fermenti lattici Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

PANCIA PIATTA PER IL CROP TOP

La moda dell’estate 2022 vede il crop top al primo posto. Non tutte però possono permetterselo perchè la pancia scoperta deve essere piatta e tonica.

Ecco di seguito i 5 consigli per raggiungere l’obiettivo:

  1. Bere tanto è un ottimo modo per favorire l’idratazione cutanea ma vanno bandite tutte le bevande zuccherine e gli alcolici. Sfrutta i benefici delle piante invece per aiutare la digestione come i frutti dell’Anice Stellato, stimolare il drenaggio con i semi del Finocchio e rinfrescare l’organismo con le foglie della Menta dolce.
  2. Le insalatone estive a volte causano problemi di meteorismo; tutte quelle fibre indigeribili che fanno tanto bene all’intestino infatti, si rigonfiano e rallentano i processi dello stomaco.
    Dopo i pasti quindi, metti in un bicchiere d’acqua 40-50 gocce di Macerato di Pianta Fresca di Zenzero capace di promuovere lo svuotamento gastrico e contrastare l’acidità post-prandiale.
  3. Ora più che mai l’intestino deve essere regolare. Promuovi la sua funzionalità con l’ausilio dei fermenti lattici che vanno ad alimentare la microflora benefica.
    Adomelle è un integratore a base di lattobacilli acidophilus e plantarum associati ai bifidobatteri che garantiscono la regolarità ed hanno effetto sgonfiante, mentre chi soffre di stitichezza deve assumere Xantonet le cui fibre alimentari solubili, insolubili e F.O.S (fruttoligosaccaridi) favoriscono il transito delicatamente.
  4. Dopo una serata balorda, stimola la digestione e placa la tensione addominale con un bel massaggio. Prima di coricarti, metti 1-2 gocce di oli essenziali di Arancio dolce e Camomilla in un cucchiaio di olio vegetale (tipo quello di Canapa, indicato anche per i dolori mestruali) e muovi la mano in maniera circolare intorno all’ombelico fino al completo assorbimento.
  5. Promuovi l’elasticità cutanea con la Crema Corpo Liftante e Rassodante Bodylift+ in quanto, un complesso di principi attivi nutrienti e rigeneranti, combatte l’aridità e la disidratazione, donando nuova morbidezza, tonicità e compattezza.

Immagine da tentazionefashion.it

NON PORTARE LA STITICHEZZA IN VACANZA

Andare poco in bagno non vuol dire necessariamente che ci sia stitichezza. La regolarità intestinale è determinata da una serie di fattori quali l’alimentazione, il movimento e l’assunzione di farmaci.
Le donne ne soffrono di più rispetto agli uomini ed in questo caso, ciò che gioca a loro svantaggio, sono i fattori ormonali.

Alla stitichezza non viene data la giusta importanza, tant’è che molte volte si ricorre all’utilizzo del “facile” lassativo che (chiaramente) non guarisce ma anzi, nel tempo, favorisce l’impigrimento.

In vacanza, tale disagio, potrebbe essere veramente fastidioso e per non avere problemi, gioca d’anticipo ed occupati della salute dell’intestino.

Per prima cosa, fai una belle pulizia: Florase Colon Help è un integratore a base di chlorella capace di eliminare le tossine, boswellia ad azione antinfiammatoria protettiva e fermenti lattici che ripopolano la microflora. Se ne assumono 2 al mattino a digiuno.

A tavola, occorre aumentare le fibre utili per l’intestino in quanto, non venendo digerite, vanno ad ingrossare la massa fecale.
Tutti i giorni mangia verdure fresche ed i semi oleosi, la frutta lontano dai pasti e due o tre volte a settimana metti nel piatto legumi e cereali integrali.

Se la stipsi è particolarmente forte, prima di coricarti metti in un bicchiere d’acqua 1-2 cucchiaini di Psillo Kyma, una miscela composta per il 40% da semi di psillio polverizzati e poi farina di semi di lino e foglie di malva e menta piperita sminuzzate: ha effetto prebiotico e regolarizzatore.

