Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

I LIKE BIKE

Lo sai che oggi andare in bicicletta è veramente cool? Approfitta delle tiepide domeniche estive per fare lunghe pedalate nel parco, allegre scampagnate con gli amici o in giro per vetrine in città. Se poi prima di salire in sella applichi qualche funzionale, abbinerai forma fisica e divertimento.

La bicicletta combatte la cellulite e rassoda i glutei ma per ottenere maggiori risultati prima di uscire massaggia generosamente su cosce e glutei la Crema Rimodell-Cell in cui la Fosfatidilcolina ed il Caffè Verde agiscono come riducenti e tonificanti, mentre l’Escina favorisce la circolazione.

Pedalando a ritmo sostenuto si bruciano più calorie e se spalmi sulla pancia la Crema Termoattiva Rimodell-Urto permetterai un’azione lipolitica capace di azzerare le adiposità localizzate. Come punto di forza sono ci sono le Berberine ed un Complesso Iodato che fanno la differenza in cm mentre l’effetto riscaldante e rubefacente esalta l’efficacia.
Tale trattamento riducente può essere utilizzato anche dagli uomini.

Agli anziani, un bel giretto sulle due ruote fa bene alla circolazione perchè aiuta il flusso sanguigno degli arti inferiori, rinforza i capillari ed assottiglia ginocchia e caviglie dai liquidi stagnanti. L’Emulgel Dren-Urto ha come sostanze funzionali l’Ortosiphon, il Sorbo e l’Escina che garantiscono sostegno alle gambe ed il Mentolo ad azione defaticante.

Carica allora nell’auto la bici pieghevole (è assolutamente trendy) e divertiti con gli amici.

COME SMALTIRE GLI STRAVIZI

In vacanza, ci hai dato dentro con lauti pasti, cocktail e happy hour alcolici ed ora ti senti appesantita? Con un po’ di impegno, qualche rinuncia e gli integratori giusti ritroverai la silhouette perduta.

I cibi raffinati ricchi di amido, i fritti, i dessert e le leccornie varie tendono a gonfiare lasciandoti quella sensazione di aver un pallone al posto dello stomaco, per non parlare poi delle bibite zuccherine.
L’alcol invece viene assorbito dal fegato dove in parte si accumula creando problemi epatici ed in parte si trasforma in grassi che si depositano nei punti critici.
Dopo alcuni giorni è normale sentirsi appesantiti, notare gonfiore sotto gli occhi ed avere difficoltà digestive accompagnate da bruciori gastrici.

Prima regola: mangiare sano e seguire una dieta detox. Non saltare i pasti e compresi i due spuntini di metà mattina e pomeriggio che evitano le abbuffate di pranzo e cena.
Evita i piatti contenenti grassi saturi (insaccati, formaggi stagionati,…) e quelli idrogenati che si trovano nei dolci da forno, nei gelati, come in hamburgere, patatine e salse da condimento.
Abbonda con le fibre, mentre la frutta consumala lontano dai pasti per evitare che fermenti e gonfi la pancia.
Assolutamente vietato l’alcol e se partecipi ad un aperitivo con gli amici, ordina uno smoothie o una spremuta di frutta fresca, tenendoti lontana dagli stuzzichini.

Bevi almeno 1,5 o 2 litri di acqua durante la giornata e per facilitarti le cose, preparati un infuso drenante e sgonfiante per eliminare i liquidi stagnanti localizzati. La composizione è la seguente:

La fame nervosa che attanaglia quando si riprende l’attività lavorativa e si ripresentano gli stress quotidiani puoi calmarla con l’assunzione delle capsule di Açai, bacche tonificanti che bilanciano la dipendenza da zuccheri a livello mentale.

