Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

SINDROME DA GENITALI SENZA RIPOSO

La sindrome da genitali senza riposo è un fastidioso problemino che interessa una piccolissima percentuale di donne: si tratta di un’improvvisa eccitazione accompagnata da formicolii, pruriti a livello genitale e aumento del desiderio anche in assenza di stimoli.

Alla base ci potrebbe essere un forte stress psicofisico che può aver creato un black out ormonale o alterato il ritmo circadiano con conseguente ansia, depressione ed insonnia.
Comunemente a tante donne però si è visto che, legato a tale disturbo, c’è anche una forte anemia: l’abbassamento dei valori del ferro a livello del sistema nervoso centrale potrebbe giocare un ruolo fondamentale.

Molte donne sofferenti di tale sindrome tendono a nascondere la loro situazione, ma sicuramente parlarne con il ginecologo è il primo passo da compiere.

Un integratore a base di ferro (Iron Complex) potrebbe dare un discreto beneficio. Se i sintomi si sono verificati dopo la gravidanza, allora è meglio ricorrere alla gemmoterapia con il Tamerice MG. In ogni caso, gli oligoelementi Zinco-Rame (Oligolito DIA 5) va a riequilibrare gli ormoni impazziti.
Durante la giornata inoltre, si possono bere Tisane a base di Luppolo e Cardiaca.

Sono sconsigliati gli indumenti stretti, la bicicletta e lo star sedute a lungo in quanto vengono sollecitati maggiormente i punti sensibili e reattivi della zona genitale.

 

PROBLEMI SOTTO LE LENZUOLA

La tanto sognata vacanza col proprio partner ed il mito di trascorrere notti intere a rotolare tra le lenzuola, può mettere in luce disagi fisici o psicologici durante i rapporti sessuali. E ciò, non interessa solo l’uomo!

Problemi di lui:

  • Disfunzione erettile quando l’uomo non raggiunge l’erezione o non riesce a mantenerla nonostante l’eccitazione. La causa può essere un deficit fisico dovuto all’età, oppure legata a stress e nervosismo.
    Sx Factors è un integratore i cui estratti secchi di Muira Puama, Maca, Ginseng e Ginkgo favoriscono l’erezione e la relativa performance.
  • Eiaculazione precoce è l’incapacità di controllo che porta a concludere troppo in fretta il rapporto; ciò è determinato molte volte da un’ansia da anticipazione che attanaglia il soggetto e per tale motivo è necessario l’utilizzo di AxiMagnesio supportato dal Fiore di Bach Impatiens.
  • Eiaculazione ritardata dove, contrariamente al precedente, si ha enorme difficoltà a raggiungere l’orgasmo nonostante la normale capacità erettiva.
    Succede quando l’uomo è eccessivamente concentrato sulla propria prestazione e non riesce ad abbandonarsi completamente al piacere; la floriterapia in questo caso consiglia l’assunzione di Rock Water.

Problemi di lei:

  • Calo del desiderio, fenomeno che, se passeggero, non deve destare preoccupazioni. L’abbassamento della libido è determinato soprattutto da fattori ormonali, per cui si può intervenire con l’ausilio dell’Oligolito DIA 5 (Zinco-Rame) ed i gemmoterapici di Rubus idaeus e Quercus peduncolata.
  • Secchezza vaginale dovuta alla scarsa produzione di liquidi lubrificanti a livello della vagina che si manifesta con pruriti e bruciori, rendendo poco piacevole il rapporto; anche in questo caso, la colpa è da attribuirsi al calo degli estrogeni.
    Intinorm è il gel vaginale ad azione lenitiva che ripristina il benessere dell’apparato genitale femminile in caso di flogosi associata a prurito, bruciore, rossore e sensibilità localizzata.
  • Anorgasmia, ovvero la difficoltà a raggiungere l’orgasmo.
  • Vaginismo, quando le fibre muscolari della zona vaginale sono tese così da ostacolare la penetrazione.
    In entrambi i casi occorre il Fiore di Bach Cherry Plum che permette di lasciarsi andare e vivere le emozioni in totale libertà.

45 ANNI E NON SENTIRLI

Il tic tac del tempo batte per tutti e quando si arriva alla mezza età qualcosa nel nostro organismo cambia. Le donne vanno più soggette a drastiche modificazioni in quanto la produzione degli ormoni da parte delle ovaie, comincia a ridursi fino alla cessazione totale delle mestruazioni.
Tale passaggio molte volte è accompagnato da notevoli disturbi che possono persistere per periodi più o meno lunghi.

