santiveri Archivi | Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

DETOX MOOD

Sebbene non sia ancora finita l’estate, devi mettere in atto le strategie detox per purificare l’organismo dopo gli stravizi delle vacanze.

Se ti sei lasciata spesso coinvolgere negli aperitivi alcolici occorre concentrarti sul fegato: sicuramente è lui che in questo momento soffre di più! Devi pertanto sfruttare i principi attivi amaro-tonici che la natura mette a disposizione.

La Tisana del momento la preparerei così:

Trattandosi di droghe coriacee, va preparata come decotto cioè metti un cucchiaio di questa miscela in una tazza d’acqua fredda, portata ad ebollizione per almeno 5 minuti e poi lasciata intiepidire a fuoco spento per una decina di minuti. In questo modo vengono estratte le sostanze attive benefiche per il fegato.
Il sapore è amarognolo e se proprio la tisana non va giù, meglio optare per dei preparati in compresse come Micoxan Detox in cui sono presenti i funghi epatoprotettori polyporus e pleurotus abbinati alla vitamina C che li rende maggiormente biodisponibili.

Se in vacanza hai avuto qualche problemino di salute ed hai fatto cure farmacologiche, devi depurare l’intestino perchè è l’organo che viene messo più in sofferenza.
Florase Colon Help è un integratore che contiene lattobacilli che promuovono la funzionalità e la chlorella, un’alga “spazzina” capace di rimuovere le scorie accumulate.
Molto attuale inoltre è la polvere di Zeolite, un minerale di origine vulcanica, derivante da trasformazioni molto lunghe della lava.
Essa possiede una struttura cristallina regolare e microporosa con una quantità molto importante di volumi vuoti interni. Questa microporosità sta alla base della capacità di “intrappolare” grandi quantità di metalli pesanti e di tossine al suo interno.

Fotografia di La Loge Beauté

CONOSCI I CARBOIDRATI?

I carboidrati o glucidi di cui tanto si parla nelle diete, rappresentano la fonte principale della nostra energia. Essi si dividono in :

  • monosaccaridi ovvero gli zuccheri più semplici come il glucosio ed il fruttosio;
  • disaccaridi, composti da due molecole di monosaccaridi e tra questi troviamo il saccarosio, il lattosio ed il maltosio;
  • polisaccaridi, detti anche zuccheri complessi in quanto formati da più monosaccaridi. A questa categoria appartengono il glicogeno, l’amido e la cellulosa.

I primi due sono i più temuti dai nutrizionisti in quanto, essendo molecole più piccole di dimensioni, vengono assorbiti direttamente dall’intestino causando rapidamente un aumento del tenore glucidico nel sangue.

I polisaccaridi invece devono subire una precedente scissione da parte di enzimi specifici e questo lavoro, che richiede tempo, fa sì che vengano assorbiti gradualmente senza alterare troppo l’indice glicemico.

Ma cos’è l’indice glicemico? Dopo aver fatto un pasto (o anche solo uno spuntino) con alimenti contenenti zucchero, aumenta il livello della glicemia per poi ridiscendere: con più velocemente sale, altrettanto rapidamente cala.

Per smaltire gli zuccheri, il pancreas secerne l’insulina, ma quando ne ingeriamo troppi, l’escrezione avviene repentinamente, determinando uno squilibrio del normale livello glucidico con conseguente nervosismo, mal di testa, nausea e stanchezza.
Ecco allora che la persona sente la necessità nuovamente di mangiare carboidrati per compensare tali malesseri, dando origine ad una dipendenza verso certe categorie di alimenti.

Queste alterazioni dell’indice glicemico causano uno stress fisico tant’è che la produzione d’insulina pian piano diminuisce ed aumenta il rischio del diabete e dell’obesità.

Per prima cosa, occorre variare l’alimentazione riducendo i carboidrati raffinati e prediligendo invece quelli a basso indice glicemico come i cereali integrali, la frutta (secca e fresca) e la verdura.

La natura inoltre mette a disposizione diverse piante che contrastano l’aumento della glicemia: si possono preparare quindi Tisane a base di corteccia di Cannella, foglie di Gelso e di Gymnema, frutti di Charantea.

Il cromo è un minerale che contribuisce al mantenimento di livelli normali di glucosio nel sangue e al normale metabolismo dei glucidi, pertanto chi è abituato a mangiare quotidianamente carboidrati troverà giovamento con il Picolinato di Cromo da assumere dopo un pasto.