Inoltre:

  • Cerca di cucinarti le pietanze così da renderti conto degli ingredienti utilizzati e delle loro calorie.
  • Abbassa il quantitativo di sale, sostituendolo con le spezie per insaporire i piatti. Non ingrassano e non trattengono i liquidi.
  • Attenzione a conservanti, coloranti e glutammato leggendo bene le etichette.
  • Mastica lentamente in modo da sveltire la digestione addominale.
  • Depura l’organismo per facilitare il lavoro di fegato, reni ed intestino.

 

IN FORMA SENZA LA PALESTRA

In agosto tante palestre chiudono per ferie e se non vuoi metter su peso proprio quando dovresti avere un fisico asciutto, dedicati agli sport outdoor.
A seconda del tuo stato di salute e di allenamento, potrai scegliere tra la più leggera camminata, la bicicletta o la corsa, oppure un circuito di esercizi per addome, gambe e braccia, senza dimenticare lo stretching finale.

La corsa è decisamente la disciplina più intensa e che permette di perdere più velocemente peso. E’ anche però lo sport a maggior impatto sulle articolazioni e sulla schiena per cui non è indicata a coloro che soffrono di dolori e doloretti vari.

Meglio una bella camminata veloce in cui non vengono sollecitate ginocchia e bassa schiena e contribuisce a mantenere allenato il cuore ed a bruciare le calorie.
Se vuoi fare uno sforzo in più, puoi darti alla nordic walking, la sua variante oggi tanto di moda. Si tratta di camminare utilizzando le racchette (tipo quelle da sci) con le quali muovi anche braccia e spalle.
A parità di velocità, bruci di più perchè vengono coinvolti anche i muscoli della parte alta del corpo.

Chi ama percorrere lunghi tragitti può salire in sella ad una bicicletta e pedalare all’intensità più adeguata alla propria prestanza fisica. Se vuoi allenare maggiormente il cuore, scegli un percorso di montagna in cui si alternano salite e discese, ma attenzione a non strafare.

Al parco invece puoi eseguire una serie di esercizi a circuito (bodyweight) con brevissime pause tra una e l’altra o addirittura senza, lavorando ininterrotamente.
Si possono eseguire piegamenti sulle braccia, squat, affondi ed esercizi per gli addominali, così da asciugare il fisico e mantenerlo sodo e definito.

Durante gli allenamenti è necessario bere per idratare l’organismo ed evitare poi i fastidiosissimi crampi muscolari. Porta con te una bottiglietta d’acqua e sostituisci al tappo un active cap Nutridiur; consiste in un tappino adattabile a tutte le confezioni di acqua, contenente estratti secchi solubili di Asparago, Centella, Matè, Tarassaco e Ononide che favoriscono il drenaggio e la purificazione.
Ricorda: chi beve acqua, elimina acqua; chi beve acqua arricchita da principi attivi naturali drenanti, elimina la ritenzione idrica.

 

AZZERA LA CELLULITE

Con le alte temperature si ha più voglia di indossare abiti corti di tessuti leggeri e svolzzanti, ma il rischio è quello di mettere in mostra cellulite e rotondità che finora avevi nascosto!
Nemmeno le giovanissime vengono risparmiate da tale problema perchè l’insufficienza linfatica accompagnata da stile di vita errato, sedentarietà e sbalzi ormonali influiscono a qualsiasi età.

La cellulite nella fase iniziale si manifesta con ritenzione idrica localizzata in cuscinetti adiposi tipo buccia d’arancia e se trascurata, assume un aspetto più noduloso con infossature e protuberanze dolorose tipo materasso.
Utilizzare i cosmetici giusti con regolarità e costanza è la regola fondamentale.

I prodotti top sicuramente sono i Fanghi d’Alga Cell-Off dall’alto potere riducente e termogenico dei grassi localizzati; tale trattamento va eseguito due volte a settimana, intervallato dall’utilizzo di Cell-Off Crema a base di sostanze ad azione lipolitica come caffeina e fucus, mentre escina e centella favoriscono il microcircolo.

