Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

IL VACCINO NATURALE

La settimana scorsa purtroppo abbiamo assistito alla morte di 3 persone che pochi giorni prima si erano sottoposte al vaccino antinfluenzale. Nell’attesa che si chiariscano le cause di tali decessi, vediamo come funzionano i vaccini: si tratta di sostanze contenenti virus e batteri responsabili di malattie che sono però stati inattivati. Il sistema immunitario li riconosce lo stesso come patogeni ed instaura meccanismi di difesa per combatterli qualora si ripresentassero.

A prescindere dai recenti fatti di cronaca, perchè devo vaccinarmi contro dei ceppi di virus? Chi stabilisce quali patogeni si propagheranno quest’inverno? Il vaccino garantisce la protezione dall’influenza?
Non è invece meglio stimolare le naturali difese organiche senza inoculare batteri ma mettendo l’uomo in condizione di reagire in maniera benefica a tutti i microrganismi dannosi?

Nutridef Adulti è un integratore che agisce a 360° per affrontare al meglio la stagione fredda. Ecco come agiscono i suoi componenti:

  • Shiitake (Lentinula edodes) è un fungo immunomodulante capace di combattere i patogeni senza avere effetti collaterali; è adatto anche a coloro che soffrono di malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide, la psoriasi ed il morbo di Crohn.
  • Astragalo e Schisandra sono piante adattogene ad azione tonica che favoriscono la ripresa ed evitano i cali energetici.
  • Zinco e Rosa canina ad azione antiossidante, si prendono cura dell’apparato respiratorio per contrastare l’insorgenza del raffreddore.
  • Lactobacillus paracasei tindalizzato ovvero fermenti lattici che proteggono l’intestino dal possibile attacco di virus gastrointestinali e le vie urinarie.

Basta assumere solamente 1 compressa al giorno per 20 giorni consecutivi e farne 10 di pausa per poi ricominciare il mese successivo. In questo modo si terranno alla larga tutte le malattie invernali.

CHE FRESCHINO…

Le frizzantine giornate autunnali possono sorprenderci e favorire l’insorgere di raffreddore, tosse e mal di gola. E’ molto importante quindi proteggersi e rendere più forte il sistema immunitario.

Le spremute di arancia vanno benissimo a colazione a patto che vengano bevute immediatamente in quanto se preparate e consumate più tardi, la vitamina C in esse contenute tende ad ossidarsi. Meglio allora aggiungere allo yogurt i cereali con 1-2 cucchiai di bacche di Goji, ricche di vitamine e minerali indispensabili per il nostro benessere.

Per evitare i malanni di stagione, EIS Difese è un integratore a base di Echinacea, Aloe, Timo, Astragalo ed Eleuterococco capace di contrastare tutti i patogeni coi quali veniamo a contatto e nello stesso bicchiere d’acqua si possono disciogliere 2 misurini di C Powder, vitamina C in polvere stabilizzata ad azione antiossidante e protettiva.

Le vie aeree sono le prime che risentono degli sbalzi di temperatura. Non trascurare lo Zinco (Zinc 25) un minerale indispensabile per l’organismo la cui carenza, con l’abbassarsi delle temperature, dà origine a raffreddore e gocciolamento nasale.

IMMUNOMODULAZIONE: SCOPRIAMONE DI PIU’

L’immunomodulazione è l’insieme dei processi di regolazione che il nostro organismo attiva come protezione quando viene sollecitato da fattori interni ed esterni.
Ritmi di vita frenetici, impegni lavorativi e superallenamenti fisici destabilizzano l’equilibrio psicofisico. Si genera così una situazione di stress che può portare alla comparsa di stati infiammatori e malesseri generali, calo delle prestazioni, affaticamento mentale e soprattutto all’alterazione delle difese immunitarie.

Nei soggetti non reattivi è necessario stimolare i meccanismi di protezione, mentre in quelli iperreattivi è meglio frenare le risposte di difesa.

