Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

GONFIA COME UN PALLONE

Ti senti  la pancia gonfia come un pallone anche se hai mangiato un’insalatina? Hai pesantezza e dolori addominali? Per fortuna non è niente di grave ma questi fastidi possono compromettere la normale attività quotidiana e la fitoterapia ti aiuterà a stare meglio.

Se capita occasionalmente puoi ricorrere ad un integratore d’emergenza come EnziTime, compresse masticabili le cui maltodestrine fermentate forniscono naturalmente enzimi utili per la digestione.

Le Tisane sgonfianti dopo pasto sono sempre molto apprezzate e con questo caldo le puoi bere anche fredde.
Tra le mie preferite ad esempio c’è questa:

Un bravo erborista però deve risalire alla causa di tale disagio e trovare la soluzione.
La consulenza personalizzata che propongo prevede queste domande: da quanto tempo noti il gonfiore? Cosa mangi? Lo noti anche a stomaco vuoto? Come va l’intestino? Come riposi?
In base alle risposte, ci saranno soluzioni mirate.

Soffri di pancia gonfia da tanto tempo? Può essere causato da uno stress, un problema psico-emotivo, un cambiamento dello stile di vita a cui ancora non ti sei adattata.
Florase Ansia contiene fermenti lattici che migliorano la digestione abbinati all’estratto secco di griffonia dall’effetto adattogeno in quanto agisce positivamente sulla mente e solleva dai pensieri ricorrenti.
Assunto prima di coricarti migliora decisamente la qualità del sonno.
Per rallentare i ritmi e rilassare la muscolatura addominale sono importanti le TM Lavanda e Melissa, gocce da versare in acqua e bere durante la giornata.

Il gonfiore molte volte è causato da una disbiosi intestinale con forte produzione di gas, infiammazione dei tessuti, malassorbimento dovuto ad intolleranze e scorretta dieta alimentare, ed infine dalla modificazione del transito.

L’alterazione del microbiota fa sì che ci sia una proliferazione di patogeni e di conseguenza si manifesta la disbiosi intestinale.
Anzitutto occorre ridurre i FODMAP cioè gli alimenti contenenti zuccheri, lattosio e glutine. Rivolgiti quindi ad un nutrizionista per avere un parere più specifico.

Il protocollo prevede prima la pulizia dell’intestino con Enterelle Plus i cui ceppi di probiotici svolgono attività antibatterica, antifungina ed antiparassitaria; il trattamento andrebbe fatto per circa 1 mese.
In seguito, occorre ricolonizzare tale organo con Adomelle in quanto i lattobacilli ed i bifidobatteri hanno azione purificante, antinfiammatoria ed immunomodulante.

 

 

 

 

 

GLI ERRORI A TAVOLA

Perchè l’ago della bilancia non scende nonostante tu stia attentissima a ciò che mangi? Vuoi conoscere gli errori più comuni che s’incorrono a tavola?

  1. Salti la colazione. Appena ci si sveglia al mattino il nostro organismo ha bisogno di carburare per cui la colazione deve essere assolutamente rispettata; sarebbe oltretutto indispensabile consumare carboidrati, proteine, frutta, cereali, accompagnati da latte, yogurt, spremute o caffè in quanto il metabolismo appena svegli è molto attivo per cui bruci in fretta senza farti sentire fame durante la mattinata.
    Se assumi a colazione 1-2 capsule di Caffè Verde velocizzi lo smaltimento ed eviti i languorini.
  2. Mangi troppo in fretta. Esci dal lavoro, corri a fare la spesa, passi a prendere i bimbi, poi subito a casa a preparare la tavola e ti resta pochissimo tempo per sederti e masticare con calma ciò che hai nel piatto. La voracità fa sì che il tuo cervello non riesca a ricevere in tempo il segnale di sazietà raggiunta e quindi tu continui ad ingurgitare cibo, più di quanto ne abbia bisogno.
    Prima di uscire di casa, metti in una bottiglietta d’acqua 30-40 gocce di TM Melissa che rilassano e favoriscono la digestione.
  3. Fame e stress. Quando sei nervosa, tesa e mille pensieri appesantiscono la tua mente, la tendenza è quella di non far caso a ciò che mangi…e gli snack sono pericolosissimi!
    La Rodiola è la pianta che può salvarti da tale situazione.
  4. Depressione e dolci. Secondo diversi studi la depressione viene compensata con i cibi altamenti zuccherini (ed altrettanto calorici) che innescano un’immediata reazione positiva ma che si esaurisce in brevissimo tempo causando ancora malumore e fame.
    L’accoppiata Griffonia (5-HTP) e Cromo (AxiCromo) risolve entrambi i problemi.
  5. Sostituisci la cena con l’happy hour. Gli “apericena” sono bruttissime abitudini che sempre più italiani adottano: un bicchiere di vino piuttosto che un cocktail ipercolorato e tanti salatini, tartine e stuzzicherie varie sono bombe caloriche che si accumulano direttamente sui punti critici.
  6. Mangi in piedi. Soprattutto i single sono abituati a non apparecchiare la tavola per cui consumano i pasti senza mettersi a sedere e questo modus operandi contribuisce a mangiare a dismisura.
  7. Non controlli le etichette. Molto spesso sulle scatole sono riportate etichette poco chiare e dietro le scritte light, sugar free, privo di grassi,…si trovano dei surrogati o altre sostanze che tendono a far ingrassare.
  8. Poche fibre a tavola. Verdura e frutta sono alimenti sazianti che rallentano l’assorbimento di grassi e zuccheri ed è importante inserirli correttamente nella dieta perchè migliorano l’attività intestinale.
Serve aiuto? Contattaci