In vacanza, è difficile mantenere un regime alimentare sano ed equilibrato. Tante volte manca la voglia di mettersi ai fornelli a cucinare ed in hotel non si può modificare continuamente il menù.
Non parliamo poi dei buffet, degli aperitivi e di tutte le prelibatezze che i ristoranti propongono: il rischio pancia gonfia ed intestino pigro è garantito.
Prima di colazione, deglutisci 2 capsule di Florase Intest in cui ai lattobacilli sono affiancati i fruttoligosaccaridi amici della flora batterica e l’estratto di finocchio ad effetto sgonfiante.

Se ti accorgi di non mangiare fibre a sufficienza, ricorri a T-Regola dove l’inulina della bardana e del tarassaco agevola la funzione digestiva e depurativa, nonchè contribuisce alla creazione di un ambiente favorevole alla crescita della microflora.
Il dosaggio consigliato è di 2 capsule a metà mattina e metà pomeriggio.

Per l’intestino sono importanti anche le mucillagini: dato che bisogna bere molta acqua per rendere le feci meno secche, perchè non ti prepari una Tisana prima di andare a dormire?
Questa è la composizione:

Se soggiorni in albergo,utilizza i Filtri in Carta Richiudibili per bere la tisana tranquillamente in camera prima di coricarti.
Fai così: metti un cucchiaio di tale miscela all’interno della taschina, fatti scaldare una tazza d’acqua e lasciala quindi a riposo per almeno 10 minuti. E’ gradevole di sapore ed ha azione antinfiammatoria e rinfrescante sull’intestino.

Immagine da ohga.it

 

QUEL BRUCIORE SOTTO IL COSTUME

Il caldo e la sabbia creano un ambiente favorevole alla proliferazione batterica ed il costume che utilizziamo espone la zona pubica ad ulteriori rischi.
Il materiale sintetico di cui sono composti infatti, è poco traspirante ed indossato per parecchie ore accentua la sensazione di bruciore.

La cistite è un’infiammazione batterica della vescica che colpisce soprattutto le donne per ragioni anatomiche: l’uretra femminile è più corta rispetto a quella maschile ed i patogeni risalgono e colonizzano le vie urinarie con più facilità.

Molte volte gli attacchi di cistite sono piuttosto improvvisi e gli antibiotici non sempre sono la soluzione ideale perchè possono scatenare le recidive.
Ai primi segnali, devi modificare le abitudini alimentari: niente zuccheri compresi i farinacei, zero alcol, caffè, cioccolata e spezie piccanti. Abbonda invece con la verdura di stagione, i cereali integrali e gli omega 3 del pesce.
Il consiglio inoltre è quello di bere molto ed allora prepara questa Tisana che favorisce il benessere delle vie urinarie ed ha azione diuretica proprio per allontanare più in fretta i patogeni:

Essendo droghe coriacee, occorre fare un decotto cioè far bollire un cucchiaio di tale miscela in una tazza d’acqua per almeno 5 minuti e lasciarla raffreddare per un quarto d’ora circa. Meglio non dolcificarla nemmeno col miele.

Se hai problemi con i sapori, un’alternativa alla tisana sono le Bustine CistActive Forte dal gusto gradevole e da sciogliere in acqua mattina e sera. Esse contengono il D-Mannosio, uno zucchero ricavato dalla fermentazione del legno di betulla o larice capace di eradicare il batterio Escherichia Coli responsabile di tante infiammazioni; inoltre sono presenti finocchio e ribes per il drenaggio e la malva ad azione emolliente.

Molto utile è anche l’Estratto di Semi di Pompelmo, un vero concentrato in forma liquida senz’alcol a supporto delle naturali difese, atto a contrastare la proliferazione dei microrganismi dannosi.
La posologia ̬ di 15 Р20 gocce fino a 3 volte al giorno, diluite in acqua o in tisana.

