche dei più piccoli.
Individua ora quale può essere la causa scatenenante e trova il fiore giusto:

  • Paure sconosciute. Il bambino va a letto ma ha timore dei fantasmi o di non si sa bene cosa e quindi ha sonni agitati. Il fiore è Aspen.
  • Paura di perdere il controllo. Il bambino compie gesti incontrollati ed improvvisi e non riesce a controllarsi. Il fiore è Cherry Plum.
  • Gelosia. Capita quando nasce un fratellino oppure quando viene messo in secondo piano rispetto ad un altro familiare. Il fiore è Holly.
  • Lutto. Lo shock per la perdita di un familiare o di un animale. Il fiore è Star of Bethlehem.

 

E’ ARRIVATA LA CICOGNA

La nascità di un bambino è sempre un lieto evento. L’attesa è lunga, la voglia di vederlo e di stringerlo tra le braccia è tanta, ma la data presunta del parto a volte è proprio una sorpresa.
Non farti trovare impreparata: hai già acquistato tutto l’occorrente per i primi giorni?

Lo dovrai lavare parecchio, quindi necessiti di un Bagnetto Bimbo o Bimba a seconda che sia un maschietto o una femminuccia, il cui contenuto di vitamina E, malva, camomilla e semi di lino dall’alto potere emolliente e lenitivo, svolgono un’azione protettiva , rispettando il pH non ancora acido della pelle dei neonati.
Il flacone è da 500 ml ed è corredato di un comodo erogatore.

Dopo l’asciugatura, devi idratare l’epidermide con la Crema Latte che dona morbidezza e idratazione oppure usa l’Olio da Massaggio alle Mandorle dolci se desideri fare una bella coccola al tuo pargoletto.

Quando farà i suoi bisognini, il Sapone Intimo è un detergente con agenti delicati che rispettano le mucose delle parti intime, mentre la Crema Cambio Pannolino lenitiva, con la sua profumazione priva di allergeni, migliora l’idratazione senza soffocare la pelle del bambino.

Alla sera, prima di metterlo nella culla, versa nella vaschetta il Bagnetto…poi a nanna in quanto gli estratti di camomilla, malva e melissa in esso presenti donano maggiore benessere e rilassatezza.

SANGUE AL NASO? FERMALO COSI’

Gli starnuti primaverili possono mettere a dura prova i vasi sanguigni fragili delle vie aeree. Che fare?

La perdita di sangue dal naso viene definita epistassi ed è un problema che non va sottovalutato, soprattutto se non è un episodio sporadico, ma occorre capirne l’origine e trovare la soluzione giusta.

Se è legata alle allergie da pollini, bisogna attenuare tali fastidi con integratori come Allfor-Plus in cui ortica, liquirizia e i lactobacillus favoriscono la funzionalità dell’apparato respiratorio, mentre PSC Ribes nigrum stimola la produzione di cortisone naturale dalla potente attività antinfiammatoria e di sostegno delle difese immunitarie.
Le gemme del Ribes possono essere somministrate anche ai bambini, ad un dosaggio più basso.

Quando le emorragie nasali si verificano indifferentemente tutto l’anno devi rinforzare i piccoli capillari con VegeVen Omeostat, capsule contenenti rusco, centella e salvia cinese che riducono la permeabilità a sostegno dei tessuti delle cavità delle narici.

In certi casi, la fuoriuscita di sangue è legata all’ipertensione. E’ bene allora assumere una compressa al giorno di Magnesium 375 ad effetto rilassante e bere Tisane composte da foglie di Olivo, Tiglio alburno e Cardiaca sommità che regolano la pressione arteriosa.

Un vecchio rimedio naturale della nonna inoltre è la polvere di Equiseto in quanto è un’ottima pianta remineralizzante e cicatrizzante.

BIMBI, DAI CHE CI SIAMO

Mancano pochi giorni alla fine della scuola e presto cominceranno le tanto sospirate vacanze estive. Questo è un periodo veramente critico per i bambini perchè devono affrontare le ultime interrogazioni e non farsi prendere dall’ansia per gli esami di fine anno.

I genitori devono star loro vicini, spronarli nell’impegno quotidiano e fare in modo che affrontino con tranquillità i doveri scolastici.