Recenti studi hanno dimostrato che la Dimetilglicina (DMG) determina una pronta reazione immunomodulante, in modo particolare quando quotidiane condizioni stressanti causano affaticamento psicofisico.

Ma di cosa si tratta? DMG è il dimetilato derivato dalla modificazione dell’aminoacido Glicina e si trova naturalmente a basse concentrazioni in alcuni cibi come carne, semi e cereali.
Tale metabolita potenzia molte funzioni fisiologiche del corpo, sostiene la persona in tutte le situazioni critiche e va a bilanciarne le difese.

DMG può essere assunto da tutti coloro che soffrono di malattie autoimmuni, dagli sportivi per migliorare il metabolismo del glucosio e potenziare le performance, nonchè dagli studenti per incrementare l’ossigenazione ed il sostegno.

 

DIFENDITI DALL’AUTUNNO

Quando le temperature cominciano ad abbassarsi, l’organismo risulta più sensibile e maggiormente esposto all’attacco di batteri e virus che causano i classici malanni di stagione: raffreddore e influenza.

Il raffreddore è a carico soprattutto delle prime vie aeree ed i sintomi sono mal di gola, tosse, naso che cola e starnuti, fino a episodi di congestione e dolore. A volte si può manifestare anche qualche linea di febbre accompagnata da indolenzimento generale ma i miglioramenti cominciano già a vedersi dopo qualche giorno.
L’influenza invece, oltre ad interessare le prime vie respiratorie, colpisce i bronchi e si manifesta con febbre alta, nausea, stanchezza, dolori, problemi intestinali e cefalea. La guarigione avviene tendenzialmente dopo una o due settimane circa a seconda delle difese immunitarie.

Il contagio avviene soprattutto in luoghi chiusi attraverso goccioline di saliva infette che restano sospese in aria dopo aver starnutito o tossito. E’ per tale motivo che si consiglia spesso di aerare il locale.

La prevenzione è l’unico strumento valido per non ammalarsi ed in fitoterapia si possono trovare diverse soluzioni efficaci capaci di rafforzare il sistema immunitario e favorire una veloce reazione all’attacco dei microrganismi.

Una pianta particolarmente interessante per la salute di gola, bronchi e polmoni è l’Astragalo in quanto i polisaccaridi contenuti nella radice rafforzano le difese organiche ed in modo particolare le vie aeree.
L’assunzione preventiva della vitamina C riduce l’intensità dei malesseri ma soprattutto il contagio, i fermenti lattici proteggono l’intestino dall’attacco dei virus ed infine la Schisandra contrasta la spossatezza. Nutridef Adulti è il nuovo integratore che puoi assumere per tutta la durata della stagione fredda per evitare di farti ammalare.
La terapia va fatta per 20 giorni con altri 10 di pausa e poi si ripete nei mesi successivi.

 

DOPO L’ANTIBIOTICO, COSA DEVO FARE?

Ti sei ammalato ed hai dovuto ricorrere ad una cura con antibiotici? Ora devi rinforzare il tuo organismo per evitare ricadute o problemini secondari…

L’antibiotico si sa, ammazza tutti i microrganismi, sia quelli dannosi che quelli benefici per l’uomo e così ci ritroviamo esposti, senza più difese, a qualsiasi altro patogeno presente intorno a noi.
Per prima cosa, è necessaria una cura coi fermenti lattici Enterodophilus specifici dopo l’antibioticoterapia: si comincia con 2 capsule al mattino prima di colazione deglutite con un bicchiere d’acqua fresca, e dopo una settimana circa continuare con una sola al giorno.
L’associazione di questi fermenti lattici è utile per far ripartire la tua flora batterica intestinale in modo che ti protegga dall’attacco di altri virus che potrebbero scatenare diarree, problemi alle vie urinarie, herpes o ricadute.

Questa volta è bene assumere un buon fitoterapico per il tuo sistema immunitario: EIS Difese sono delle gocce composte da Echinacea, Astragalo, Eleuterococco, Baptisia, Aloe e dall’olio essenziale di Timo serpillo. Mettine un cucchiaino da caffè in un bicchiere d’acqua tre volte al giorno, possibilmente lontano dai pasti.