Ottimi risultati si ottengono anche con la micoterapia: i funghi Coprinus, Maitake e Shiitake dell’integratore Micoxan Metabolic regolano il metabolismo degli zuccheri ed hanno azione benefica nei confronti di sindrome metabolica, sovrappeso ed obesità.

Fotografia di Donna Fanpage.

RESTA SU

Fuori sembra di stare in un forno, eppure devi uscire di casa per recarti al lavoro, a far spesa, due passi col cane o a controllare l’orto e con la pressione bassa hai la sensazione di svenire da un momento all’altro.
Ciò si verifica quando il cuore dà una spinta troppo debole al sangue che così non riesce a trasportare l’ossigeno ed i nutrienti in maniera corretta in circolo nell’organismo.

Chi soffre di ipotensione tutto l’anno, adesso deve prestare molta attenzione ai primi segnali di cedimento, ma può capitare anche che sbalzi termici, un’eccessiva sudorazione, troppo sport o una scarsa alimentazione possano compromettere l’equilibrio di tanti.

L’alimentazione è la prima cosa da controllare: metti sulla tavola ad ogni pasto carboidrati, proteine e grassi buoni in maniera bilanciata, abbonda con frutta e verdura fresca, riduci le bevande zuccherine ed evita l’alcol.
L’acqua è fondamentale e va consumata (non fredda) soprattutto quando fa caldo per evitare la disidratazione.

Altri accorgimenti che puoi adottare sono gli integratori ricchi di sali minerali e vitamine: Oxyvita è un concentrato fluido di estratti di mela, pompelmo, albicocca ma anche cavolo verde, carota e asparago che contribuiscono al normale metabolismo energetico.

Macro e micronutrienti puoi trovarli nel Gélévital Classic in cui sono presenti i prodotti delle api (miele, polline, propoli e pappa reale) e l’aggiunta della rodiola rosea ad effetto adattogeno.

Teina e caffeina sono ottimi stimolanti: la prima è naturalmente presente nelle foglie di Tè Nero Ceylon da gustare a colazione oppure fresco durante la giornata, la seconda invece è il principio attivo dei semi polverizzati di Guaranà, da aggiungere però con cautela agli alimenti (ad esempio lo yogurt) per evitare poi la tachicardia.

Coloro che si devono preparare a concorsi ed esami troveranno giovamento con le capsule di Eleuterococco in quanto dà tono ed energia e favorisce la memoria e la concentrazione.

In gravidanza infine sono consigliati i gemmoderivati di Ribes Nero che agisce sulle ghiandole surrenali o di Mirto i cui meristemi sono dei buoni regolatori della pressione arteriosa.

Fotografia di Luca Avoledo

 

+ CALDO = – ENERGIA

La canicola estiva è fastidiosa per tutti: stanchezza diurna e difficoltà a prender sonno sono malesseri comuni a tanti di noi ed in attesa delle vacanze, cerchiamo di affrontarla nel modo migliore!

  • Prendi sali minerali e vitamine. Spesso alla base della spossatezza si nota una carenza di micronutrienti essenziali per le nostre funzioni vitali.
    Col caldo tendenzialmente si mangia di meno ed è facile sentirsi degli zombie già dal mattino; Alga Klamath con Alga Spirulina è un integratore naturale completo in quanto, questi due vegetali, sono ricchi di minerali e vitamine bilanciati capaci di mantenere vitale l’organismo.
    Nelle donne in estate, vengono spesso riscontrati casi di anemia ed è importante quindi introdurre il giusto quantitativo di ferro con Anemivita in cui è presente anche la vitamina C e l’acido folico per favorirne l’assorbimento. Va benissimo anche in gravidanza ed allattamento.
    I vegetariani invece devono stare attenti alla carenza della vitamina B12 che è naturalmente presente nella carne, nel pesce, nelle uova e nei derivati del latte. Essendo assente nei cibi di origine vegetale, è importante per questa categoria aumentare le scorte con le compresse Vitamina B 12 oppure di tutto il complesso B (B-Genom).
  • Per gli sportivi, il magnesio. Neanche il caldo ferma i patiti del fitness. Fare sport anche in estate va bene ma l’importante è non esagerare perchè con la sudorazione vengono eliminati importanti nutrienti come il magnesio.
    Il concentrato è Magnesium 375 ad elevata biodisponibilità per la produzione di energia, ma se soffri di crampi muscolari è meglio abbinarlo al potassio (Magnesium K) in quanto normalizza il bilancio idrico e svolge un’azione tonificante sull’organismo.
  • Piante adattogene per l’uomo. Spesso i maschi con il caldo vanno incontro a stress psicofisico che si riflette sia durante il lavoro che nell’ambito sessuale.
    L’estratto secco di Ginseng dà tono ed energia e fa sentire meno la fatica ma è controindicato per coloro che soffrono di tachicardia e pressione alta.
    Il fungo cordyceps è un ottimo adattogeno ed abbinato alla vitamina C che ne potenzia l’efficacia (Micoxan Energy), allevia l’affaticamento ed incrementa il testosterone, senza avere effetti collaterali.

