tisana personalizzata Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

NIENTE VACANZE, MI CONSOLO COL CIBO

Non tutti possono andare in vacanza: c’è chi non ha ferie, chi si è ritrovato improvvisamente solo, chi ha rinunciato al viaggio per imprevisti e chi per problemi economici.
Stare a casa e vedere amici e colleghi partire non dev’essere affatto facile da prendere con filosofia.
Ed infatti la rabbia, l’invidia ed il malumore fanno compensare tale disagio interiore con la fame nervosa come effetto consolatorio.

Chiaramente il desiderio di cibo che improvvisamente ci assale vede protagonisti i farinacei da forno ed i cibi zuccherini: pizza, focaccia, biscotti, snack,… sono responsabili di picchi glicemici pericolosi per la salute in quanto innescano quel meccanismo per cui il cervello dice che ha fame nonostante la pancia sia piena.

La soluzione qual è? Innanzitutto staccati dai social zeppi di foto vacanziere, rilassati e dedicati nei momenti liberi ad attività che ti gratifichino.
Le emozioni come la rabbia e l’invidia gestiscile con i fiori di Bach. Il rancoroso reca in sé l’amarezza di chi si sente vittima di un destino crudele e non accetta ciò che gli è capitato: il rimedio floriterapico Willow fa superare questo stato negativo momentaneo. Holly invece è utile quando ci si crogiola nel pensiero che gli altri siano più felici perchè sono in villeggiatura; esso è in grado di rimuovere l’astio generato e promuove la positività.

Combatti lo stress con Tisane a base di Withania e Rodiola rosea, piante adattogene capaci di mantenerti calma e non farti sfogare la frustrazione sul cibo.

Un rimedio fast sono le capsule di Triptofano Quanticum in quanto, tale principio attivo ricavato dalla tapioca, agisce favorevolmente sul tono dell’umore e la vitamina B6 abbinata contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso.

Placare la fame nervosa e ridurre i rotolini si può: OB-X è un concentrato fluido da bere durante la giornata in cui il fico d’India promuove l’equilibrio del peso corporeo, il gelso bianco si occupa del metabolismo dei carboidrati e la melissa contrasta gli squilibri emozionali.

Immagine da ponteadriatico.it

NON PORTARE LA STITICHEZZA IN VACANZA

Andare poco in bagno non vuol dire necessariamente che ci sia stitichezza. La regolarità intestinale è determinata da una serie di fattori quali l’alimentazione, il movimento e l’assunzione di farmaci.
Le donne ne soffrono di più rispetto agli uomini ed in questo caso, ciò che gioca a loro svantaggio, sono i fattori ormonali.

Alla stitichezza non viene data la giusta importanza, tant’è che molte volte si ricorre all’utilizzo del “facile” lassativo che (chiaramente) non guarisce ma anzi, nel tempo, favorisce l’impigrimento.

In vacanza, tale disagio, potrebbe essere veramente fastidioso e per non avere problemi, gioca d’anticipo ed occupati della salute dell’intestino.

Per prima cosa, fai una belle pulizia: Florase Colon Help è un integratore a base di chlorella capace di eliminare le tossine, boswellia ad azione antinfiammatoria protettiva e fermenti lattici che ripopolano la microflora. Se ne assumono 2 al mattino a digiuno.

A tavola, occorre aumentare le fibre utili per l’intestino in quanto, non venendo digerite, vanno ad ingrossare la massa fecale.
Tutti i giorni mangia verdure fresche ed i semi oleosi, la frutta lontano dai pasti e due o tre volte a settimana metti nel piatto legumi e cereali integrali.

Se la stipsi è particolarmente forte, prima di coricarti metti in un bicchiere d’acqua 1-2 cucchiaini di Psillo Kyma, una miscela composta per il 40% da semi di psillio polverizzati e poi farina di semi di lino e foglie di malva e menta piperita sminuzzate: ha effetto prebiotico e regolarizzatore.