E’ meno frequente ma anche l’uomo può andare incontro a problemi alle vie urinarie. Senza l’urinocultura si fa fatica a capire se è coinvolta anche la prostata ed il Cranberry EST è un integratore in compresse che agisce favorevolmente in entrambi i casi per azzerare la carica microbica e spegnere l’infiammazione.
In questo caso, si assumono fino a 3 tavolette al giorno, meglio se a stomaco vuoto.

Se hai già fatto uso di antibiotici ed hai nuovamente bruciore, devi ricolonizzare la microflora con i fermenti lattici: Enterelle dopo colazione che elimina i microrganismi inutili e Femelle dopo cena per purificare e favorire l’equilibrio intestinale.

Altri consigli utili:

  • quando ti lavi, utilizza un detergente non aggressivo come Intimoshield che dona una piacevole e duratura sensezione di benessere;
  • non condividere asciugamani e teli;
  • metti sempre biancheria di cotone;
  • evita indumenti troppo aderenti.

Immagine da grottaglieinrete.it

NUOVA LINFA PER L’ESTATE

Nell’aria c’è qualcosa in fermento: voglia di sole, di mare, di feste in piscina, di aperitivi, di escursioni,… La testa è già pronta e tu?
Se finora le vacanze erano un miraggio lontano, ora ci siamo e mentre fai il conto alla rovescia, caricati di energia e pensa al tuo benessere.

L’epidermide arriva da un lungo periodo di stress causato dal lavoro e dagli impegni familiari quotidiani. Rigenera le cellule con integratori a base di collagene ed acido ialuronico come Skin Beauty Drink, flaconcini dal gusto gradevole zero zuccheri, capaci di stimolare l’elasticità della pelle; sono presenti inoltre la bardana che stimola la purificazione, la vitamina C ad effetto anti-ox ed il mirtillo per il microcircolo.

L’acido ialuronico è un elemento fondamentale anche in cosmetica per preservare la freschezza e migliorare la trama cutanea.
Le pelli più secche necessitano una formulazione più corposa come la Crema Viso Antiage Snail Secretion, dotata inoltre dei preziosi effetti antiossidanti della bava di lumaca, invece per le pelli più sebacee è indicato il Siero Unica, ricco di peptidi vegetali e dalla consistenza più fluida che si fonde meglio sull’epidermide e non crea lucidità.

Prima di partire per le ferie, è bene occuparsi della salute dell’intestino. Le capsule Enterelle assunte dopo colazione, contengono fermenti lattici che fanno pulizia, cioè eliminano i patogeni e proteggono la microflora utile. Dopo cena invece Serobioma promuove la regolarità e combatte gli stress pre-vacanzieri grazie alla L-teanina che affianca i lattobacilli ed i bifidobatteri.
Tale trattamento sarebbe bene proseguirlo fino al rientro.

Preparati all’esposizione. Corpo e capelli necessitano di coccole e tante vitamine per affrontare le radiazioni.
Affinchè la tintarella resista a lungo, occorre inserire nella skin routine, almeno una volta a settimana, un peeling. Il Pineapple Smoothie Gommage è uno scrub corpo detergente 2 in 1 dalla texture in soft gel e dalla fragranza fruttata che trasforma l’esfoliazione in un rituale di benessere goloso e ultra sensoriale. Arricchito con fibre d’avena, zucchero di canna e cristalli di sale marino, ha azione levigante ed ammorbidente.
Sole e caldo tendono a seccare e ad indebolire la chioma. Gioca d’anticipo: quest’anno aiutati con le compresse di Equiseto EST contenenti vitamine, minerali e soprattutto silicio che mantiene forti le fibre capillari; se ne assumono 2-3 al giorno per almeno un mesetto.
Hai mai pensato di fare un impacco rigenerante ai capelli? Provaci! Diluisci in un po’ di acqua, qualche cucchiaio di polvere di Amla dalle proprietà nutrienti ed illuminanti, amalgama per bene e stendi la cremina così ottenuta su tutta la testa per una ventina di minuti circa.