Vuoi render più efficaci gli anticellulite? Una volta a settimana ricorri a Cell-Off Scrub i cui microgranuli eliminano lo strato superficiale di cellule morte, favorendo così la penetrazione dei principi attivi riducenti.

I fanghi ed i funzionali a base di iodio non vanno bene per coloro che hanno problemi tiroidei.
Occorre quindi, utilizzare la Cell-Off Saponetta i cui frammenti di noccioli di albicocca svolgono un delicato peeling, mentre quotidianamente Cell-Off Olio Secco i cui elementi drenanti e privi di iodio fanno ritrovare la silhouette.
Per un’azione urto, è bene spalmarli mattina e sera, senza tralasciare glutei, ginocchia e braccia se noti cuscintetti anche in quelle zone.

Il drenaggio è favorito dall’assunzione di fitoterapici veicolati in parecchia acqua. Nutridiur è a base di Matè, Tarassaco, Asparago, Centella e Ononide rese solubili e racchiuse in un active-cap da sostituire al tappo della bottiglietta; in un istante avrai una tisana anticellulite fresca e dal gusto gradevole.

Se preferisci le compresse, l’integratore Cell-Off Slim contribuisce dall’interno a rendere più efficaci fanghi e creme grazie agli estratti secchi di Ananas, Tè Verde, Garcinia e Glucomannano .

Quando la cellulite si fa dolorosa, puoi versare in un abbondante bicchiere d’acqua un cucchiaio di ArtiLinfa, un drenante alla cui Linfa di Betulla di base sono addizionati i gemmoterapici di Equiseto, Ribes Nero, Pino e Vite dall’effetto antinfiammatorio, ed il Rame gluconato come antidolorifico.

SPREMI L’ARANCIA

Un problema comune a tutte le donne è la cellulite! Essa non risparmia nessuna; sia le magre atletiche e fissate con l’alimentazione, che quelle un po’ più curvy soffrono della pelle a buccia d’arancia.

La cellulite è un’infiammazione del tessuto adiposo dovuta all’accumulo di liquidi con conseguente formazione di cuscinetti sulle cosce. Puoi paragonare tale tessuto ad una spugna che s’inzuppa di acqua, aumentando così di volume.

Perchè la cellulite colpisce solo le donne? Tutta colpa degli estrogeni (gli ormoni femminili) che favoriscono la sedimentazone delle cellule di grasso su gambe, glutei e pancia.
E’ naturale quindi che il ciclo, la menopausa, la pillola anticoncezionale ed altri farmaci tipicamente femminili contribuiscono all’accumulo di cellule adipose e alla formazione dei cuscinetti.

Per stimolare il drenaggio devi bere tanta acqua arricchita di principi attivi che aiutino a far fuoriuscire dai tessuti le cellule che trattengono i liquidi stagnanti.
Prepara allora, un litro di tisana così composta:

Per una maggiore praticità, puoi diluire in una bottiglia d’acqua un misurino di Detoxine, lo sciroppo a base di estratti vegetali depurativi drenanti (Betulla, Regina dei prati, Tarassaco e Carciofo)  e dall’effetto anche sgonfiante e dimagrante (Finocchio e Fucus).

Per combattere in maniera più efficace la buccia d’arancia, dedica un po’ di tempo ai fanghi anticellulite ad azione strong già dalle prime applicazioni. Cell-Off Fango è un ottimo trattamento riducente ad azione lipolitica che concorre anche al miglioramento del microcircolo.
Il programma anticellulite prevede 3 applicazioni settimanali per almeno 2 mesi e, tra una e l’altra, l’utilizzo della Crema Corpo che rimodella i tessuti e riduce i depositi di grasso.

A tavola, occorre limitare il consumo di zuccheri, sale e grassi, preferendo invece frutta, verdura e pesce.
Cogli l’occasione delle belle giornate di sole per fare attività fisica all’aria aperta (leggi il blog specifico), a seconda del tuo stato di salute e delle tue attitudini.