Il gemmoderivato di Betulla bianca semi facilita tantissimo la concentrazione e la memoria, è privo di controindicazioni e lo puoi somministrare dalle elementari in su; il dosaggio varia a seconda del peso corporeo del bambino.
Può essere d’aiuto anche l’olio essenziale di Basilico nebulizzato nella stanza adibita a studio dal Diffusore ad Ultrasuoni Move; è assodato infatti che tale aroma stimola l’attività cerebrale ed evita le distrazioni.

Per infondere maggiore tranquillità e fiducia in sè stessi è azzeccato il fiore di Bach Elm: 4 gocce 4 volte al giorno preferibilmente sotto la lingua serviranno per contrastare lo scoraggiamento e vincere le debolezze e la paura di non essere all’altezza del proprio compito.

I primi caldi possono mettere stanchezza e sonnolenza. Prima di mandare a scuola i tuoi figli, somministra loro un pochino di Polline: va masticato tal quale oppure addizionato allo yogurt o ad un centrifugato.

 

CI MANCAVA PURE IL MAL DI TESTA!

Alcuni studi hanno accertato che in primavera si possono acutizzare episodi di emicrania in soggetti sensibili ai cambi climatici.
Gli sbalzi termici, l’alternanza di sole e pioggia, i pollini e la mancanza di energia influiscono sul nostro benessere psicofisico, determinando tensioni localizzate a volte dolorosissime.

Le sommità del Partenio sono, tra i rimedi naturali, quelle più efficaci per contrastare il mal di testa: puoi utilizzarle in semplice infusione oppure mescolarle ai fiori di Camomilla romana, di Elicriso e di Lavanda creando una gradevole Tisana da sorseggiare ai primi segnali.

Se sei pigro e non hai voglia o pazienza di metterti ai fornelli, EIS Testa è il fitoterapico giusto per te. Si tratta di una miscela di estratti di Partenio, Peonia, Zenzero e Prunella abbinata agli oli essenziali di Menta e Maggiorana; entra in circolo velocemente e dona un rapido sollievo.

Quando l’emicrania interessa i bambini, puoi fare l’associazione Oligolito Magnesium che attenua le tensioni muscolari e PSC Salix alba, estratto concentrato di cellule staminali vegetali da tessuti embrionali dall’azione analgesica.

E se sei in viaggio? Metti qualche goccia di Lavanda nel tascabile Stick per Oli Essenziali Nasoterapia ed avvicina l’inalatore al naso per respirare profondamente e godere del benessere dell’aromaterapia in qualsiasi momento della giornata.

NON RESPIRO PIU’

Sono in aumento i casi di asma e soprattutto in questa stagione è facile che si manifestino episodi violenti.

L’asma è un’infiammazione delle mucose delle vie aeree ed è generalmente causata da allergeni quali polline, polvere o altre sostanze estranee.
Sempre più spesso inoltre, le crisi respiratorie interessano anche i bambini in tenera età.
Che fare?

Anzitutto, occorre cercar di capirne l’origine. Se si tratta di allergia ai pollini, assumi le compresse Nutridef Allergen in cui l’estratto di Perilla è un antistaminico naturale, la Boswellia ha azione antinfiammatoria mentre l’Androgaphis protegge le mucose nasali.
A questo puoi affiancare EIS Respirazione, una tisana già pronta in gocce a base di Marrubio, Enula e Grindelia da assumere in acqua e le capsule Micosan Protect in cui il fungo adattogeno Agaricus e la vitamina C aiutano maggiormente le difese immunitarie e favoriscono la fluidità delle secrezioni bronchiali.

Ai bambini invece possiamo somministrare un mix di gemmoderivati quali Carpino, Ontano e Rosa Canina e la dose varia a seconda del peso corporeo.

Per i bimbi piccoli o per chi non tollera l’alcool, sono utili Immunogem in cui le gemme bio del Ribes nero mantengono alte le difese e Sanogem dove le gemme bio del Pioppo contrastano le ostruzioni nasali.

PRIMAVERA E ADOLESCENTI

L’adolescenza è quella fase della vita in cui si manifestano tante fragilità ed in primavera è facile che i ragazzini vadano in crisi; può essere un momento di debolezza passeggero e durare pochi giorni, ma a volte può protrarsi per parecchio tempo ed è bene quindi non sottovalutare il problema.