In vacanza, è difficile mantenere un regime alimentare sano ed equilibrato. Tante volte manca la voglia di mettersi ai fornelli a cucinare ed in hotel non si può modificare continuamente il menù.
Non parliamo poi dei buffet, degli aperitivi e di tutte le prelibatezze che i ristoranti propongono: il rischio pancia gonfia ed intestino pigro è garantito.
Prima di colazione, deglutisci 2 capsule di Florase Intest in cui ai lattobacilli sono affiancati i fruttoligosaccaridi amici della flora batterica e l’estratto di finocchio ad effetto sgonfiante.

Se ti accorgi di non mangiare fibre a sufficienza, ricorri a T-Regola dove l’inulina della bardana e del tarassaco agevola la funzione digestiva e depurativa, nonchè contribuisce alla creazione di un ambiente favorevole alla crescita della microflora.
Il dosaggio consigliato è di 2 capsule a metà mattina e metà pomeriggio.

Per l’intestino sono importanti anche le mucillagini: dato che bisogna bere molta acqua per rendere le feci meno secche, perchè non ti prepari una Tisana prima di andare a dormire?
Questa è la composizione:

Se soggiorni in albergo,utilizza i Filtri in Carta Richiudibili per bere la tisana tranquillamente in camera prima di coricarti.
Fai così: metti un cucchiaio di tale miscela all’interno della taschina, fatti scaldare una tazza d’acqua e lasciala quindi a riposo per almeno 10 minuti. E’ gradevole di sapore ed ha azione antinfiammatoria e rinfrescante sull’intestino.

Immagine da ohga.it

 

QUEL BRUCIORE SOTTO IL COSTUME

Il caldo e la sabbia creano un ambiente favorevole alla proliferazione batterica ed il costume che utilizziamo espone la zona pubica ad ulteriori rischi.
Il materiale sintetico di cui sono composti infatti, è poco traspirante ed indossato per parecchie ore accentua la sensazione di bruciore.

La cistite è un’infiammazione batterica della vescica che colpisce soprattutto le donne per ragioni anatomiche: l’uretra femminile è più corta rispetto a quella maschile ed i patogeni risalgono e colonizzano le vie urinarie con più facilità.

Molte volte gli attacchi di cistite sono piuttosto improvvisi e gli antibiotici non sempre sono la soluzione ideale perchè possono scatenare le recidive.
Ai primi segnali, devi modificare le abitudini alimentari: niente zuccheri compresi i farinacei, zero alcol, caffè, cioccolata e spezie piccanti. Abbonda invece con la verdura di stagione, i cereali integrali e gli omega 3 del pesce.
Il consiglio inoltre è quello di bere molto ed allora prepara questa Tisana che favorisce il benessere delle vie urinarie ed ha azione diuretica proprio per allontanare più in fretta i patogeni:

Essendo droghe coriacee, occorre fare un decotto cioè far bollire un cucchiaio di tale miscela in una tazza d’acqua per almeno 5 minuti e lasciarla raffreddare per un quarto d’ora circa. Meglio non dolcificarla nemmeno col miele.

Se hai problemi con i sapori, un’alternativa alla tisana sono le Bustine CistActive Forte dal gusto gradevole e da sciogliere in acqua mattina e sera. Esse contengono il D-Mannosio, uno zucchero ricavato dalla fermentazione del legno di betulla o larice capace di eradicare il batterio Escherichia Coli responsabile di tante infiammazioni; inoltre sono presenti finocchio e ribes per il drenaggio e la malva ad azione emolliente.

Molto utile è anche l’Estratto di Semi di Pompelmo, un vero concentrato in forma liquida senz’alcol a supporto delle naturali difese, atto a contrastare la proliferazione dei microrganismi dannosi.
La posologia ̬ di 15 Р20 gocce fino a 3 volte al giorno, diluite in acqua o in tisana.

