Angelica, radice (Angelica archangelica L.)

6.50

  • Descrizione

    NOME COMUNE: Angelica Boemia.

    PROPRIETA’: la radice di angelica è stomachica, tonica, espettorante, bechica, eupeptica, depurativa del sangue, antiacida, digestiva, carminativa;  è usata nell’anoressia, nelle enteriti e per le flatulenze.

    L’angelica viene considerata come adattogeno in quanto migliora il tono dell’umore (leggero antidepressivo) e per correggere le situazioni di stress.

    L’azione antispasmodica dell’angelica si utilizza negli stati spasmodici dell’apparato respiratorio, nelle emicranie nervose, nell’amenorrea e negli spasmi uterini; è ritenuta utile nell’anoressia mentale come naturale stimolante dell’appetito.

    ATTENZIONE: controindicata nelle ulcere gastriche o intestinali; si eviti l’esposizione al sole dopo averne utilizzato i preparati.

    MODO D’USO: 1 cucchiaino da tè di radici in una tazza di acqua bollente, in infusione per 10 minuti, filtrare e bere mezz’ora prima dei pasti.

    CURIOSITA’: essendo aromatica viene impiegata anche nella preparazione dei liquori.

  • Informazioni aggiuntive
    Peso