 

BUONGIORNO PER TUTTO IL GIORNO

Vivere sereni ed in salute è quello che tutti ci auguriamo. Peccato che siamo sempre di corsa e dobbiamo dividerci tra lavoro, casa, impegni familiari e quel poco di tempo libero che resta non lo utilizziamo nel modo corretto.
E’ così che entriamo in una fase di stress psicofisico ed il nostro organismo va in tilt!

Prenderci una qualche pausa ed assecondare le nostre esigenze vitali diventa fondamentale per evitare malesseri durante la giornata e cattivo riposo alla sera.
La fitoterpia, una sana alimentazione ed un po’ di attività fisica aiuteranno sicuramente a mantenerci felici ed in salute.

Mai saltare la colazione, ma non abbuffarti di zuccheri raffinati. Una buona tazza di Tè Verde Sencha antiossidante e ricca di vitamina C accompagnata da frutta ed una giusta dose proteica dona subito energia senza appesantire lo stomaco.

Anche l’intestino deve funzionare correttamente: aiutalo con Beneflor i cui probiotici gastroresistenti mantengono in equilibrio la microflora ed evitano crampi e gonfiori.

Mantenere alta la concentrazione al lavoro non è sempre facile. Il fungo Reishi in estratto secco è un ottimo adattogeno e se sei spesso stanca puoi affiancargli un cucchiaino di Gelevital, integratore a base di miele, polline e pappa reale ricchi di vitamine e minerali.

Lo spuntino spezzafame dev’essere leggero. Metti nel lunch box della frutta di stagione ed al posto delle bevande zuccherate, prepara una tisana a freddo Twice.
Grazie ad un particolare brevetto infatti, basta lasciare in infusione in acqua fresca per 7 minuti circa un filtroscrigno del sapore che preferisci. Non contengono edulcoranti ed hanno zero calorie.

A pranzo concediti una bella insalatona mista oppure scegli piatti a base di cereali integrali e come snack pomeridiano, tieni a portata di mano un po’ di frutta secca.

Prima di cena, diluisci in un bicchiere d’acqua 40-50 gocce di Macerato di Pianta Fresca di Carciofo che favorisce i processi digestivi ed è un toccasana per il fegato.

Come pasto serale, metti in tavola carni bianche o pesce accompagnati sempre da vegetali freschi e prima di coricarti, una buona Tisana rilassante aiuterà a dormire meglio.
La composizione è la seguente:

Puoi impreziosirla ulteriormente aggiungendo un cucchiaino di Carbonato di Magnesio in polvere per distendere maggiormente i muscoli e sciogliere le tensioni accumulate.

GONFIA COME UN PALLONE

Ti senti  la pancia gonfia come un pallone anche se hai mangiato un’insalatina? Hai pesantezza e dolori addominali? Per fortuna non è niente di grave ma questi fastidi possono compromettere la normale attività quotidiana e la fitoterapia ti aiuterà a stare meglio.

Se capita occasionalmente puoi ricorrere ad un integratore d’emergenza come EnziTime, compresse masticabili le cui maltodestrine fermentate forniscono naturalmente enzimi utili per la digestione.

Le Tisane sgonfianti dopo pasto sono sempre molto apprezzate e con questo caldo le puoi bere anche fredde.
Tra le mie preferite ad esempio c’è questa:

Un bravo erborista però deve risalire alla causa di tale disagio e trovare la soluzione.
La consulenza personalizzata che propongo prevede queste domande: da quanto tempo noti il gonfiore? Cosa mangi? Lo noti anche a stomaco vuoto? Come va l’intestino? Come riposi?
In base alle risposte, ci saranno soluzioni mirate.