STRATEGIE ANTICELLULITE

Disintossicano, drenano e combattono la ritenzione idrica: la natura ti offre tanti rimedi utili per favorire l’eliminazione della cellulite ed evitare i ristagni idrici nei tessuti.
Non serve infatti mangiare ananas ed insalata tutti i giorni per stimolare la diuresi, ma occorrono degli integratori specifici e dei trattamenti locali mirati per eliminare la “pelle a materasso”.

Per cominciare, bevi una tazza di tisana due o tre volte al giorno così composta:

L’infusione di tale miscela è in grado di depurare l’organismo dalle scorie accumulate dall’alimentazione scorretta o dall’uso di farmaci, drena in quanto favorisce gli scambi intra ed extracellulari, tonifica la circolazione ed attenua la sensazione di gonfiore addominale.

Localmente, applica 2-3 volte alla settimana il Fango Iodase, un trattamento specifico a base di alga Laminaria e dei fitoestratti naturali di Ananas, Cipresso ed Edera. La formulazione inoltre è arricchita di Fosfatidilcolina veicolata, un attivo capace di emulsionare finemente i grassi e rimodellare la linea del corpo in modo efficace e rapido.

Quotidianamente (e soprattutto tra un fango e l’altro) massaggia Iodase Cell: al mattino applica il siero di veloce e rapido assorbimento, è un vero concentrato anticellulite, alla sera invece spalma la crema ricca di estratti vegetali che promuovono il drenaggio e tonificano il microcircolo.

COMBATTI L’EFFETTO “YO-YO”

Il problema principale delle persone che intraprendono la dieta non è tanto quello di perdere peso, ma quello di mantenerlo una volta raggiunto l’obiettivo. Succede spesso infatti, che quando finalmente l’ago della bilancia scende al peso ideale prefissato, si comincia ad allentare la briglia delle limitazioni culinarie recuperando presto i chili persi.

Innanzitutto, occorre specificare che se si soffre di forte obesità è indispensabile il riferimento di un dietologo in grado di consigliare una dieta alimentare da seguire quotidianamente.
Se invece stiamo parlando di qualche chiletto in eccesso nei punti critici, un integratore alimentare ed “un’aggiustatina” allo stile di vita saranno sufficienti per ottenere risultati buoni e duraturi nel tempo.

Dimagrire ed ingrassare consecutivamente con diete drastiche e veloci comporta il fatidico “effetto yo-yo” e quando si superano gli anta purtroppo si ha la formazione di smagliature e pelle flaccida e cadente, con perdita di tono e muscolatura.

E’ soprattutto in quell’arco di età in cui specialmente nelle donne c’è un cambiamento radicale del sistema ormonale, con la perdita degli estrogeni e la ridotta attività fisica che si va più soggette all’accumulo di adipe, per cui il corpo pian piano cambia forma e la silhouette si modifica.

Due sono gli integratori che bisogna utilizzare.
Al mattino, prima di colazione assumi l’Oligolito SI-ME che vede in associazione oligoelementi e litoterapici utili per favorire un corretto metabolismo di grassi e zuccheri.
La vita sedentaria, il metabolismo rallentato e lo stress quotidiano che comporta un alto consumo di carboidrati (pane, pasta, pizza e dolci) favoriscono la cosiddetta sindrome metabolica.
Prima dei pasti invece assumi Aminoform 1000, un integratore alimentare ricavato da soia non OGM in cui sono presenti gli 8 aminoacidi essenziali, indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo. Questi intervengono inoltre nella costruzione muscolare, per farci mantenere sempre in forma.
Quando si vuole dimagrire, l’assunzione di aminoacidi essenziali consente di ridurre fisiologicamente la massa grassa conservando integra invece quella magra (i muscoli), contrastando l’effetto yo-yo.