Immagine da it.theplanetsworld.com

NON IRRITARLO ULTERIORMENTE

I nutrizionisti si raccomandano sempre di mangiare tanta frutta e verdura di stagione contenenti sali minerali e vitamine indispensabili per il benessere del nostro organismo, nonchè fonte di fibre che aiutano l’intestino nelle sue normali funzioni.
Chi soffre però di colon irritabile deve stare piuttosto attento e scegliere bene i vegetali da mettere in tavola in quanto troppe fibre possono scatenare grossi disagi.

L’intestino colitico “si lamenta” con spasmi, dolori addominali e attacchi di dissenteria improvvisi e se non si tratta di episodi sporadici, occorre intervenire tempestivamente per evitare che si arrivi ad altre patologie più serie.

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Chiedi aiuto a nutrizionisti esperti che sapranno consigliarti al meglio e quando vai a fare la spesa, leggi attentamente le etichette perchè le insidie di zuccheri aggiunti, aromi artificiali, conservanti, insaporitori e coloranti vari sono sempre più presenti nei cibi confezionati.

Molto si può fare anche con la fitoterapia. Occorre subito rinforzare il microbiota intestinale così da alzare le difese e spegnere l’infiammazione.
I probiotici devono essere privi di lattosio (altro elemento irritante), vivi e vitali: prima deve avvenire la pulizia da patogeni e sostanze inutili per poi passare alla ricolonizzazione intestinale.
Il protocollo prevede di iniziare con Enterelle Plus, integratore contenente Enterococcus faecium, Saccharomyces boulardii e Lactobacillus acidophilus che elimina ciò che non serve e salvaguarda i microrganismi utili, poi si prosegue con Serobioma da deglutire al mattino ed Acronelle alla sera.
Nel primo troviamo lattobacilli e bifidobatteri abbinati alla L-teanina come antistress per regolare l’asse intestino-cervello, mentre il secondo, che contiene bifidobatteri e Lactobacillus salivarius, ha azione antinfiammatoria e regola l’evacuazione.

A volte si può notare un eccessivo gonfiore ed è efficace una Tisana così composta:

Tali piante hanno azione addolcente sulla mucosa gastrica ed intestinale, nonchè stimolano la digestione e promuovono l’eliminazione dei gas.
La miscela può essere bevuta anche fredda, per cui mettine 2 cucchiai all’interno della Bottiglia in vetro Piperita e portala con te al lavoro.

E in gravidanza cosa si può fare? Oltre ai fermenti lattici è molto efficace la gemmoterapia. L’MG di Fico ha attività benefica sulle dispepsie, bruciori di stomaco e tensioni addominali, invece l’MG di Magnolia promuove la regolarità intestinale.

Immagine da disbiosidoctor.com

HO LA TESTA CHE SCOPPIA

Ci sono quei giorni in cui hai la sensazione che la testa stia per scoppiare e daresti qualunque cosa pur di trovare un rimedio che allevi tale dolore. Gli antinfiammatori di sintesi sono sicuramente il rimedio più facile e di pronta risposta ma le controindicazioni, ahimè, sono parecchie.
E’ vero che uno ogni tanto non fa male, però se ne fai un uso frequente, attenzione agli effetti secondari!

La prevenzione è l’arma vincente, devi solamente capire l’origine della cefalea.
Ore e ore davanti al pc, il cui schermo emana una luce dannosa per gli occhi, può scatenare dolori orbitali. Stacca ogni tanto dal lavoro gustando una Tisana che faciliti la concentrazione ed allo stesso tempo rilassi i nervi e la composizione è la seguente:

Per facilitare la distensione puoi fare lievi massaggi con poche gocce di olio essenziale di Lavanda direttamente alla base della nuca oppure vicino alle tempie stando lontana dagli occhi. In questo modo eviterai tensioni nervine e muscolari.

Gli agenti di commercio e gli autisti soffrono di mal di testa da traffico per cui devono sempre tenere a portata di mano le compresse Magsol 5 Plus dove i cinque tipi di sali di magnesio contenuti hanno azione antistress immediata.
Le ragazze che invece devono stare sui tacchi parecchie ore al giorno vanno spesso soggette a contratture; oltre a massaggiare la parte bassa del collo con l’Unguento Artiglio del Diavolo ad azione anestetizzante, devono assumere Curcu Flex Superactive in quanto curcuma e boswellia contribuiscono a mantenere la flessibilità ed il benessere di ossa e articolazioni.