E’ meno frequente ma anche l’uomo può andare incontro a problemi alle vie urinarie. Senza l’urinocultura si fa fatica a capire se è coinvolta anche la prostata ed il Cranberry EST è un integratore in compresse che agisce favorevolmente in entrambi i casi per azzerare la carica microbica e spegnere l’infiammazione.
In questo caso, si assumono fino a 3 tavolette al giorno, meglio se a stomaco vuoto.

Se hai già fatto uso di antibiotici ed hai nuovamente bruciore, devi ricolonizzare la microflora con i fermenti lattici: Enterelle dopo colazione che elimina i microrganismi inutili e Femelle dopo cena per purificare e favorire l’equilibrio intestinale.

Altri consigli utili:

  • quando ti lavi, utilizza un detergente non aggressivo come Intimoshield che dona una piacevole e duratura sensezione di benessere;
  • non condividere asciugamani e teli;
  • metti sempre biancheria di cotone;
  • evita indumenti troppo aderenti.

Immagine da grottaglieinrete.it

SNELLE E SODE SENZA FATICA

Tutte vorrebbero avere le gambe di Gisele Bundchen ed un lato B come quello di Emily Ratajkowski senza far fatica. Ebbene, non è impossibile se correggi l’alimentazione, fai una leggera ma costante attività fisica quotidiana ed integri la dieta con i principi attivi stimolanti, estratti dalla natura.

Il peggior nemico dell’organismo responsabile della ritenzione idrica è il sale; ciò non vuol dire che devi mangiare tutto insipido, ma fai a meno degli snack, limita pizze e grigliate ed insaporisci invece con le spezie come la Paprica, il Curry, i semi di Sesamo e le foglie di Origano.

L’acqua da sola non è sufficiente per favorire il drenaggio ma occorre arricchirla con sostanze capaci di rimuovere i liquidi fermi. Prepara quindi la seguente Tisana da bere durante la giornata:

Le pigre potranno sempre contare sui rimedi erboristici già pronti come le compresse Bi-C-Lulit in cui equiseto, pilosella e betulla favoriscono la diuresi e la centella migliora gli inestetismi della cellulite.

Un buon massaggio è quanto di più efficace possa esserci per assottigliare il girocoscia e l’Olio delle Fate si presta molto bene in quanto gli estratti di rosmarino, rosa damascena, gelsomino e ylang ylang, amalgamati negli oli di mandorle dolci e sesamo, migliorano gli inestetismi cutanei.
Non unge e viene assorbito immediatamente.

Per rendere il lato B più bello subito, serve un olio che idrati, contrasti smagliature e cedimenti ed abbia azione antiage. Esiste? Certamente!
L’Olio Secco Corpo Tonificante e Nutriente Bodylift+ grazie ad un mix di oli vegetali tra cui vinaccioli, mandorle dolci, jojoba e germe di grano, svolge una profonda azione antiossidante, drena i liquidi sottocutanei in eccesso e favorisce la riparazione e la rigenerazione cutanea.

Immagine da velvetbody.it

 

 

A TUTTA GAMBA

Il caldo africano di questi giorni si fa sentire soprattutto sugli arti inferiori: gambe gonfie, polpacci doloranti, caviglie come tronchi e piedi roventi.
Non si tratta più di una questione puramente estetica ma tali disagi si ripercuotono sulla salute e rendono difficili i movimenti giornalieri.

In soccorso alle gambe pesanti arrivano le formule cosmetiche rinfrescanti: il Gel Freddo Natural Benex toglie il gonfiore e la stanchezza, migliora la circolazione. Ottimo per chi sta molto in piedi, per chi viaggia, per chi fa sport perchè l’ippocastano e la centella in esso contenuti stimolano il microcircolo mentre il mentolo rinfresca immediatamente e promuove lo sgonfiamento.
Il rimedio smart è lo Spray Natural Benex in quanto gli oli essenziali rinfrescanti sapientemente nebulizzati, aiutano fin da subito ad alleggerire gli arti inferiori.
Può essere vaporizzato anche sugli abiti per contrastare i colpi di calore.