Sovente, i chili in eccesso comportano anche edemi e dolori alle gambe provocati dai ristagni idrici.
Bevi durante la giornata due tazze di una tisana così composta:

Tale miscela favorisce il drenaggio e migliora la circolazione degli arti inferiori.

 

ALZA LA GONNA E SCOPRI LE GINOCCHIA

Portare allo scoperto una pelle vellutata è il primo desiderio che ogni donna ha quando le prime giornate soleggiate e confortevoli permettono di indossare una gonna sopra il ginocchio.
Per eliminare le kninkles (termine inglese derivante da knee wrinkles che corrisponde alle rughe delle ginocchia) e tonificare cosce e polpacci, segui dei trattamenti mirati rassodanti per ritrovare tutto il tuo splendore.

Inizia con lo Scrub Salino esfoliante il cui effetto rinnovatore permette l’eliminazione delle cellule morte superficiali. Tale prodotto si utilizza sotto la doccia massaggiandolo sulla pelle umida in senso circolare insistendo maggiormente sulle pieghette, poi si lascia agire per qualche minuto e si risciacqua.

L’obiettivo finale è quello di nutrire e rassodare per cui, largo a trattamenti specifici che rendano meravigliosa la pelle al tatto.
Creme, emulsioni e burri sono i beauty ideali per contrastare aridità e screpolature ed a questi poi si aggiungono i funzionali che caratterizzano i singoli prodotti per ogni esigenza cutanea.

L’Emulsione Corpo Aloe Vera è un’autentica riserva idrica per la pelle, in quanto ha una texture morbida e delicata, facilissima da massaggiare e dal meraviglioso effetto dissetante.
Le foglie dell’Aloe vera sono ricchissime di mucillagini  e acqua, per cui tale crema è indicata per le pelli secche e reattive ed è certificata bio.

La Crema Corpo all’Olio d’Argan è perfetta per un corpo che necessita di una forte azione nutriente ed elasticizzante, oppure prova l’Olio Massaggio Argan, ancora più concentrato del preziosissimo “oro del Marocco”; non unge e viene assorbimento rapidamente.
Dopo la doccia massaggia uno di questi trattamenti di bellezza soprattutto sulle zone disidratate per rinnovare le cellule e rallentare l’invecchiamento cutaneo.

Se invece la zona è soggetta a cedimenti, scegli la Crema di Burro, un insostituibile aiuto per rigenerare le naturali fibre di collagene ed elastina e dare alla pelle l’ottimale tonicità e morbidezza; questa soffice crema burrosa favorisce un’ottimale compattezza cutanea e rende più sode quelle zone che tendono ad afflosciarsi proprio come quelle sopra il ginocchio.

Per snellire il girocoscia, versa in un bicchiere d’acqua 30-40 gocce di EIS Drenaggio, un integratore composto da estratti vegetali di Verga d’oro, Ononide, Ortosiphon e Alisma veicolati dagli oli essenziali di Sedano e Ginepro per favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso e migliorare la circolazione degli arti inferiori.
Ripeti questo rituale tre volte al giorno per garantire un miglior ricambio idrico, evitare ristagni con relativo gonfiore ed ulteriore rilassamento cutaneo.

 

 

 

L’AGO DELLA BILANCIA NON SCENDE PIU’!

Una cosa frequente che capita spesso a chi è in dieta è quello di veder un rallentamento nella perdita di peso: tutto ciò è normale in quanto il nostro fisico pian piano si adagia e crea una forma di difesa per sopperire alle mancanze di cibo che deve subire.

E’ necessario riattivare il metabolismo con le capsule di Caffè verde: 1-2 al mattino danno un sostegno all’organismo per affrontare con più sprint la giornata ed inoltre l’alto contenuto di acido clorogenico stimola il metabolismo favorendo lo smaltimento delle calorie accumulate.