Per eliminare tutti i residui del farmaco assunto, purifica fegato ed intestino. Bevi una tisana depurativa composta dalle radici di Gramigna, Bardana, Curcuma e Tarassaco ed aggiungi 30-40 gocce di Gemmoderivato di Noce.
Preparane almeno 2 tazze al giorno così da garantire una migliore eliminazione delle tossine.

E la vitamina C? Assumi una compressa al giorno di C-Genom DNA che ti garantirà una maggiore protezione ed eviterà un nuovo contagio.

 

RAFFREDDAMENTO E NASO CHIUSO

Gli ultimi giorni di gennaio (che vengono anche denominati i giorni della merla) sono i più freddi di tutto l’anno e se non hai le difese immunitarie belle forti è facile prendersi il raffreddore.

Per favorire la guarigione è bene assumere le compresse di Propex Express a base di Andrographis che tonifica e sostiene l’apparato respiratorio, l’Eleuterococco che stimola la ripresa dell’organismo, infine le vitamine C ed E assieme a Zinco e Selenio che proteggono le cellule combattendo lo stress ossidativo.

Col freddo risulta molto piacevole degustare una buona tisana ed io la farei così composta:

Si prepara molto semplicemente facendo bollire un cucchiaio di questa miscela per 1-2 minuti in una tazza d’acqua e poi la si lascia riposare per una decina di minuti circa; occorre berne almeno due tazze al giorno.

A me piacciono molto i suffumigi ma se vuoi fare qualcosa di più veloce e pratico, puoi utilizzare la Miscela Raffreddore e Sinusite che contiene oli essenziali di Eucalipto, Limone, Pino silvestre e Salvia che aiutano ad aprire immediatamente le vie respiratorie. Puoi versare il flaconcino mescolato ad acqua in egual misura nell’apposito contenitore dell’aerosol, oppure versarlo in un pentolino di acqua bollente e fare i fumenti.

Infine, prima di ripararti al calduccio di coperte e piumone, massaggia sul petto e vicino al naso la Pomata di Timo: gli ingredienti di cui è composta (Timo, Papavero, Tabebuia ed oli essenziali di Eucalipto, Tea tree e Pino) hanno un’azione mucolitica, balsamica, immunostimolante e calmante anche nel caso durante la notte subentri un po’ di tosse.

 

PROBIOTICI PER LE DIFESE IMMUNITARIE

Il termine probiotico dariva dal latino (pro, a favore di) e dal greco (bios, vita) e sta ad indicare l’insieme degli organismi vivi che difendono l’intestino dall’aggressione da parte di tutti i patogeni. Si tratta di batteri, in particolare lattobacilli e bifidobatteri, che vengono aggiunti agli integratori o agli alimenti stessi per andare ad irrobustire la naturale flora batterica intestinale.

Quando nell’intestino arrivano i probiotici, si assiste ad un miglioramento della flora batterica e di conseguenza si ottiene un aumento delle difese immunitarie perchè i batteri “buoni” sono in grado di sconfiggere quelli “cattivi” evitando l’insorgenza di malattie e problemini vari.

I fermenti lattici di Pegaso oltretutto non contengono nemmeno lattosio in quanto i ceppi batterici sono stati coltivati su maltodestrine derivate da mais non OGM: Axidophilus è l’integratore utile in questa stagione, proprio come prevenzione delle malattie o eventualmente in affiancamento ai farmaci prescritti dal medico.

E per i bambini? Axidophilus junior è l’integratore orosolubile in bocca, in acqua o in altra bevanda (a temperatura ambiente, non bollente), dal gusto gradevole e privo di aromi artificiali che può essere somministrato anche ai lattanti, durante il periodo dello svezzamento.
In questo caso, i ceppi utilizzati sono stati appositamente selezionati per la loro sicurezza d’uso.