Se soffri di male ai denti oppure hai qualche nervo infiammato, Inflagen è l’integratore che fa per te. Gli omega 3 e la berberina infatti sono potenti antinfiammatori ed attenuano il dolore pulsante.

Alcune sostanze presenti in certi alimenti (es. cioccolato, crostacei, zuccheri, lattosio, glutine…) possono dare origini a forti emicranie. In questo caso, i fermenti lattici contenuti nelle capsule Milonet abbinati al fungo grifola favoriscono l’equilibrio della flora intestinale.

Gli ormoni femminili, in quei giorni, subiscono forti alterazioni e possono determinare mal di testa pulsanti. La combinazione TM Partenio antidolorifico + TM Levistico regolatore del ciclo è indicata proprio per aiutare la donna ad evitare gli sbalzi, garantendole il giusto equilibrio ed evitarle i disagi.

Immagine da dentalunit.it

AFTE: COSA POSSO FARE?

Le afte sono delle piccole ulcere biancastre che si formano all’interno della bocca, a volte talmente dolorose da rendere insopportabile anche solo semplicemente il parlare e mangiare.

La causa principale è da attribuire allo stress che abbassa le difese immunitarie e ne favorisce lo sviluppo ma incidono anche l’alimentazione, l’igiene orale, carenze vitaminiche ed il ciclo mestruale.

Solitamente guariscono da sole ma se il problema ti si ripresenta spesso, puoi intervenire con metodi naturali.

Da subito devi evitare i piatti piccanti o molto salati, ridurre caffè e cioccolato ed aumentare invece l’apporto di frutta e verdura fresca, cereali integrali e pesce.
Se hai mangiato qualche cibo che ti può aver dato intolleranza, i fermenti lattici Enterelle favoriscono la pulizia intestinale degli elementi irritanti senza dare l’effetto lassativo.
Nei vegani si nota generalmente la carenza di alcune sostanze funzionali per la nostra salute e se anche tu segui tali regimi alimentari devi affiancare alla dieta integratori quali la Vitamina B 12 oppure Anemivita in cui sono presenti la vitamina C, il ferro e l’acido folico. Quest’ultimo è consigliatissimo anche alle donne per il ciclo.

Bisogna ora capire ciò che ha scatenato l’afta. Una situazione psico-emotiva pesante interferisce con il benessere dell’organismo, pertanto l’acido gamma amino butirrico in compresse (GABA) aiuta rilassare, migliora l’umore ed allenta le tensioni.

Le afte possono essere delle somatizzazioni di paure, ansie ed angosce. Il fungo Hericium abbinato al complesso B dell’integratore Micoxan Somax rimette in equilibrio il sistema nervoso ed immunitario contribuendo alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.

Ad uso topico, puoi fare toccature con l’olio essenziale di Tea Tree oppure con la Propoli soluzione idroalcolica (anche se brucerà un pochino!) ad effetto disinfettante e cicatrizzante.

Immagine da cure-naturali.it

 

 

ALITO FRESCO: FAI COSI’

Nella maggior parte dei casi l’alito cattivo è dovuto ad un problema del cavo orale ma a volte questo spiacevole imbarazzo può nascondere altre cause.

Quello che tutti i dentisti si raccomandano è di lavarsi bene i denti, soprattutto dopo aver mangiato per evitare che gli zuccheri provochino le carie.
Non fidarti troppo delle paste dentifricie che trovi in commercio, anche quelle che vantano solo componenti green, ma leggi bene gli ingredienti perchè le insidie sono scritte in piccolino!

Il Dentifricio alla Salvia è tra i più conosciuti in quanto igienizza e lascia la bocca fresca, mentre il Dentifricio Aromatico è utile in caso di gengive doloranti grazie all’olio essenziale di chiodi di garofano ad effetto anestetizzante.
Dopo aver bevuto il caffè è consigliato il Dentifricio Dentie e Propoli perchè il carbone vegetale ha azione sbiancante e chi fa cure omeopatiche deve assolutamente evitare quelli con la menta e scegliere invece formulazioni adeguate come il Dentifricio Omeobital contenente anice e limone.