Per velocizzare la perdita di peso, occorre eliminare i liquidi in eccesso. Preparati una tisana così composta:

In una tazza d’acqua calda, lascia in infusione 1 cucchiaio di questa tisana per 8-10 minuti e coprila con un coperchio in modo che gli oli essenziali dei semi di finocchio non si disperdano nell’aria, poi filtra e bevi.

Se fai attività fisica, metti nella sacca della palestra uno stick di Drena&Depura, il gradevolissimo bevibile a base di succo concentrato di bacche di Ribes e dagli estratti secchi di Mango, Karkadè, Verga d’oro, Schisandra e Fumaria.
Diluisci il contenuto di uno stick all’interno di una bottiglietta d’acqua da bere durante e dopo l’allenamento: oltre a reidratarti, disseta e favorisce il drenaggio.

Va modificata inoltre l’alimentazione; leggi questi 10 punti e fanne tesoro:

  1. Riduci l’assunzione di carboidrati e non abbinare, in uno stesso pasto, più cibi glucidici insieme (es. pane e frutta).
  2. Preferisci i formaggi magri con tenore di lipidi non superiore al 10% (come la ricotta) a quelli più grassi (gorgonzola, fontina,…).
  3. Bandisci dalla tavola salse e salsine come maionese, ketchup,…
  4. Mangia più spesso pesce e limita invece gli insaccati.
  5. Minimizza i grassi di cottura (burro, olio,…).
  6. Componi piatti semplici, più facili da digerire e con meno potere calorico.
  7. Aumenta la quantità di frutta e verdura, prediligendo quella di stagione.
  8. Rinuncia al dolcetto dopo i pasti.
  9. Dai l’addio agli snack e alle merendine.
  10. Cerca di controllarti quando partecipi agli aperitivi con gli amici.

 

 

 

VOGLIO RIENTRARE NEI MIEI SKINNY

Le fashion-victims lo sanno benissimo: gli skinny sono i jeans supertrendy del momento. Strettissimi, attilatissimi come una seconda pelle, portati con tacchi vertiginosi o con ballerine, ma anche dentro a stivali più o meno alti fanno sempre una notevole figura…ma bisogna riuscire ad entrarci!
Segui questi 3 consigli e raggiungerai l’obiettivo:

  1. Operazione drenaggio: elimina i liquidi in eccesso con le Tinture Madri di Pilosella e Spirea Ulmaria (circa 30 gocce di ciascuna 2-3 volte al giorno) da diluire in abbondante acqua oppure in una tisana composta da Gramigna radice, Ortosiphon foglie, Betulla foglie, Ononide radice e Finocchio semi.
    E’ importantissimo bere molta acqua perchè se non c’è apporto di liquidi non avviene il ricambio idrico, utile per far defluire le tossine che originano la ritenzione.
    Con queste basse temperature risulta più piacevole fare qualche trattamento anticellulite. Iodase fango, grazie all’efficacia dell’alga Laminaria ed ai fitoestratti di Ananas, Cipresso ed Edera rimuove i liquidi stagnanti e rende la coscia più snella e soda in brevissimo tempo.
  2. Operazione peso: assumi 1 compressa al giorno di Berry-Diet complex, il nuovissimo dimagrante a base di Goji, Maqui, Schisandra, Garcinia ed arricchito dai chetoni di Lampone. Questo integratore evita gli attacchi improvvisi di fame, accelera il metabolismo e favorisce la naturale perdita di peso.
    Per un’azione urto, massaggia sulla pancia il Fluido Concentrato Iodase Deep Impact, un siero rimodellante e tonificante che agisce sulle masse adipose localizzate di addome e fianchi.
  3. Operazione spezzafame: a metà mattina e metà pomeriggio quando la fame comincia a farsi sentire, mastica qualche bacca di Goji oppure 1 o 2 Fave di Cacao che danno un po’ di energia e placano i languorini.

SEI TUTTA CURVY?