Gli oli essenziali diventano i veri protagonisti dei tuoi bagni serali. Addizionati al Bagnodoccia Neutro Base Disperdente non sono più solamente dei profumatori ma diventano dei potenti alleati della salute.
L’olio essenziale di Menta Piperita rinfresca e tonifica, l’olio essenziale di Patchouli è indicato in caso di astenia, mentre l’olio essenziale di Katafray per le stasi venose e linfatiche.

Le piante amiche delle gambe sono il Meliloto, la Vite Rossa, l’Ippocastano ed il Ginkgo biloba da bere in Tisana durante la giornata.
La soluzione più sbrigativa è KymaVen, capsule contenenti centella, rusco, amamelide e picnogenolo che si prendono cura dolcemente dell’apparato circolatorio e danno un sostegno naturale per la struttura e l’efficienza dei vasi sanguigni.

Immagine da ricettasprint.it

NON IRRITARLO ULTERIORMENTE

I nutrizionisti si raccomandano sempre di mangiare tanta frutta e verdura di stagione contenenti sali minerali e vitamine indispensabili per il benessere del nostro organismo, nonchè fonte di fibre che aiutano l’intestino nelle sue normali funzioni.
Chi soffre però di colon irritabile deve stare piuttosto attento e scegliere bene i vegetali da mettere in tavola in quanto troppe fibre possono scatenare grossi disagi.

L’intestino colitico “si lamenta” con spasmi, dolori addominali e attacchi di dissenteria improvvisi e se non si tratta di episodi sporadici, occorre intervenire tempestivamente per evitare che si arrivi ad altre patologie più serie.

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Chiedi aiuto a nutrizionisti esperti che sapranno consigliarti al meglio e quando vai a fare la spesa, leggi attentamente le etichette perchè le insidie di zuccheri aggiunti, aromi artificiali, conservanti, insaporitori e coloranti vari sono sempre più presenti nei cibi confezionati.

Molto si può fare anche con la fitoterapia. Occorre subito rinforzare il microbiota intestinale così da alzare le difese e spegnere l’infiammazione.
I probiotici devono essere privi di lattosio (altro elemento irritante), vivi e vitali: prima deve avvenire la pulizia da patogeni e sostanze inutili per poi passare alla ricolonizzazione intestinale.
Il protocollo prevede di iniziare con Enterelle Plus, integratore contenente Enterococcus faecium, Saccharomyces boulardii e Lactobacillus acidophilus che elimina ciò che non serve e salvaguarda i microrganismi utili, poi si prosegue con Serobioma da deglutire al mattino ed Acronelle alla sera.
Nel primo troviamo lattobacilli e bifidobatteri abbinati alla L-teanina come antistress per regolare l’asse intestino-cervello, mentre il secondo, che contiene bifidobatteri e Lactobacillus salivarius, ha azione antinfiammatoria e regola l’evacuazione.

A volte si può notare un eccessivo gonfiore ed è efficace una Tisana così composta:

Tali piante hanno azione addolcente sulla mucosa gastrica ed intestinale, nonchè stimolano la digestione e promuovono l’eliminazione dei gas.
La miscela può essere bevuta anche fredda, per cui mettine 2 cucchiai all’interno della Bottiglia in vetro Piperita e portala con te al lavoro.

E in gravidanza cosa si può fare? Oltre ai fermenti lattici è molto efficace la gemmoterapia. L’MG di Fico ha attività benefica sulle dispepsie, bruciori di stomaco e tensioni addominali, invece l’MG di Magnolia promuove la regolarità intestinale.

Immagine da disbiosidoctor.com

MAL DI SCHIENA ACUTO O CRONICO: IL TUO COM’E’?