Un rimedio fast da tenere sempre a portata di mano è Verdessenza Spray Cavo Orale il cui mix di oli essenziali svolgono azione igienizzante e rinfrescante in ogni momento della giornata, anche quando non è possibile lavarsi i denti.

A volte però non basta la semplice pulizia per ottenere un alito profumato. La causa potrebbe essere un mal funzionamento gastro-intestinale dovuto ad un eccesso di farmaci o ad un’alimentazione non corretta.

Ripristinare il microbioma è fondamentale: Florase Intest è un integratore a base di fermenti lattici, frutto-oligosaccaridi e finocchio che contribuiscono al normale funzionamento di stomaco ed intestino.
La posologia è di 2 capsule al mattino a digiuno.

La Clorofilla è un pigmento verde che si trova nel regno vegetale utile come depurativo e rinfrescante.
Purtroppo però è scarsamente utilizzabile dal nostro organismo in quanto viene disattivata dagli enzimi e dal pH acido dello stomaco. Sotto forma di estratto complesso idrosolubile invece è altamente assimilabile ed è consigliata per la sua forte azione deodorante.
1-2 tavolette è la dose giornaliera consigliata.

In primavera soprattutto, è bene aiutare il fegato ad eliminare tutte le tossine accumulate. Un filtro di Tisana Bilixir lasciata in infusione in una tazza d’acqua calda per una decina di minuti favorisce una profonda pulizia epatica; è composta infatti da curcuma, ortica, boldo e tarassaco i cui principi attivi amaro-tonici stimolano la purificazione ed il drenaggio.

Immagine da chenews.it

RITROVA IL BUONUMORE

La primavera non è una stagione facile per l’equilibrio psico-fisico ed ora più che mai. Tutti i giorni veniamo bersagliati da notizie avvilenti e sembra che al peggio non ci sia mai fine.
Non bisogna invece lasciarsi abbattere ma cercare la forza per superare questi momenti e ritrovare così la serenità.

La prima cosa da fare è capire il motivo per cui sei in ansia e di cattivo umore. Cos’è successo? Da quanto tempo ne soffri? Qual è stato l’elemento scatenante?
Queste sono le domande principali che dovresti farti ed alle quali dovresti rispondere con la maggiore sincerità.
E’ difficile però essere obiettivi con sè stessi, meglio rivolgersi ad un floriterapeuta che con l’ausilio dei fiori di Bach è in grado di aiutarti.

Questa terapia vibrazionale lavora in maniera selettiva sulle emozioni ed il professionista è in grado di testare direttamente il fiore e valutarne l’affinità.
I fiori di Bach sono 38 ed ognuno ha una sua caratteristica ben precisa. La malinconica che vive spesso nel passato e fatica ad accettare i cambiamenti deve assumere Honeysuckle, colei che è spesso in ansia ed angosciata si riconoscerà nel fiore Cherry Plum, mentre chi vede tutto nero necessita di Gentian.
Il Rescue Remedy invece è il rimedio d’emergenza utile per gli attacchi di panico o per le crisi improvvise.
Generalmente la posologià è di 4 gocce 4 volte al giorno direttamente sotto la lingua.

Il cattivo umore spesso si ripercuote sull’asse intestino-cervello scatenando coliti, blocchi digestivi, la sensazione di avere un nodo alla gola, oppure fame incontrollata, difficoltà ad addormentarsi o risvegli notturni. I fermenti lattici Serobioma e Psicobrain sono rimedi indispensabili per ripristinare il giusto equilibrio dell’organismo e minimizzare questi disagi.