Sfogliando un giornale di moda ho letto che la tendenza attuale dei brand è quella di lanciare sul mercato abiti taglia comoda. Ha destato infatti scalpore Abercrombie & Fitch, l’azienda americana che vestiva solo magri e che, visti probabilmente  un calo di fatturato ed il boicottaggio promosso da alcuni blogger, dalla prossima stagione ha deciso di mettere in vendita online alcuni capi per ragazze curvy.

Assotigliando il girovita e togliendo qualche rotolino però potresti recuperare quell’armoniosa silhouette che tanto desideri. Come fare?
Al mattino assumi 2 compresse di Adipoxan forte, un integratore alimentare a base di estratto secco di alga Wakame titolata in fucoxantina e CLA (acido linoleico coniugato). Adipoxan ha la capacità di attivare il metabolismo basale per tutta la giornata, senza avere effetti collaterali.

In una bottiglia d’acqua da 1,5 litri sciogli un misurino di sciroppo MetoDren Detoxine dall’effetto drenante e sgonfiante; questo prodotto è in grado di purificare il fegato dalle scorie accumulate grazie agli estratti di Carciofo, Tarassaco, Viola del pensiero e Bardana, la funzione drenante è svolta da Betulla e Regina dei prati, il Finocchio invece aiuta ad eliminare il gonfiore addominale, Sambuco e Tè verde hanno attività antiossidante e le fibre di Tamarindo e Mela regolano il transito intestinale.
Bevendo MetoDren Detoxine tutti i giorni noterai la pancia meno gonfia e la riduzione dei liquidi in eccesso con benefici immediati per la cellulite.

BUTTA IL VECCHIO

Per ottenere grandi risultati, bisogna spesso prestare attenzione alle piccole cose: vale anche per l’organismo umano la cui efficienza dipende da eventi attivi a livello cellulare.
In questa sede, il ristagno di sostanze generate dalle attività fisiologiche o di altre estranee all’organismo, ma entrate in intimo contatto con esso (tossine rilasciate dai farmaci, microrganismi, inquinanti di aria, acqua e alimenti,…) favorisce lo stress ossidativo. Ciò può compromettere in modo insidioso l’organizzazione strutturale e funzionale dei tessuti, aggredendo in particolare i connettivi, che provvedono al collegamento, al sostegno, alla difesa e al nutrimento dei vari organi.
Il riequilibrio dell’ambiente cellulare agisce quindi a ventaglio sull’insieme: garantisce le reciproche relazioni tra cellule attigue su cui si basa la coordinazione dell’intero organismo e la plasticità nei confronti degli stimoli ambientali, contiene i processi di senescenzae previene eventuali evoluzioni lesionali.

Si orientano in questa direzione i rimedi di depurazione e drenaggio che intervengono rispettivamente inattivando con trasformazioni biochimiche il potenziale tossico delle molecole nocive e rimuovendole dai depositi, per eliminarle soprattutto attraverso fegato e reni.
Sono attività differenti ma collegate volte a “pulire” l’organismo, per proteggere e mantenere vitale l’organismo al cambio di stagione. E’ un’esigenza attuale anche in quest’autunno, considerando che all’adattamento climatico si somma l’aumento dell’inquinamento ambientale, oltre ad un ritmo sociale generalmente più intenso e disordinato.

E’ possibile associare due integratori sinergici: EIS Fegato per svolgere la funzione depurativa, dove la Curcuma, il Cardo mariano, il Crisantello, la Schisandra e l’Andrographis, veicolati dagli oli essenziali di Menta e Limone, hanno la proprietà di spazzare via le scorie accumulate.
EIS Drenaggio invece stimola le vie emuntoriali con l’azione combinata di Verga d’oro, Ononide, Ortosiphon, Alisma abbinati agli oli essenziali di Sedano e Ginepro.
Si può assumere il primo al mattino a colazione in un bicchiere d’acqua, mentre il secondo si diluisce in una bottiglietta d’acqua e bere durante la giornata.