Quasi tutti abbiamo avuto episodi di dolori più o meno intensi lungo la colonna vertebrale. A volte si è risolto in pochi giorni, a volte invece ci è voluto più tempo.
Il clima umido, la postura non corretta, lunghe ore dietro la scrivania oppure in piedi al lavoro possono dare ripercussioni negative sull’apparato osteo-articolare.

Anche se il malessere si presenta saltuariamente non va sottovalutato perchè non deve cronicizzare; ecco quindi che bisogna agire tempestivamente ai primi segnali e cercare la soluzione aiutandoti con la fitoterapia, la nutrizione e l’attività motoria.

E’ risaputo che ci sono alimenti pro-infiammatori ed è bene evitarli o ridurli il più possibile, come pure la sedentarietà è nemica della salute; in questo caso, bisogna rivolgersi ad esperti per ottenere maggiori delucidazioni e programmi mirati.

Con il mondo vegetale invece puoi occuparti del tuo benessere senza dover ricorrere ai classici rimedi farmacologici “spegni-dolore” che danno sollievo momentaneo ma non garantiscono benefici a lungo termine.

Per prima cosa occorre capire perchè e quando si avverte il dolore, se si tratta di un episodio sporadico intenso che passa piuttosto velocemente oppure se la dolia è più lieve ma costante.

I movimenti bruschi ed i colpi d’aria sono assai fastidiosi ed il 31 Erbe Olio Balsamico Aria d’Abete applicato localmente con un delicato massaggio promuove un immediato solievo dovuto al ricco contenuto in oli essenziali attivi.

L’automassaggio non sempre è fattibile ed allora è meglio ricorrere ad una soluzione più semplice ma ugualmente efficace come i Cerotti Artiglio del Diavolo Forte che, grazie al meccanismo occlusivo, agiscono sulla parte interessata donando giovamento, nel rispetto dell’epidermide.

Mantenere un’errata postura per tanto tempo, può compromettere la naturale posizione della colonna vertebrale dando origine a doloretti che, inizialmente sottovalutati, col tempo possono rendere fastidiosi anche semplici movimenti.
Qualche esercizio distensivo e decontratturante consigliato dal personal sportivo, sicuramente alleggerirà dai malesseri:ginnastica dolce e yoga sono discipline molto consigliate.
Un decotto amico delle articolazioni è il seguente:

Per sfruttare i benefici di tale Tisana, occorre eseguire la decozione cioè far bollire queste parti di pianta per qualche minuto e poi lasciarle a riposare per almeno una decina di minuti così da estrarre i principi attivi.

Quando si tratta di un nervetto infiammato che rende fastidiosi i movimenti, bisogna ricorrere al PEA (Palmitoiletanolamide), principio attivo contenuto nell’integratore Kymadol-n; tale molecola venne studiata dal premio Nobel Rita Levi Montalcini che ne dimostrò l’efficacia come antinfiammatorio proprio per le neuropatie.

Immagine da lafenicemestre.it

PROVE D’ESTATE

Vacanze programmate, bikini e copricostume acquistati, non resta altro da fare che prepararti all’estate per farti ammirare.

Idratare la pelle, tonificare i tessuti, ridurre il girocoscia, eliminare la pancetta sono i buoni propositi da osservare sin d’ora: bastano pochi gesti quotidiani ed alcune accortezze a tavola per ottenere un risultato sorprendente.

Tutte le donne, anche quelle magre, hanno la cellulite. Mal comune, mezzo gaudio dirai…ma tu puoi minimizzare tale inestetismo con un allenamento costante in cui associ trattamenti cosmetici mirati ed integratori naturali.
Per un’azione urto è efficace il Fango Dren Iodase, una formula fresca in cui vengono abbinate le importanti caratteristiche osmotiche delle alghe, con l’efficacia cosmetica dei fitoestratti naturali di sambuco, ananas, edera e cipresso. Usato con regolarità, riattiva il metabolismo cutaneo e stimola la delocalizzazione dei liquidi ed il bello è che non cola, non sporca, non unge e si rimuove facilmente con una doccia tiepida.

