Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

TRATTA LA GLICEMIA CON DOLCEZZA

La quantità degli zuccheri nel sangue determina la glicemia. L’insulina, un ormone prodotto dal pancreas,  regola l’ingresso dello zucchero nelle cellule per garantirne il nutrimento, ma quando la glicemia è elevata, tale ormone non riesce a far entrare tutti i glucidi, che quindi si depositano, originando il diabete.

Esistono due tipi di diabete:

  • Tipo 1 che generalmente compare in giovane età come malattia autoimmune e trattata con iniezioni di insulina.
  • Tipo 2 dettato soprattutto da uno scorretto stile di vita e da una errata dieta alimentare ricca di carboidrati, che porta all’insulino-resistenza.

La fitoterapia può intervenire solo nell’ultimo caso, con una serie di rimedi il cui scopo è quello di velocizzare lo smaltimento degli zuccheri e riequilibrare l’organismo.

L’azione ipoglicemizzante della Gimnema è data dall’acido gimnemico che si lega ai recettori intestinali, bloccando l’assorbimento degli zuccheri.

La giusta concentrazione glucidica è garantita dal Gemmoderivato Gelso bianco in associazione all’oligoelemento Zinco-Nichel-Cobalto (Oligolito DIA 5a), e la terapia va seguita per 2-3 mesi, ripetibile a cicli durante l’anno.

E’ indispensabile inoltre, modificare l’alimentazione così da stabilizzare il più possibile la glicemia e garantire il corretto immagazzinamento dello zucchero nei tessuti come riserva di energia.
Largo a verdura e frutta (preferendo quella meno dolce) accompagnate da carne, pesce, latte e derivati. Tra i carboidrati, occorre dare la precedenza ai cereali integrali a scapito di quelli raffinati.

Quali sono i sintomi dell’iperglicemia?

  • continua sensazione di fame o di sete;
  • minzione frequente;
  • offuscamento della vista;
  • eccessiva stanchezza;
  • sensazione di bocca secca;
  • difficoltà di cicatrizzazione anche in caso di banali graffi;
  • disfunzione erettile;
  • infezioni frequenti.

ZUCCHERO: DOVE MENO TE L’ASPETTI

Sappiamo tutti che lo zucchero fa male e quindi beviamo il caffè amaro e mastichiamo i chewing gum sugar free, ma non ci rendiamo conto che lo assumiamo in altri cibi.

Esistono 56 sostanze dolcificanti che l’industria alimentare utilizza per conservare o dar sapore ai cibi confezionati: basta leggere le etichette sulle confezioni e trovi sorbitolo, mannitolo, destrosio,…ed anche in cibi che non avresti mai immaginato tipo l’aceto balsamico, il prosciutto, il pesto ed anche nelle patatine fritte!

Lo zucchero non va demonizzato perchè è quello che ci dà subito energia in quanto fornisce ai muscoli il glucosio necessario al loro funzionamento. La produzione di glucosio è regolata dall’insulina e dal glucagone, ovvero due ormoni prodotti dal pancreas, con lo scopo di mantenere in equilibrio la percentuale di zucchero nel corpo.

Gli zuccheri sollecitano il pancreas a produrre insulina, ma gli zuccheri semplici come il saccarosio (il costituente della classica bustina del caffè) crea un picco glicemico molto veloce che costringe il pancreas a produrre ancor più insulina per trasportare il glucosio alle cellule e quindi la glicemia in un batter d’occhio sale!

Raggiunto il picco, poi la glicemia velocemente scende ed il corpo torna a chiedere altro zucchero, per cui il cervello comanda di mangiare innescando un circolo vizioso difficile da controllare. Ecco allora che si creano problemi di obesità e di diabete.

Non è che adesso dobbiamo evitare tutti i cibi dolci, perchè, come dicevo prima, lo zucchero è il carburante del nostro motore! Gli zuccheri semplici raffinati sono quelli più dannosi, mentre gli zuccheri complessi, tipo quelli contenuti nei carboidrati, richiedono più tempo per essere digeriti quindi garantiscono energia equilibrata per più tempo.

I bambini che mangiano parecchie merendine sono iperattivi: basta limitarne il consumo perchè non abbiano più questi scatti adrenalinici e si riescano maggiormente a controllare.

Per controllare il livello di glucosio nel sangue si può ricorrere a Glucosyn, un integratore alimentare a base di Gimnema, Cannella, Gelso bianco e Patata americana. La sinergia di queste piante contribuisce a mantenere equilibrato lo zucchero, senza avere effetti collaterali nè controindicazioni.

 

 

Serve aiuto? Contattaci