Hai mai sentito parlare del mandala? Si tratta di una pratica meditativa antica di origine indiana capace di accompagnarti in un viaggio introspettivo per elaborare ed affrontare meglio gli stress. Il mandala consiste in un insieme di figure geometriche armoniche da colorare; durante tale pratica, la mente si rilassa e distoglie l’attenzione dai pensieri ossessivi raggiungendo in questo modo la calma interiore.
Il Mandala Box Scacciapensieri contiene dei cartoncini disegnati, 3 matite colorate, una tazza che riporta la stessa immagine del quadretto ed appunto la “tisana scacciapensieri” in filtroscrigno contente cardamomo, lemongrass e pezzetti di mela da gustare durante la meditazione.

Se invece la depressione è ad un livello critico, Demalin è un integratore a base di griffonia, iperico e passiflora capace di aumentare i livelli di serotonina, l’ormone del benessere, e farti ritrovare il sorriso.

Immagine da medicinalive.com

CAPELLI SENZA TEMPO

E’ una conseguenza naturale: aumentano gli anni, notiamo più rughe ed il tempo che passa non risparmia nemmeno i capelli che diventano più sottili, fragili e si spezzano più facilmente.

La menopausa per tante donne rappresenta l’età del cambiamento ed il corpo infatti mostra spesso questo passaggio importante. Le variazioni ormonali e metaboliche influenzano la salute dei follicoli e ciò determina lo sfibramento e la desquamazione degli steli.
Per affrontare meglio questa fase, bisogna agire dall’intestino: l’abbinamento dei probiotici Enterelle e Serobioma migliora l’assimilazione dei nutrienti dall’alimentazione, trattenendo ciò che serve ed evitare così i decifit.
I capelli li vedi fini e sfibrati: lo Sciampo Volumizzante cocco e karitè è capace di donare morbidezza, texture e corpo grazie agli aminoacidi ed alle proteine vegetali idrolizzate.
Ad esso associa la Crema Capillare Super Balsamo, nutriente, lucidante e deelettrizzante che dona più forza e volume.

Lo stress, la carenza di ore di sonno e qualche preoccupazione di troppo influenzano negativamente la salute del capello.
I decotti a base di radici di Ashwagandha aiutano a contrastare gli sbalzi d’umore ed infondono benessere e possono essere gustati di giorno e di sera perchè hanno attività adattogena.
Per il riposo notturno, Redi Mel è un integratore di  melatonina in spray sublinguale altamente biodisponibile. La ridotta dimensione delle molecole infatti (microemulsione) permette di raggiungere meglio e più incisivamente le cellule, garantendo così un’assimilazione rapida e completa.
La chioma stressata non deve essere trattata con detergenti aggressivi ricchi di schiumogeni; meglio gli Shampoo Solidi che contengono oli vegetali naturali che lavano e non irritano il cuoio capelluto. Il loro utilizzo è molto semplice: basta passarlo sui capelli bagnati, frizionare con le mani fino ad ottenere un’abbondante schiuma ed infine risciacquare.

Le cure farmacologiche ed un’alimentazione sbilanciata provocano carenze nutrizionali. Depura il fegato ed il colon con Unico Intestino contenente aloe, inulina, boldo e cardo mariano ed affianca le compresse Migliovita in cui miglio ed equiseto irrobustiscono gli steli, mentre l’olio di germe di grano svolge azione antiossidante.
Sui capelli secchi è indicatissima la Maschera Nutriente e Protettiva a base di estratti di miele e mandorle dolci bio che rigenerano e ristrutturano completamente la fibra capillare, prevenendo il fenomeno delle doppie punte. Va utilizzata al posto del balsamo, massaggiando delicatamente e lasciandola poi in posa qualche minuto.

Immagine da alessiamelzer.it

POLLINI ALLA RISCOSSA

Non piove da giorni e questo clima anomalo ha fatto anticipare la fioritura di alcune specie di piante; ecco spiegato il motivo per cui tante persone hanno iniziato già ora ad avere fastidi alle vie respiratorie.

Il sistema immunitario dei soggetti allergici riconosce il polline come sostanza estranea, pertanto scatena reazioni più o meno forti come lacrimazione, naso che gocciola o, peggio ancora, fenomeni asmatici come difesa.