Soffri di pancia gonfia da tanto tempo? Può essere causato da uno stress, un problema psico-emotivo, un cambiamento dello stile di vita a cui ancora non ti sei adattata.
Florase Ansia contiene fermenti lattici che migliorano la digestione abbinati all’estratto secco di griffonia dall’effetto adattogeno in quanto agisce positivamente sulla mente e solleva dai pensieri ricorrenti.
Assunto prima di coricarti migliora decisamente la qualità del sonno.
Per rallentare i ritmi e rilassare la muscolatura addominale sono importanti le TM Lavanda e Melissa, gocce da versare in acqua e bere durante la giornata.

Il gonfiore molte volte è causato da una disbiosi intestinale con forte produzione di gas, infiammazione dei tessuti, malassorbimento dovuto ad intolleranze e scorretta dieta alimentare, ed infine dalla modificazione del transito.

L’alterazione del microbiota fa sì che ci sia una proliferazione di patogeni e di conseguenza si manifesta la disbiosi intestinale.
Anzitutto occorre ridurre i FODMAP cioè gli alimenti contenenti zuccheri, lattosio e glutine. Rivolgiti quindi ad un nutrizionista per avere un parere più specifico.

Il protocollo prevede prima la pulizia dell’intestino con Enterelle Plus i cui ceppi di probiotici svolgono attività antibatterica, antifungina ed antiparassitaria; il trattamento andrebbe fatto per circa 1 mese.
In seguito, occorre ricolonizzare tale organo con Adomelle in quanto i lattobacilli ed i bifidobatteri hanno azione purificante, antinfiammatoria ed immunomodulante.

 

 

 

 

 

MANTIENITI IN SALUTE

Hai già fatto il vaccino? Sei in attesa del tuo turno? Pensi di non farlo? Qualsiasi sia la tua posizione, non trascurare le difese organiche e ti manterrai di più in salute.

Coloro che si sono vaccinati devono prendersi cura dell’intestino perchè è da qui che partono tutte le informazioni: Citogenex è un integratore a base di lattobacilli, bifidobatteri e betaglucani che rinforzano la microflora, mentre la vitamina C è protettiva e stimolante del sistema immunitario.

I fermenti devono essere utilizzati anche da chi è in attesa di sottoporsi alla vaccinazione in associazione allo Zinco Colloidale che garantisce un ulteriore rinforzo all’apparato respiratorio, ed alla Quercetina dall’effetto antiossidante.

Gli indecisi o i riottosi al vaccino invece devono assolutamente mantenere alta la guardia. La vitamina D sappiamo che è un forte alleato della nostra salute e che in estate viene attivata naturalmente con l’esposizione solare; ma ne accumuliamo a sufficienza?
Fai un test medico per conoscere le tue scorte ed in caso siano basse è utile l’integratore KD Genom in cui la D è in sinergia con la vitamina K per favorirne l’assorbimento.

I fermenti lattici non devono mai mancare ed altri principi attivi utili possono essere la Lattoferrina e gli oli essenziali di eucalipto radiata, chiodi di garofano e limone contenuti nelle Oleocaps 4 Sistema Immunitario da utilizzare a cicli.

La salute non va nemmeno trascurata nei bambini. Nutriregular DK è uno spray sublinguale dal gusto gradevole contenente le due vitamine indispensabili per le difese organiche.
In Sanogem invece sono presenti le gemme del pioppo e dell’ontano nero che fanno da scudo contro i patogeni. E’ un integratore in gocce senz’alcol ed il dosaggio varia a seconda del peso corporeo del bimbo.

IL BEAUTY DEL WEEKEND

In attesa delle ferie, ora che ci si può spostare in totale libertà, è bello godersi i weekend con gli amici.

