Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

DOLCI SOLUZIONI PER LA CERVICALE

Posture scorrette e tensioni muscolari sono i maggiori responsabili dei problemi al collo.
Se ci pensi, il rachide cervicale è sottoposto a continui movimenti e quando questi non vengono eseguiti correttamente, s’infiamma e crea dolore. Cercare di migliorare la postura, sia quando siamo seduti che quando ci spostiamo, è la prima cosa da fare.

In fitoterapia, un ottimo rimedio antidolorifico è rappresentato dall’Artiglio del Diavolo in estratto secco (Arpagodol) da assumere alle prime avvisaglie, oppure in Pomata da spalmare localmente. In questo caso, è molto importante anche il massaggio: non basta applicare il prodotto, ma è necessario far penetrare i principi attivi che migliorano la circolazione e calmano l’infiammazione.

Dietro la cervicalgia, può nascondersi un alto fattore di stress. Le compresse di Magnesio (Magnesium 375) regolano le tensioni accumulate e distendono la muscolatura del collo quando è contratta evitando così i fastidiosi dolori.

Le vertebre e i muscoli cervicali sono estremamente sensibili anche agli stati d’animo. L’attitudine a piegare la testa di solito è una prerogativa della persona triste, mentre chi la mantiene alta e dritta riflette sicurezza ed ottimismo. Coloro inoltre, che sanno gestire bene le emozioni soffrono meno.
L’aiuto dei fiori di Bach si rende necessario quando occorre affrontare le problematiche che interessano la mente, per avere poi grossi miglioramenti sul piano fisico. Mustard è il rimedio indicato nei casi di burn out cioè depressioni che maturano negli ambienti di lavoro e causate da stress.
White Chestnut permette di “staccare” soprattutto nei momenti di forte impegno, Agrimony invece è per gli ansiosi, sempre in pensiero che tendono a nascondere la loro infelicità.

Serve aiuto? Contattaci