Nonostante si facciano campagne per limitare l’uso e l’abuso degli antibiotici, il consumo di questi farmaci è sempre più ricorrente. L’antibiotico di sintesi combatte i patogeni ma mette anche ko le nostre difese organiche e continue terapie di questo tipo rischiano di creare intolleranze e resistenze ai farmaci che quindi poi non fanno più effetto.

Un modo per arginare le controindicazioni degli antibiotici è quello di affiancare al farmaco il fermento lattico specifico per l’antibiotico-terapia.
Axiboulardi è un integratore alimentare contenente cellule di Saccharomyces boulardii (probiotico di origine non batterica) e vitamina B6 che è in grado di resistere agli antibiotici, nonchè di proteggere e di ripristinare la flora batterica e le difese organiche.
Esiste anche la versione per i bambini: Axiboulardi junior da sciogliere nel biberon o in qualsiasi altra bevanda non calda, oppure direttamente in bocca.

 

 

BUONO COME IL MIELE

Il miele è un prezioso alimento dorato che concentra in sè l’operosità delle api e la magnificenza della natura.
Quando il suo potere nutritivo si sposa alle proprietà delle specifiche officinali, ne derivano “buone medicine”, ideali per bambini, adulti ed anziani: sono i prodotti della linea Botanicals & Honey, in cui il miele veicola specifiche formulazioni a base di estratti vegetali molto concentrati (1 g di estratto equivale a 6 g di pianta) e pregiati oli essenziali.
Di sapore gradevole, possono essere assunti tal quali o sciolti in bevande tiepide, 1 cucchiaino due volte al giorno.

Per aiutare le difese immunitarie e rafforzare l’organismo , InfluMiel unisce le proprietà toniche, prebiotiche e antisettiche del miele a quelle antibiotiche della Propoli.
Miscleati ad essi, l’Echinacea, ad azione immunostimolante, contrasta gli attacchi di virus e batteri infettivi, la Rosa canina ricchissima di vitamina C ed i frutti di Acerola ad azione antiossidante garantiscono un’estrema protezione ed infine gli oli essenziali di Arancio e Limone inibiscono l’adesività e la replicazione dei virus.

Quando agenti infettivi, l’inquinamento ed il fumo della sigaretta causano irritazione e tosse stizzosa, TosseMiel allevia il disagio con le sue proprietà antibatteriche, lenitive e antitussive.
Qui il miele è arricchito da estratti di Verbasco, un emolliente che contiene l’amplificazione dell’infiammazione, di Enula che calma la tosse e protegge da numerosi microrganismi patogeni, e di Sambuco ad azione fluidificante.
A completare il miele si trovano gli oli essenziali di Tea tree (antisettico ed antivirale), Eucalipto e Pino mugo (espettoranti e balsamici).

Se il freddo colpisce la gola causando afonia e bruciore, il rimedio giusto è GolaMiel in quanto lenisce le irritazioni della mucosa orofaringea e restituisce la voce.
La sua efficacia deriva dalla sinergia di Erisimo, che è anche conosciuto come “erba dei cantanti”, Piantaggine, la cui attività lenitiva ed antinfiammatoria è rivolta soprattutto alla tutela degli epiteli respiratori, e Sambuco per le proprietà antisettiche potenziate anche dagli oli essenziali di Limone e Timo serpillo.

PROPOLI, UN RIMEDIO ANTICO MA SEMPRE EFFICACE

La propoli è una resina naturale prodotta dalle api che la elaborano partendo dal polline dei fiori; per questo motivo molti la considerano un prodotto vegetale, in quanto la maggior parte delle sostanze in essa contenute arriva dalle piante.
E’ utilizzata dall’uomo da migliaia di anni ma nel nostro recente passato ha conosciuto un momento di oblio dovuto all’avvento della medicina farmacologica.
Oggi è tornata di moda, spinta dalla ricerca di prodotti naturali, anche grazie alla sua incontestabile efficacia.