In prevenzione o alle prime avvisaglie Allfor Plus contiene gli estratti di ribes nero e liquerizia ad azione cortison-like ed i fermenti lattici che attivano le difese a livello intestinale.
A questo integratore è bene associare il Ribes Composto in quanto le gemme della rosa di macchia e dell’abete bianco sono particolarmente indicate nelle infezioni recidivanti delle vie aeree superiori.

Per alleviare gli occhi arrossati il Nutrilen Collirio è composto dalle acque distillate di camomilla, eufrasia ed hamamelis che donano freschezza e contrastano l’arrossamento.
E’ in pratiche fialette monodose da tenere con sè, soprattutto quando si esce all’aperto o da utilizzare negli ambienti poco arieggiati.

L’allergia ai pollini spesso si manifesta con i classici sintomi da raffreddamento: è utile allora lo Spray Nasale Timo Forte dove gli oli essenziali balsamici in esso presenti favoriscono la respirazione e danno immediato sollievo.

Ed in gravidanza cosa si può fare? La risposta migliore è sempre quella che parte dall’intestino. Il protocollo prevede l’abbinamento di due integratori a base di fermenti lattici: Enterelle che elimina ciò che danneggia l’organismo rendendo più forte la microflora esistente, ed Aflugenex in cui i beta-glucani e la vitamina C stimolano la ripresa.

Immagine da Icona Meteo.

GONFIA COME UN PALLONE

Ti senti  la pancia gonfia come un pallone anche se hai mangiato un’insalatina? Hai pesantezza e dolori addominali? Per fortuna non è niente di grave ma questi fastidi possono compromettere la normale attività quotidiana e la fitoterapia ti aiuterà a stare meglio.

Se capita occasionalmente puoi ricorrere ad un integratore d’emergenza come EnziTime, compresse masticabili le cui maltodestrine fermentate forniscono naturalmente enzimi utili per la digestione.

Le Tisane sgonfianti dopo pasto sono sempre molto apprezzate e con questo caldo le puoi bere anche fredde.
Tra le mie preferite ad esempio c’è questa:

Un bravo erborista però deve risalire alla causa di tale disagio e trovare la soluzione.
La consulenza personalizzata che propongo prevede queste domande: da quanto tempo noti il gonfiore? Cosa mangi? Lo noti anche a stomaco vuoto? Come va l’intestino? Come riposi?
In base alle risposte, ci saranno soluzioni mirate.

Soffri di pancia gonfia da tanto tempo? Può essere causato da uno stress, un problema psico-emotivo, un cambiamento dello stile di vita a cui ancora non ti sei adattata.
Florase Ansia contiene fermenti lattici che migliorano la digestione abbinati all’estratto secco di griffonia dall’effetto adattogeno in quanto agisce positivamente sulla mente e solleva dai pensieri ricorrenti.
Assunto prima di coricarti migliora decisamente la qualità del sonno.
Per rallentare i ritmi e rilassare la muscolatura addominale sono importanti le TM Lavanda e Melissa, gocce da versare in acqua e bere durante la giornata.

Il gonfiore molte volte è causato da una disbiosi intestinale con forte produzione di gas, infiammazione dei tessuti, malassorbimento dovuto ad intolleranze e scorretta dieta alimentare, ed infine dalla modificazione del transito.

L’alterazione del microbiota fa sì che ci sia una proliferazione di patogeni e di conseguenza si manifesta la disbiosi intestinale.
Anzitutto occorre ridurre i FODMAP cioè gli alimenti contenenti zuccheri, lattosio e glutine. Rivolgiti quindi ad un nutrizionista per avere un parere più specifico.

Il protocollo prevede prima la pulizia dell’intestino con Enterelle Plus i cui ceppi di probiotici svolgono attività antibatterica, antifungina ed antiparassitaria; il trattamento andrebbe fatto per circa 1 mese.
In seguito, occorre ricolonizzare tale organo con Adomelle in quanto i lattobacilli ed i bifidobatteri hanno azione purificante, antinfiammatoria ed immunomodulante.

 

 

 

 

 

Serve aiuto? Contattaci