Durante questa fase di transizione, gli adolescenti vivono intensità emotive che si sovrappongono a sollecitazioni esterne continue, rischiando di mandare in tilt l’equilibrio psicofisico.

Cosa fare? Ai primi segnali, occorre parlare il più possibile coi propri figli, sostenerli ed aiutarli a superare ansie ed insicurezze.

La floriterapia può venir in soccorso a tutti, bimbi e ragazzini, in quanto i fiori di Bach scavano e portano in superficie le paure, sia di origine conosciuta (Mimulus), che sconosciuta (Aspen).
Per le crisi di panico è utile Rock Rose che infonde calma e coraggio, mentre come rimedio di emergenza è sempre valido il Rescue Remedy.
Qualsiasi fiore deve agire in maniera repentina, pertanto le goccine vanno assunte sotto la lingua così da venir assorbite e messe in circolo immediatamente.

In fitoterapia, sono utili i gemmoderivati di Avena e Giuggiolo per sostenere l’umore, mentre quello di Tiglio è utile per infondere calma e serenità.

Dà buoni risultati anche l’aromaterapia; in commercio esistono spray per l’ambiente con oli essenziali e fiori di Bach specifici per le diverse problematiche come Ventata di Ben-essere Urgenze Bimbi in cui gli oli essenziali di Clementino, Arancio e Litsea miscelati con i fiori Impatiens, Star of Bethlehem, Holly, Willow e Vervain riportano tranquillità e benessere.

RIEMPI IL TROLLEY CHE SI PARTE!

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi! Tantissimi italiani approfitteranno della chiusura delle scuole e delle aziende per farsi qualche giorno di svago.

Per non incappare nell’ansia da “cosa mi porto in viaggio”, ecco alcuni consigli pratici:

  • Che tu vada al mare o in montagna non importa, un protettivo per il sole ti occorre. La Crema Solare Viso Combi unisce due prodotti in uno, ovvero la crema SPF 30 allo stick aree sensibili SPF 50+ per proteggere il viso con la massima efficacia.
    Tale combinazione è utile anche per coloro che si spostano in città!
  • Il cambio d’aria e di alimentazione può bloccare l’intestino. Aiutalo dolcemente con Erbaregola Delicato, compresse prive di antrachinoni irritanti che favoriscono il transito senza provocare dolore e nemmeno corse in bagno!
  • Anche i pollini non saranno un problema. Depurato Allergy è lo spray salva-naso da utilizzare nelle emergenze per migliorare la respirazione.
  • Zenzero Candito senza zucchero aggiunto da tenere con te in borsa. Aiuta lo stomaco quando hai mangiato troppo o se sopraggiungono nausea e dolori; un pezzettino masticato lentamente stimola la digestione e combatte l’acidità.
  • Tra colombe, uova di cioccolato e vino, il tuo organismo avrà un sovraccarico glucidico non indifferente! Gli stick bevibili Cistoshield che contengono Cranberry, Mirtillo rosso e Astragalo sono utili anche in prevenzione in quanto proteggono la mucosa della vescica e contrastano i pruriti delle zone intime.
  • Per tutti i problemi della pelle, il rimedio universale è l’Aloe Vera Gel puro succo bio; è lenitivo, rinfrescante, cicatrizzante e può essere utilizzato da tutta la famiglia.

STARNUTI: ALLERGIA E NON SOLO

La primavera si sa, è la stagione in cui i pollini infastidiscono maggiormente i nasi di tante persone; a volte però c’è una componente asmatica di base che non va sottovalutata.

Prima di passare agli antistaminici, affidati ai rimedi naturali che agiscono in maniera positiva sull’organismo senza dare sonnolenza, malessere o altri problemi secondari.

In prevenzione, sono utili i gemmoderivati di Ribes nero e Rosa Canina che stimolano le difese immunitarie: comincia già ora a prenderne 40-50 gocce mattina e pomeriggio per 2 mesi.
Tali gemmoterapici possono essere utilizzati anche in gravidanza, allattamento ed in concomitanza di farmaci.