Qualsiasi sia la meta, ecco cosa non deve mancare nel tuo beauty:

  • Crema Solare SPF 30 Amavital per viso e corpo, ideale per le prime esposizioni in quanto l’olio di kukui e l’acido ferulico in essa contenuti permettono un’abbronzatura sana ed efficace.
  • Olio Capelli Gold Argan da vaporizzare sulla chioma per proteggerla dal sole e dalla salsedine. Ha una texture asciutta che attenua l’effetto crespo, previene la disidratazione e ne preserva la morbidezza senza ungere.
  • Bagnodoccia Acqua, dal formato ridotto (75 ml), occupa poco spazio e lo puoi portare anche in aereo.
  • Olio Essenziale di Manuka, potente alleato contro batteri e virus. Può essere impiegato a livello topico per le verruche e le micosi cutanee stando attenti poi a non esporre l’area al sole, oppure una goccia addizionata al dentifricio è sufficiente per disinfettare il cavo orale.
  • Antiacid Reflux Compresse a base di malva, fico d’India e camomilla da utilizzare come sintomatico ai primi segnali di nausea, reflusso o acidità di stomaco.
  • Limita Capsule in cui i principi attivi vegetali phaseolamina e neopuntia agiscono favorevolmente sull’assorbimento di grassi e zuccheri; tale integratore va assunto dopo i pasti abbondanti o quando ti accorgi di avere esagerato con gli stravizi da vacanza!

INIZIA A SCOPRIRTI

Il caldo si fa già sentire e la voglia di mettere abiti corti è tanta ma guardandoti allo specchio noti braccia poco toniche, gambe con la buccia d’arancia ed increspature sul décolleté.
Segui la beauty routine e potrai sfoggiare un corpo da urlo in poco tempo!

Il primo step è l’esfoliazione. Sotto la doccia utilizza Granelli di Luce Oro, un detergente delicatamente profumato che contiene microgranuli vegetali capaci di rimuovere le cellule superficiali e trasformare il momento del bagno in un’occasione di totale appagamento sensoriale.

Sulle braccia e sulla schiena, la Quintessenza in Crema Ametista è un’emulsione ultranutriente ricca di burri e oli, estratti e principi attivi idratanti capaci di ristabilire gli equilibri cutanei e donare morbidezza.

Un occhio di riguardo devi averlo per il décolletè; si tratta infatti di un’area molto sottile, soggetta facilmente a striature.
Per enfatizzare la tua freschezza, l’Olio Siero Skinplicity aiuta a mantenere la tonicità dei tessuti: bastano poche gocce massaggiate localmente per apportare nutrimento intensivo e favorire l’elasticità cutanea.

La cellulite è un inestetismo comune a tante ragazze ed oggi si trovano soluzioni efficaci per combatterla.
Nell’Olio delle Fate trovi una miscela di oli vegetali che ammorbidiscono la pelle senza ungere e stimolano il drenaggio.
Puoi potenziarne l’efficacia aggiungendo poche gocce di Olio Essenziale di Cipresso e di Ginepro, ottimi per i ristagni e per i problemi circolatori.

ADESSO QUANTE NE FUMI?

Non è stato semplice per nessuno e i dati statistici lo confermano: tanti italiani durante il lockdown hanno aumentato il numero di sigarette fumate giornalmente o addirittura hanno ricominciato.
Lo stress, l’ansia, la rabbia, la noia sono stati d’animo che vanno gestiti in maniera diversa e potresti cominciare con l’ausilio di rimedi fitoterapici.

Occorre ridurre il numero di sigarette gradatamente così da disabituare l’organismo alla nicotina.
Enanda è un integratore che contiene elicriso, echinacea e magnolia, agisce sul sistema endocannabinoide azzerando la dipendenza e stimola il benessere psicofisico.

Le piante rilassanti aiuteranno sicuramente a non farti prendere dall’agitazione e dal nervosismo: la TM di Valeriana è un macerato idroalcolico potente capace di contrastare tutte le situazioni stressanti, mentre l’estratto secco di Biancospino è utile quando hai la sensazione del cuore in gola.

Indicatissime sono le piante adattogene: l’ashwagandha (o withania) e lo zafferano che contraddistinguono l’integratore Positive contribuiscono al rilassamento e al benessere mentale, favorendo il normale tono dell’umore.

Il fumo causa danni enormi all’apparato respiratorio; proteggilo bevendo tisane a base di Nasturzio, Chiretta ed Enula, mentre per incrementare l’apporto di vitamina C sono utilissime le bacche di Aronia dagli effetti antiossidanti ed immunostimolanti.