Molto puoi fare anche dall’interno. Un decotto utile contro la buccia d’arancia è il seguente:

La Tisana ovviamente non va zuccherata perchè i suoi principi attivi non verrebbero assorbiti e se hai difficoltà con i sapori, meglio ricorrere ai bibitoni diuretici come Unico Dren in cui ulmaria, equiseto e peduncoli di ciliegio facilitano l’eliminazione dei liquidi stagnanti e sgonfiano le gambe.
Puoi scegliere tra il gusto ananas e mirtillo.

Ammazzarsi in palestra con lezioni cardio, corsa e squat non è la strategia giusta per eliminare i rotolini ma anzi, l’acido lattico prodotto in eccesso favorisce l’ossidazione cellulare e rende la pelle meno tonica.
Meglio modificare le abitudini alimentari riducendo il consumo di glucidi, glutine e lattosio ed aumentando invece le fibre vegetali fresche e cotte, i legumi, i cereali integrali, frutta di stagione e frutta secca.
Per ottenere i risultati prima, EIS Peso è un integratore in gocce a base di pilosella, quercia marina, tarassaco e matè da diluire in acqua capace di attivare il metabolismo. Se quello che ti frega è la fame nervosa, è utile JET GTV, compresse contenenti garcinia e tè verde che favoriscono l’equilibrio del peso corporeo, mentre la griffonia concorre al controllo dell’appetito.

Presta attenzione ai rilassamenti cutanei. Il dimagrimento infatti comporta la perdita di tono in quanto i tessuti tendono a svuotarsi.
Oli e burri vegetali nutrienti e rassodanti sono gli alleati della tua bellezza; inserisci allora nella beauty routine l’Emulsione Sontuosa Corpo Neroli Blanc dal profumo raffinato e discreto, oppure l‘Olio delle Fate le cui essenze stimolano il microcircolo e favoriscono il drenaggio.

Immagine da esthelogue.com

I TESORI DEL MARE

Se potessimo guardare il pianeta Terra a bordo di un’astronave, lo vedremmo di colore blu grazie alla presenza dell’acqua che lo ricopre per un 70% circa. Se inoltre potessimo ispezionare i fondali scopriremmo i tesori che la natura subacquea ci offre, sia del regno vegetale che animale e minerale.

Le alghe sono tra le specie erbacee più rappresentative che vivono in acqua. Il Fucus (Fucus vesiculosus) ha un tallo che può raggiungere i 2 metri di lunghezza e tendenzialmente vive nei mari freddi.
Il suo interesse principale è l’alta percentuale di iodio naturalmente contenuta, tant’è che viene spesso impiegato per le Tisane dimagranti in quanto stimola il metabolismo.
Il fucus ha un sapore piuttosto amaro per cui c’è chi lo preferisce in gocce (Macerato di Pianta Fresca di Quercia Marina) da diluire in acqua e da bere durante la giornata.

Molto conosciuti ed utilizzati in previsione dell’estate sono i fanghi d’alga. Lo iodio infatti penetra anche a livello dermico ed agisce come drenante e riducente.
Il Fango Iodase Double Effect arricchito con la fosfatidilcolina è molto efficace sul grasso localizzato delle cosce e dei polpacci perchè promuove la circolazione ed allontana i liquidi fermi, ma è indicato anche per la pancia ed i fianchi in quanto, l’effetto termogenico ha una forte azione snellente.

Lo iodio non va bene per coloro che soffrono di problemi alla tiroide per cui prima di utilizzare qualsiasi prodotto contenente Fucus vesiculosus occorre consultare il proprio medico.

Del Mar Morto sono famosissimi i suoi sali! Tali cristalli infatti aiutano a stimolare e rinvigorire il processo rigenerativo naturale della pelle; sono ottimali per combattere gli inestetismi cutanei, la seborrea ed i pruriti.
Con i Sali Integrali del Mar Morto sciolti nella vasca puoi fare un bagno antistress dopo una giornata lavorativa particolarmente impegnativa e non facendo schiuma, sono ok anche per l’idromassaggio.

