Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

BUONGIORNO PER TUTTO IL GIORNO

Vivere sereni ed in salute è quello che tutti ci auguriamo. Peccato che siamo sempre di corsa e dobbiamo dividerci tra lavoro, casa, impegni familiari e quel poco di tempo libero che resta non lo utilizziamo nel modo corretto.
E’ così che entriamo in una fase di stress psicofisico ed il nostro organismo va in tilt!

Prenderci una qualche pausa ed assecondare le nostre esigenze vitali diventa fondamentale per evitare malesseri durante la giornata e cattivo riposo alla sera.
La fitoterpia, una sana alimentazione ed un po’ di attività fisica aiuteranno sicuramente a mantenerci felici ed in salute.

Mai saltare la colazione, ma non abbuffarti di zuccheri raffinati. Una buona tazza di Tè Verde Sencha antiossidante e ricca di vitamina C accompagnata da frutta ed una giusta dose proteica dona subito energia senza appesantire lo stomaco.

Anche l’intestino deve funzionare correttamente: aiutalo con Beneflor i cui probiotici gastroresistenti mantengono in equilibrio la microflora ed evitano crampi e gonfiori.

Mantenere alta la concentrazione al lavoro non è sempre facile. Il fungo Reishi in estratto secco è un ottimo adattogeno e se sei spesso stanca puoi affiancargli un cucchiaino di Gelevital, integratore a base di miele, polline e pappa reale ricchi di vitamine e minerali.

Lo spuntino spezzafame dev’essere leggero. Metti nel lunch box della frutta di stagione ed al posto delle bevande zuccherate, prepara una tisana a freddo Twice.
Grazie ad un particolare brevetto infatti, basta lasciare in infusione in acqua fresca per 7 minuti circa un filtroscrigno del sapore che preferisci. Non contengono edulcoranti ed hanno zero calorie.

A pranzo concediti una bella insalatona mista oppure scegli piatti a base di cereali integrali e come snack pomeridiano, tieni a portata di mano un po’ di frutta secca.

Prima di cena, diluisci in un bicchiere d’acqua 40-50 gocce di Macerato di Pianta Fresca di Carciofo che favorisce i processi digestivi ed è un toccasana per il fegato.

Come pasto serale, metti in tavola carni bianche o pesce accompagnati sempre da vegetali freschi e prima di coricarti, una buona Tisana rilassante aiuterà a dormire meglio.
La composizione è la seguente:

Puoi impreziosirla ulteriormente aggiungendo un cucchiaino di Carbonato di Magnesio in polvere per distendere maggiormente i muscoli e sciogliere le tensioni accumulate.

REGOLE D’ORO PER STARE IN FORMA

In queste due settimane, hai contato quanti pranze, cene, aperitivi e feste hai in agenda? Sicuramente più di quante il tuo fisico possa reggere per non appesantirsi. Trovare scuse per non partecipare è sbagliato, ma non è altrettanto giusto mangiare a dismisura per poi ritrovarsi a fare i conti con i sensi di colpa!
Meglio organizzarsi day-by-day e adottare valide strategie che non ti facciano lievitare.

Non accetare nello stesso giorno due inviti a meno che tra uno e l’altro non trovi il tempo per fare una lunga corsa sul tapis.
Inizia la giornata con una colazione genuina e ricca di nutrienti: dimentica cappuccino e brioche e gusta invece un vasetto di yogurt naturale nel quale puoi aggiungere cereali e frutta secca come Goji, Pitahaya rossa, Giuggiole, More di Gelso bianche e Semi di Albicocca dolci che ti faranno sentire meno la fame nelle ore successive.
Diluisci poi in una bottiglietta d’acqua uno stick di Drena&Depura i cui principi attivi di Karkadè, Mango, Verga d’Oro, Schisandra, Fumaria e Ribes Nero purificano dalle scorie ed eliminano i liquidi in eccesso.

Se l’invito è a pranzo, la cena dovrà essere priva di carboidrati ed estremamente leggera, accompagnata da una buona tisana rilassante e digestiva come la seguente:

Viceversa, se hai in programma una cena, il pranzo dovrà essere ipocalorico ma saziante per evitare languorini pomeridiani.
Non lasciarti tentare dalle stuzzicherie dell’aperitivo, ma ordina solo dell’acqua. Al ristorante, scegli come antipasto un piatto a base di verdure ad effetto riempitivo, mentre la portata principale (meglio proteine che carboidrati e mai tutti e due nello stesso pasto) deve essere priva di intingoli grassi e facile da digerire.
Rinuncia al dessert (al massimo mangia un frutto di stagione) e concediti giusto un bicchiere di vino per il brindisi.