Per prima cosa, il ciclo diventa irregolare a causa della fluttuazione dei livelli di estrogeni, i quali poi diminuiscono gradatamente fino alla comparsa della menopausa.
E’ questo il momento di utilizzare l’oligoelemento Zinco- Rame (DIA 5) al mattino prima di colazione e la TM di Agnocasto che in premenopausa regolano il flusso mestruale ed equilibrano gli estrogeni.

Le prime vampate cominciano a farsi sentire soprattutto di notte: ti svegli improvvisamente con il cuore che batte forte ed il corpo madido di sudore.
La Dioscorea è una pianta originaria del Messico il cui principio attivo, la diosgenina, subentrando nel controllo ormonale è utile nei disturbi associati alla menopausa quali sbalzi d’umore e vampate di calore.

Con la premenopausa cambia anche la qualità del sonno, in quanto sia le vampate che lo stato di ansia e di agitazione che caratterizza la donna in questa fase, compromettono il riposo.
Il Magnesio (AxiMagnesio) è un minerale indispensabile da integrare alla dieta come neuroregolatore, e prima di coricarti puoi utilizzare FitoFemm, uno spray sublinguale a base di Cimicifuga, Biancospino, Cardiaca e Passiflora che calma gli stati nervosi ed attenua le sudorazioni.

 

SCATTA UN #BEDSTAGRAM

Con l’arrivo della primavera si ha il risveglio della natura ed anche l’uomo non è da meno! Non sempre però, nell’intimità della coppia tutto funziona perfettamente!

Il calo del desiderio può subentrare per motivi di natura fisica o psicologica: nel primo caso può dipendere da disfunzioni ormonali, menopausa, disfunzioni erettili e dall’alcolismo, mentre nel secondo influiscono lo stress, la depressione, la stanchezza e la tensione.

Il desiderare una persona esula dalla nostra razionalità ed il sesso, a differenze degli animali, non viene visto solo come mezzo per la riproduzione della specie, ma come puro piacere e se questo viene a mancare, può determinare incompatibilità sotto le lenzuola.

Per ritrovare la giusta intesa occorre quindi analizzare il problema.
Un eccessivo carico lavorativo e gli impegni familiari, causano forte stress e tendono ad appiattire la vita di coppia; è importante allora, riuscire a gestire le responsabilità quotidiane per ritrovare il piacere e lasciarsi andare alle proprie fantasie.

Nella donna il calo della libido può essere determinato da un cambiamento ormonale.
La fitoterapia interviene per riportarti in equilibrio con gli oligoelementi Manganese-Cobalto (Oligolito DIA 3) alternati a Zinco-Rame (Oligolito DIA 5) ed associandoli ai gemmoderivati di Lampone e Quercia, gocce da prendere prima dei due pasti principali.
Per uno sprint in più, puoi ricorrere anche all’estratto secco di Maca, una pianta la cui radice svolge una benefica azione tonica anche a livello sessuale.

Nell’uomo tendenzialmente si possono verificare problemi di impotenza, eiaculazione precoce e calo del desiderio.
Per favorire l’erezione, un ottimo integratore è Sx Factors dove entrano in sinergia gli estratti secchi di Ginseng, Maca, Muira Puama e Ginkgo biloba. Essendo un forte tonico, non deve venir assunto dagli ipertesi o dai malati cardiaci.
Se invece soffri di eiaculazione precoce determinata da ansia da anticipazione, devi assumere Impatiens il fiore di Bach specifico per favorire il relax fisico e mentale; 4 gocce 4 volte al giorno lontano dai pasti, possibilmente trattenute sotto la lingua, rallenteranno i tuoi ritmi e ti daranno un maggior autocontrollo.
Infine, per riaccendere la scintilla tra te e la tua partner e migliorare le performance puoi ricorrere alla micoterapia. Il Cordyceps è un fungo straordinario che stimola il desiderio sessuale e riequilibra il livello energetico dell’organismo senza dare effetti collaterali.

Le fasi della risposta sessuale sono:

  1. desiderio;
  2. eccitamento;
  3. orgasmo.

Queste sono le reazioni che portano l’uomo e la donna ad avere un’esperienza sessuale e da ciò si evince che senza il desiderio l’attività sessuale non può avvenire o, se si concretizza lo stesso, risulta essere forzata e faticosa.

E ora, scatta il #bedstagram!

 

Serve aiuto? Contattaci