Dai pesci viene estratto un olio ricco di Omega 3, in particolare di acido eicosapentaenoico (EPA) e di acido docosaesaenoico (DHA) che costituiscono un importante fattore nutrizionale nella nostra alimentazione.
Alle perle di Omega 3 vengono associati numerosi effetti benefici per la salute quali protezione cardiovascolare, modulazione dell’umore, sostegno oculare ed infiammazione delle mucose.
Tale integratore non va associato a certe categorie di farmaci per cui è bene interpellare il medico prima dell’assunzione.

 

OCCUPATI DELLA SALUTE COI PROFUMI DELL’ORTO

I frutti dell’orto sono i protagonisti di tante ricette benefiche per l’organismo. Bibitoni drenanti, compresse purificanti, tisane sgonfianti ed oli essenziali da utilizzare in cucina, mai come ora i vegetali delle nostre campagne sono al centro dell’attenzione di nutrizionisti ed esperti di fitoterapia.

Il depurativo carciofo, la drenante ortica ed il remineralizzante equiseto garantiscono l’efficacia del Super Detox concentrato fluido, rimedio ottimale di questa calda primavera per liberarsi dalle scorie accumulate e prepararsi all’estate.

I fiori della camomilla e dell’achillea dall’azione digestiva ed antinfiammatoria rendono le compresse Bilixir efficaci dopo un’abbuffata o un aperitivo piuttosto “impegnativo”. Stimolano infatti i succhi gastrici e sono emollienti per la mucosa dello stomaco.

Le foglie sminuzzate di Maggiorana, Dragoncello, Basilico e Cerfoglio  non possono mancare in cucina perchè danno profumo alle pietanze e le puoi anche utilizzare in Tisane per contrastare il meteorismo e per la pancia gonfia.
Con le foglie della Menta dolce invece puoi preparare gustosissimi cocktail con soda, gin e tanto ghiaccio.

Gli chef più abili ricorrono agli oli essenziali per impreziosire le loro ricette stellate: l’olio essenziale di Rosmarino è un tonico, stimolante, utile anche i blocchi mentali, l’olio essenziale di Zenzero è utile in caso di astenia e meteorismo, mentre l’olio essenziale di Ginepro purifica e stimola la diuresi.

Immagine da adhocnews.it

HO LA TESTA CHE SCOPPIA

Ci sono quei giorni in cui hai la sensazione che la testa stia per scoppiare e daresti qualunque cosa pur di trovare un rimedio che allevi tale dolore. Gli antinfiammatori di sintesi sono sicuramente il rimedio più facile e di pronta risposta ma le controindicazioni, ahimè, sono parecchie.
E’ vero che uno ogni tanto non fa male, però se ne fai un uso frequente, attenzione agli effetti secondari!

La prevenzione è l’arma vincente, devi solamente capire l’origine della cefalea.
Ore e ore davanti al pc, il cui schermo emana una luce dannosa per gli occhi, può scatenare dolori orbitali. Stacca ogni tanto dal lavoro gustando una Tisana che faciliti la concentrazione ed allo stesso tempo rilassi i nervi e la composizione è la seguente:

Per facilitare la distensione puoi fare lievi massaggi con poche gocce di olio essenziale di Lavanda direttamente alla base della nuca oppure vicino alle tempie stando lontana dagli occhi. In questo modo eviterai tensioni nervine e muscolari.

Gli agenti di commercio e gli autisti soffrono di mal di testa da traffico per cui devono sempre tenere a portata di mano le compresse Magsol 5 Plus dove i cinque tipi di sali di magnesio contenuti hanno azione antistress immediata.
Le ragazze che invece devono stare sui tacchi parecchie ore al giorno vanno spesso soggette a contratture; oltre a massaggiare la parte bassa del collo con l’Unguento Artiglio del Diavolo ad azione anestetizzante, devono assumere Curcu Flex Superactive in quanto curcuma e boswellia contribuiscono a mantenere la flessibilità ed il benessere di ossa e articolazioni.