 

CONCENTRATI DI GIOVINEZZA

Dimostrare meno anni rispetto a quelli che si ha, oggi è possibile. Gli integratori naturali e i cosmetici green di ultima generazione contengono molecole altamente performanti e mirate per andare incontro a tutte le esigenze epidermiche e mantenerci in salute.

Già prima dei 30 anni bisogna pensare di prevenire l’invecchiamento; occorre considerare infatti che i raggi UV, lo smog ed uno scorretto stile di vita contribuiscono alla proliferazione dei radicali liberi.

Volersi bene vuol dire prestare attenzione a ciò che si mangia ed integrare con rimedi naturali laddove ce ne sia bisogno.
Ridurre gli zuccheri e i cibi raffinati, aumentare invece le fibre ed i cereali integrali è la regola principale: un bravo nutrizionista saprà entrare meglio nello specifico.

Gli antiossidanti ce li fornisce la natura ma non sempre ne assumiamo quanto basta.
A cicli è consigliabile il resveratrolo (Resveratrol Forte), il coenzima Q10 (Acugen), la Vitamina C ed in questa stagione soprattutto il betacarotene (Nutridef Sun).

L’utilizzo delle mascherine ha disidratato anche le pelli più giovani. Il protocollo SOS prevede l’abbinamento di 2 prodotti: la Crema Pelli Sensibili ad azione antinfiammatoria e l’Olio Prezioso ricco di vitamina A ed omega 3.
Come si usano? Con la palettina che viene data in dotazione alla crema, raccogli un po’ di prodotto a cui addizioni 1-2 gocce di olio. Altrimenti stendi bene la base cremosa e poi massaggi la frazione lipidica.

Per migliorare l’elasticità cutanea è ottimo l’acido ialuronico: Hyalu Booster stimola i fibroblasti, ha azione ossigenante e protegge dai danni della luce blu di cellulari e pc.

Anche le giovanissime non devono trascurare il contorno occhi.
Si tratta di una zona sottilissima ed estremamente delicata che si segna molto facilmente. Eye Cream Ice Technology contiene tè verde ad azione antiaging, l’estratto di ribes che riduce la secchezza ed il nasturzio che contrasta l’inquinamento digitale.

POLLINI IN ARRIVO….

Dopo un inizio di primavera con tempo instabile, finalmente il sole ci farà compagnia per un po’!
Questa però è la stagione delle allergie ai pollini e da recenti sondaggi pare che sempre più persone manifestino insofferenza.

Le allergie primaverili sono manifestazioni respiratorie che compaiono nel periodo della fioritura; possono verificarsi per pochi giorni oppure protrarsi a seconda della varietà di piante che dà noia.

Se sai di essere allergica, comincia subito coi rimedi fitoterapici di base come il Ribes nero e la Rosa canina gemmoderivato: il primo ha azione cortison-like, mentre il secondo ne potenzia l’effetto grazie alla presenza della vitamina C naturalmente contenuta.
In un bicchiere di acqua, versane 40-50 gocce di ciascuno mattino e pomeriggio per tutto il periodo critico.
Non ci sono effetti collaterali, possono essere assunti in concomitanza ad altri farmaci e sono adatti anche in gravidanza.

Ai primi segnali d’insofferenza, è bene agire con Nutridef Allergen, compresse contenenti estratti di andrographis per la funzionalità delle vie aeree, perilla che stimola le difese e boswellia ad attività antinfiammatoria: da 1 a 3 al giorno a seconda della sintomatologia.

Come pronto intervento è efficace PSC Allergy Depurato spray in cui le gemme del faggio, della betulla e del carpino sostengono la funzione polmonare: 2 vaporizzazioni nel cavo orale fino a 3 volte al giorno oppure al bisogno.

Recenti studi hanno dimostrato che migliorando la funzionalità intestinale, si riducono le manifestazioni allergiche.
Citogenex è un integratore di lattobacilli e bifidobatteri che, associati alla vitamina C, mantengono l’intestino in salute e rinforzano le difese organiche, contrastando i picchi istaminici.

Al rientro dal lavoro o dopo una passeggiata, per idratare le mucose nasali e contrastare i fastidi dell’allergia, è utile Cinna-Sol Spray nasale in cui gli oligoelementi manganese e rame di cui è ricca l’acqua isotonica, assieme all’olio essenziale di cannella hanno azione antiallergica e decongestionante.

Serve aiuto? Contattaci