In caso di asma, sono più indicate le gemme del Carpino e dell’Ontano, meglio se accompagnate da Micosan Protect in cui l’estratto secco della Drosera affianca il fungo Agaricus per garantire una maggiore barriera all’apparato respiratorio.

Quando i pollini cominciano a dar fastidio sul serio, c’è Nutridef Allergen dove Andrographis, Perilla e Casperome (Boswellia) contrastano gli starnuti insistenti; da 1 a 3 compresse al giorno a seconda della necessità.

 

 

METTI AVANTI LE LANCETTE

Stanotte sposteremo avanti di un’ora le lancette ed è probabile che da domani cominceremo ad accusare, chi più e chi meno, problemi di insonnia.

Irritabilità, nervosismo, stanchezza e fatica ad addormentarsi potranno verificarsi anche in coloro che normalmente hanno riposi notturni regolari ed esaustivi, pertanto è bene conoscere alcune strategie per far fronte allo stress che il cambio dell’ora comporta.

Dormire bene è fondamentale per essere in buona salute e non è sufficiente prendere un ipnotico di sintesi prima di coricarsi perchè comunque questo non garantirebbe un sonno riposante.

Per prima cosa, presta maggiore attenzione all’alimentazione: mangia leggero, prediligendo riso, pesce, zuppe o vellutate. Consuma poca carne, diminuisci i carboidrati, non bere caffè nè bevande zuccherine, elimina del tutto l’alcol.

Per facilitare la digestione puoi prepararti una Tisana così composta da bere come dopo pasto:

Se soffri di acidità e bruciori di stomaco puoi aggiungere le gocce Calma Plant che contengono Angelica e Verbena dalle proprietà sgonfianti ed addolcenti della mucosa gastrica.

I bambini potrebbero risentire maggiormente del cambio dell’ora e per evitare che facciano i capricci somministra loro le gemme del  Fico e del Tiglio: al di sopra dei 3 anni di età, puoi infatti già rivolgerti alla gemmoterapia che dà ottimi riscontri ed è priva di rischi.

Quando necessiti di maggiore regolarità è necessaria la melatonina: Notte è un integratore in compresse che contiene Escolzia, Valeriana e 1 mg di melatonina che aiuta a ritrovare il normale ritmo circadiano.

 

IN GIRO PER REGALI

Ci sono persone organizzatissime che pensano ai regali di Natale già a fine estate, altre che acquistano tutto all’ultimo, quelle che impacchettano solo cose utili, la categoria delle eterne indecise ed infine quelle che devono avere l’approvazione delle amiche prima di andare alla cassa.
Se non hai ancora pensato ai cadeaux, prepara una wish list e datti da fare!

  1. PROFUMI. Il profumo è sempre il più gettonato ed ogni anno le fragranze nuove seguono le tendenze del in-giro-per-regalimomento. L’Eau de Parfum Segreto Barocco dalle note dolci e speziate è indicato per le donne passionali, l’Eau de Parfum Femme en Rose dove troneggiano rosa, gelsomino e violetta esalta la femminilità, mentre il Profumo Bouganville avvolge con la sua fragranza di freschi fiori di giardino.
  2. RELAX. Shampoodoccia e Crema Corpo degli Angeli sono caratterizzati dalla presenza di oli essenziali rilassanti capaci di allentare tutte le tensioni accumulate durante la giornata e la tisana Bonne Nuit contenuta nel Royal Tin Chiedi alla Luna favorisce il riposo.
  3. FAMIGLIA. Vuoi fare un regalo unico a mamma, papà e figli? Scegli tra la vasta gamma dei Bubble Family. Sapone Liquido, Doccia Shampoo, Sapone Intimo Delicato e Crema Latte sono prodotti green delicatamente profumati, 0-100 anni.
  4. BIO.  Agli amanti del biologico puoi regalare le Tisane in Barattolo Erba Logica: Scudo, Movimento, Leggerezza, Respiro, Dopo Pasto,… sono solo alcune delle preparazioni erboristiche a base di erbe provenienti da agricoltura biologica, prive di aromi aggiunti. I barattoli sono di cartone riciclato verniciati a mano con pittura ecologica e contengono un filtro di cotone organico lavabile e riutilizzabile, tutto nel pieno rispetto della natura.