Sbagliatissimo saltare i pasti per cui, se il giorno dopo subentrano i sensi di colpa, fai un po’ di movimento e diluisci in un litro di acqua 3 cucchiaini di EIS Peso i cui estratti di Pilosella, Quercia Marina, Tarassaco, Matè, Ribes Nero e Lmone o.e. aumentano il metabolismo e favoriscono la rimise en forme.

SONO PROPRIO IN QUEI GIORNI…

Nei giorni che precedono il ciclo molte donne lamentano dolore, gonfiore, emicrania, tensione mammaria, sbalzi d’umore e ritenzione idrica. Prima di ricorrere a degli antidolorifici di sintesi che indeboliscono il fegato e danneggiano lo stomaco, prova dei rimedi naturali efficaci, e privi di controindicazioni.

Ai primi segnali di dolore le capsule di Angelica Cinese (Dong Quai) favoriscono il benessere femminile, in particolare l’infiammazione e gli spasmi a livello dell’utero; diversi studi attestano infatti che l’azione antiinfiammatoria di tale pianta agisca provocando il rilassamento dei muscoli della parete uterina, normalizzando le contrazioni e le tensioni muscolari.

Improvvisamente nei giorni che precedono il ciclo gli abiti diventano stretti ed i pantaloni si trasformano in skinny! Preparati una tisana sgonfiante così composta:

Questa miscela da bere durante la giornata svolge un’attività sgonfiante e digestiva e per favorire l’eliminazione dei liquidi che ristagnano nelle gambe, puoi aggiungervi delle gocce di EIS Drenaggio, i cui estratti di Verga D’oro, Ononide ed Ortosiphon promuovono la diuresi.

Gli sbalzi ormonali che precedono l’arrivo del ciclo causano irritabilità e cefalea. L’ansia ed il nervosismo sono dovuti infatti a modificati rapporti tra i neurotrasmettitori cerebrali e per infondere un maggior senso di rilassamento puoi ricorrere ad AxiMagnesio,  dove magnesio e vitamina B6 regalano benessere ai nervi ed all’umore.
Attacchi ricorrenti di mal di testa in fase premestruale si verificano perchè si abbassa sensibilmente la soglia del dolore e possono essere contrastati con la TM di Partenio.

Gli squilibri tra estrogeni e progesterone determinano l’aumento della prolattina, sia durante l’allattamento ma anche poco prima del ciclo; le donne sensibili a tali alternanze sono soggette a tensioni mammarie e sensibilità ai capezzoli e un rimedio naturale che contrasta tali sintomi è la TM di Agnocasto, una pianta che armonizza il bilancio ormonale, alzando i livelli di progesterone.

PROBLEMA BRUXISMO

Il bruxismo è quel fenomeno involontario di digrignamento dei denti che capita soprattutto di notte, determinato dalla contrazione dei muscoli coinvolti nella masticazione.

Questo problema può essere di due tipi: silenzioso o rumoroso.
Nel primo caso (bruxismo verticale) i denti dell’arcata superiore ed inferiore si stringono con forza provocando lesioni dentali localizzate.
Nel secondo caso invece (bruxismo orizzontale), oltre a stringere i denti si assiste anche ad uno scorrimento laterale delle arcate che vengono a contatto, provocando uno stridore fastidioso percepito solo dal coniuge che dorme a fianco. E’ molto più deleterio perchè il danno interessa una zona ben più ampia.

Solo al risveglio il bruxista potrà avvertire indolenzimento muscolare al collo o alle mandibole, dolori articolari, mal di testa o semplicemente male ai denti.

Perchè si digrignano i denti? Una causa potrebbe essere che le arcate dentali non sono perfettamente allineate ed il soggetto stringe i denti involontariamente. La malocclusione dentale si può manifestare anche in coloro che hanno protesi dentarie posizionate in maniera errata.
Qui può risolvere il problema solo il dentista.

Altre volte, potrebbe essere che una giornata particolarmente stressante o una discussione concitata provochino un accumulo di stress che viene sprigionato con il digrignamento dei denti. In questo caso, la fitoterapia può apportare i suoi benefici.
Una piacevole tisana calmante permetterà di rilassare la mente ed i nervi, determinando un sonno più riposante.
Io la farei così:

Se è un periodo di particolare tensione, durante il giorno è indispensabile assumere una compressa di Aximagnesio ed una di 5-HTP (5-idrossitriptofano): il primo apporta il quantitativo necessario giornaliero di magnesio che ridona l’equilibrio psico-fisico, mentre il secondo (estratto dalla Griffonia semplicifolia) è il precursore della serotonina che “alleggerisce” la mente dai pensieri e migliora la qualità del sonno.

E’ da correggere inoltre lo stile di vita: eliminare o ridurre il più possibile le sigarette ed i caffè in quanto la nicotina e la caffeina favoriscono il bruxismo; per cena, è bene mangiare light ed aspettare la fine della digestione prima di coricarsi.

Serve aiuto? Contattaci