La propoli ha azione antibatterica, antivirale, antifungina, antinfiammatoria, antiossidante e stimolante del sistema immunitario.
E’ molto utilizzata per il mal di gola e per le malattie da raffreddamento ma è altrettanto importante per la salute della pelle. Si può utilizzare la Propoli Pomata oppure mescolare alcune gocce di Propoli alcolica o Propoli analcolica ad una Crema Neutra per tutte le forma di infezione batterica: acne, foruncoli, unghie incarnite, ma è anche utile in caso di eczemi, dermatiti, irritazioni di vario genere che trovano giovamento grazie all’azione decongestionante ed antinfiammatoria della propoli.

In Italia si consumano grandi quantitativi di propoli, ma la maggior parte arriva dalla Cina.
La propoli cinese è prodotta dalle api con il polline dei fiori locali, molto lonatani da quelli del nostro habitat. Inoltre viene fusa ad alta temperatura per essere confezionata in pani che poi affrontano il lungo viaggio fino all’Europa chiusi in fusti fatiscenti, rendendo necessario un complesso trattamento di purificazione prima dell’utilizzo.
E’ ovvio che tutto questo danneggia i suoi principi attivi e rende il prodotto più scadente, anche se viene dichiarato il titolo in galangina. La galangina è un bioflavonoide responsabile della colorazione dei fiori e dei frutti ed ha azione antinfiammatoria, antiossidante e antibatterica.

Bisogna tener presente che una propoli mediocre può essere addizionata con galangina ottenuta da altre fonti per aumentarne apparentemente la qualità.
La cosa migliore è utilizzare propoli italiana che è la più controllata, quella che subisce meno trattamenti e meno spostamenti mantenendo infatti i principi attivi.
La qualità della propoli è fondamentale, soprattutto quando viene somministrata ai bambini.

HELIX ASPERSA: VI PRESENTO LA LUMACA

L’utilizzo di ingredienti d’origine animale per scopi terapeutici risale all’antichità; ovviamente non si conoscevano le proprietà curative, ma si inserivano parti di animali nelle pozioni soprattutto per le analogie morfologiche o per la dottrina delle segnature.

L’evoluzione e gli studi hanno permesso all’uomo di sostituire le parti animali con ingredienti vegetali, ma troviamo ancora in commercio prodotti a base di miele, propoli, pappa reale, polline e cera derivati dal mondo delle api, come pure prodotti con la lanolina ricavata dalla lana di pecora, con il collagene estratto dal tessuto connettivo di alcuni animali, con le proteina del latte e della seta,…ed infine con la bava della lumaca.

La lumaca (Helix aspersa) viene impiegata da tantissimo tempo, sia per impiastri e pomate che per preparati ad uso interno. Più recentemente, i ricercatori hanno notato che questi animali nonostante strisciassero su basi ruvide, non si ferivano grazie alla secrezione di una bava viscosa che facilitava lo scorrimento dell’animale. Inoltre, anche in caso di ferite le lumache avevano una capacità di cicatrizzazione molto veloce.
Il muco infatti, riveste la base della lumaca permettendo un’ottima idratazione, una perfetta cicatrizzazione e la protezione dai microrganismi esterni.

Lo Sciroppo di Lumache è un prodotto molto utile per addolcire la gola infiammata ed efficacissimo per tutti i tipi di tosse, sia secca che grassa. La bava della lumaca in esso contenuto infatti, riesce a lenire le infiammazioni eliminando la sensazione di pizzicore e bruiore, ma anche a fluidificare il catarro favorendo l’espettorazione.
Questo sciroppo può essere utilizzato a qualsiasi età ed è privo di controindicazioni.

Ora, quando vedrete sullo scaffale lo Sciroppo di Lumache, non immaginatevi più un frullato dell’intero animale, ma un concentrato benefico per l’uomo ottenuto nel pieno rispetto della lumaca allevata.

OGNI STAGIONE HA IL SUO MALE

Con l’abbassamento delle temperature e l’avvicinarsi dell’inverno arrivano i primi sintomi del raffreddamento. Quest’anno però se parti in anticipo, puoi rendere più forte il tuo sistema immunitario ed evitare le seccature influenzali!