Se soffri di male ai denti oppure hai qualche nervo infiammato, Inflagen è l’integratore che fa per te. Gli omega 3 e la berberina infatti sono potenti antinfiammatori ed attenuano il dolore pulsante.

Alcune sostanze presenti in certi alimenti (es. cioccolato, crostacei, zuccheri, lattosio, glutine…) possono dare origini a forti emicranie. In questo caso, i fermenti lattici contenuti nelle capsule Milonet abbinati al fungo grifola favoriscono l’equilibrio della flora intestinale.

Gli ormoni femminili, in quei giorni, subiscono forti alterazioni e possono determinare mal di testa pulsanti. La combinazione TM Partenio antidolorifico + TM Levistico regolatore del ciclo è indicata proprio per aiutare la donna ad evitare gli sbalzi, garantendole il giusto equilibrio ed evitarle i disagi.

Immagine da dentalunit.it

FINALMENTE LIBERA

Finalmente si torna a respirare. Via le mascherine al chiuso quasi ovunque e tanta voglia di libertà.
Ora però devi risolvere quei problemini cutanei che le protezioni finora utilizzate hanno causato.

E’ indubbio che la pelle ha sofferto in questi mesi e una buona ossigenazione favorirà la ripresa; non è detto che ciò sia sufficiente ma con i cosmetici funzionali di ultima generazione sarà più semplice ottenere i benefici.

La prima cosa che puoi notare è la presenza di brufoletti soprattutto sulle guance ed intorno al mento. Escluso il fattore ormonale, devi purificarti bevendo Tisane a base di radici di Bardana, fiori di Viola mammola e foglie di Fumaria e preparare maschere con Argilla Verde Ventilata Attiva almeno una volta a settimana. E’ molto semplice: basta mettere in un piccolo quantitativo di acqua 1-2 cucchiai di polvere e mescolare bene fino ad ottenere un impasto omogeneo; va stesa quindi sul volto e lasciata in posa fintanto che non si secca.

In attesa delle prime domeniche al mare, occorre eliminare il pallore con il Fondotinta Siero Bio Perfection i cui oli preziosi di dattero e macadamia dal film sottile e leggero svolgono un’azione nutriente, elasticizzante ed antietà.
La sua texture molto fluida dal tocco vellutato, si fonde con la pelle senza appesantirla, regalandole immediatamente un aspetto naturale e levigato.

Se preferisci invece una crema leggera idratante e protettiva prova la BB Cream; questo cosmetico ibrido è a base di argan ed una percentuale calibrata di pigmenti capaci di donare una colorazione discreta che uniforma e perfeziona l’incarnato.

Senza più la mascherina, puoi colorare e mettere in mostra finalmente le labbra. Hai mai provato però un peeling?
Lo Scrub Levigante Antirughe Lip Care d’Oro vede un pool di burri vegetali associati ad un sistema brevettato di glucomannani ed acido ialuronico da biotecnologia che, per rigonfiamento, appiana le rughe, mentre l’eritrulosio idrata ed ha l’effetto pumpling.
Non va strofinato ma lasciato agire sulle labbra fino a completo assorbimento.

I gloss di ultima generazione coniugano il colore con l’azione idratante e protettiva. Il Rossetto Alta Definizione con karitè e jojoba ha una performance demi-matte e le nuance rosso corallo, fragola e rubino sono le più cool, mentre i Lip Gloss Effetto Volume Bio hanno proprietà lucidanti e nutrienti, favoriscono il turgore e ridefiniscono i contorni. I colori sono brillanti ed il nude lo puoi utilizzare come tocco finale per avere sempre labbra in primo piano.

Immagine da ravennanotizie.it

 

 

Serve aiuto? Contattaci