Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

APATIA E STANCHEZZA

“Ci sono mattine che non prendo il via, neanche se mi spingono!” Capita in certi periodi, come durante i primi tepori primaverili, di svegliarsi e non avere la carica giusta per affronatre la giornata.
Ciò si ripercuote sul fisico con scarsa energia oppure apatia mentale, dove anche il più semplice ragionamento richiede uno sforzo sovrumano.

Per ricaricare le batterie servono dei tonici come Vitalerbe, flaconcini contenenti Ginseng, Rosa Canina, Maca, Cola, Guaranà e Ontano i cui principi attivi entrano in circolo subito per darti la giusta carica e farti sentire meno la stanchezza durante la giornata.

Coloro che sono avanti con l’età e che necessitano invece di un adattogeno più “tranquillo”, l’integratore giusto è Gelévital Senior, i cui sali minerali e vitamine provengono dal mondo delle api: miele, polline, propoli e pappa reale, con l’aggiunta della papaia dall’attività antiossidante e protettiva delle cellule neuronali.
Questo prodotto è indicatissimo anche in caso di ipertensione, in quanto non è un eccitante e non provoca tachicardia.

Se invece sei uno di quelli che nemmeno la seconda sveglia riesce a buttar giù dal letto, assumi prima di uscir di casa una palettina di Ginseng Estratto Molle tal quale o diluito in acqua. Questo “tiramisù” è eccezionale in tutti quei momenti di stanchezza estrema, ma bisogna prestar attenzione a non abusarne.

Per ritrovare la lucidità mentale è utile Eleutero+, pratici sticks bevibili contenenti Eleuterococco, Codonopsis, Tulsi, Aronia ed Olivello spinoso che aumentano l’energia e migliorano la memoria, mentre per i giovanissimi è indicatissimo l’MG di Betulla Bianca semi che agisce sulla concentrazione scolastica, dando ottimi risultati sulle performance mentali.

AIUTO, E’ ARRIVATO L’AUTUNNO

Non ci sono più le mezze stagioni, ma quando arriva l’autunno chissà perchè ce ne accorgiamo!
In questo periodo l’umidità, il calo delle temperature e le intemperie condizionano il nostro organismo sia a livello fisico che psicologico, facendoci vivere delle giornate piuttosto irrequiete e doloranti.

Le articolazioni vanno soggette a doloretti che rendono faticosi anche i più semplici movimenti. Se siamo soggetti a problemi articolari, si può utilizzare in prevenzione ArtiLinfa, un integratore a base di linfa di betulla con l’aggiunta dei gemmoderivati di equiseto, ribes nero, pino, vite e betulla, oltre all’oligoelemento rame.
La linfa di betulla depura l’organismo eliminando le tossine, mentre i gemmoterapici tonificano e proteggono le articolazioni.

Con il cambio di stagione si riacutizzano alcune malattie infiammatorie che interessano la pelle come le dermatiti e la psoriasi. Fitodrena C è il drenante cutaneo da assumere a giorni alterni che aiuta a preservare la salute della pelle.

Le giornate s’accorciano ed il grigio dell’autunno ci rende tutti più tristi: combatti l’umore altalenante con Demalin dove l’iperico, la griffonia e la passiflora evitano che la depressione ci travolga.

E la stanchezza? Ah, non ne parliamo! Al mattino a colazione un flaconcino di Vitalerbe darà la giusta carica per affrontare la giornata lavorativa o gli impegni scolastici; ogni flaconcino contiene ginseng, guaranà, maca, cola, ontano e rosa canina dalle proprietà adattogene e rivitalizzanti.

Con l’arrivo dell’autunno puntuali arrivano anche i primi raffreddamenti: previeni mal di gola, tosse, catarro e febbre con EIS Difese, un integratore in gocce a base di echinacea e di altri fitoderivati atti ad alzare le difese naturali dell’organismo.

E come dice il proverbio: “Prevedere per provvedere e prevenire”.

STRESS DA FINE VACANZE

Ricominciare a lavorare o mettersi nuovamente sui libri dopo le vacanze, non è per niente semplice. Lo stress da rientro può causare infatti, stanchezza, nervosismo e cattivo umore.

Ne soffriamo più o meno tutti e dipende da come abbiamo gestito le ferie! Chi ha approfittato delle vacanze per rilassarsi, staccare la spina dai problemi quotidiani e non ha stravolto i propri bioritmi, non avrà grossi problemi a ritornare alle vecchie abitudini.
Quelli che invece si sono dati alla pazza gioia con orari sregolati, pasti ipercalorici, aperitivi e cocktail sicuramente avranno maggiori difficoltà a riprendere il lavoro.

Per rientrare a regime la Rodiola rosea è un’ottima pianta adattogena che stimola il sistema nervoso ed aiuta a superare la fatica sia fisica che mentale, oppure l’Eleuterococco dalle proprietà immunostimolanti e toniche a livello generale.

Aiutiamo anche il fegato con preparati depurativi per eliminare le scorie accumulate per cui mescoliamo in 1,5 lt d’acqua un misurino di Depurazione ed uno di Drenaggio dal gusto gradevole e quindi piacevole da bere anche in ufficio. Il primo contiene piante a principi attivi amari come carciofo, bardana e tarassaco, mentre il secondo stimola la diuresi e con essa l’eliminazione delle tossine grazie alla spirea, all’equiseto ed al sorbo.

Fai fatica ad addormentarti la sera? Le compresse Notte plus a base di escolzia, valeriana e passiflora favoriranno l’addormentamento e la melatonina in esse presente darà ritmo alle ore di sonno-veglia.

Se il problema principale invece è il risveglio mattutino, allora i flaconcini Vitalerbe daranno la giusta carica per affrontare la giornata di studio o di lavoro: ginseng, cola e guaranà a colazione sono la benzina che ti darà lo sprint in più!

Serve aiuto? Contattaci