La febbre è una reazione che le nostre difese organiche mettono in atto quando veniamo aggrediti da batteri, virus o altri microrganismi. La temperatura corporea superiore ai 37° C infatti, ostacola la proliferazione dei patogeni che, trovando un terreno ostile, verranno quanto prima debellati.

Per aumentare il sistema immunitario consiglio Propex Immuno, un integratore composto da Acerola, Andrographis, Sambuco, Vitamina C ed E, Zinco e Selenio. Questa miscela di piante, vitamine e minerali è specifica ed efficace per alzare la guardia e non farsi cogliere di sorpresa dai microbi dannosi.
La terapia è meglio seguirla per tutto il periodo autunno-invernale ed è adatta anche per bambini al di sopra dei 12 anni.

La tosse è un meccanismo di difesa che ha lo scopo di espellere i corpuscoli o le secrezioni catarrali che invadono le vie aeree, cioè bronchi, naso e gola.
Se è secca e stizzosa è indicato Propex Comfort sciroppo lenitivo, dove l’estratto di Papavero in esso contenuto ha lo scopo di calmare la tosse (soprattutto quella fastidiosissima che compare di notte) , Drosera e Sambuco addolciscono le mucose, Propoli e Timo hanno un’azione disinfettante ed infine l’Erismo che evita la raucedine.
In presenza di catarro la tosse è grassa, pertanto è ideale Propex Fluidity sciroppo fluidificante, che libera le vie aeree e favorisce la respirazione tramite l’azione sinergica di Sambuco, Eucalipto, Timo e Pino, mentre la Propoli ha attività antibatterica.

Il raffreddore è l’occlusione e l’arrossamento del naso, che per liberarsi dalle impurità provoca starnuti.
Il rimedio da utilizzare è Propex Express, delle compresse a base di Andrographis che tonifica le cavità nasali ed aiuta la respirazione, Acerola, vitamine C ed E, Zinco e Selenio che proteggono le cellule dallo stress ossidativo e l’Eleuterococco che favorisce la ripresa ed il miglioramento.

 

PROBLEMA HERPES

L’uomo convive con tantissimi virus che aspettano solo l’occasione giusta per attaccare e proliferare. Tra questi, i più diffusi sono:

  • Herpes simplex che causa l’herpes labiale. Questo microrganismo attacca le mucose della bocca tramite gocce di saliva o baci scambiati con un portatore del virus e si manifesta con delle vescicole che tendono poi a trasformarsi in croste.
    Le cause scatenanti possono essere lo stress, squilibri ormonali (compresa la gravidanza), bruschi cambiamenti climatici o un’eccessiva esposizione solare che tendono ad abbassare le difese organiche, nonchè un’errata alimentazione.
    Per combattere l’herpes labiale occorre utilizzare un integratore a base di lisina (L-Lysine), un aminoacido in grado di rendere ostile il terreno all’insediamento ed alla proliferazione del virus.
    Per uso locale, è bene effettuare delle toccature con il Tea Tree oil, l’olio essenziale che maggiormente disinfetta e protegge le mucose senza arrecare controindicazioni, oppure la Pomata Labiale Activo3 che permette la regressione della sintomatologia minimizzando prurito e dolore.
  • Herpes zoster che origina il Fuoco di S. Antonio. Questo virus non è altro che il responsabile della varicella che ci viene da piccoli, solo che da adulti si manifesta con delle bollicine che, rompendosi,  danno origine a delle croste.
    Viene chiamato Fuoco di S. Antonio perchè questi puntini rossi sono molto dolorosi e causano bruciore.
    Come integratore consiglio l’Uncaria, una pianta dall’attività immunomodulante ed antivirale molto efficace.
    Sulla zona interessata invece si può massaggiare l’Aloe Gel per lenire l’infiammazione e dare sollievo alla pelle.

In ogni caso, consiglio sempre di accompagnare gli integratori specifici per combattere gli herpes ad un depurativo (gocce, capsule, sciroppo o tisana) che permetta l’eliminazione dei patogeni e favorisca la ripresa del sistema immunitario.