Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

COSE INTIME CHE SUCCEDONO IN ESTATE

Certi problemi che possono verificarsi occasionalmente durante l’anno, in estate si presentano con maggior frequenza.
Non imbarazzarti per questo e ricordati che la natura ha i rimedi per tutto.

La cistite è un’infezione alle vie urinarie provocata da un attacco microbico e si manifesta con fastidio e bruciore. Bisogna intervenire subito con CistActive Forte Concentrato Fluido da bere due volte al giorno in quanto Cranberry e D-Mannosio contrastano la proliferazione batterica.
Ad esso vanno associate le gemme del Vaccinium vitis-idaea (MG Mirtillo rosso) da assumere tutta estate per evitare le ricadute.
Cambia il detergente. Intimoshield ha una composizione molto delicata ed allo stesso tempo efficace: olio di Tamanu + oli essenziali di menta, lavanda e tea tree sanificano la zona uro-genitale donando freschezza a lungo.

Candida albicans è il nome del fungo che dà origine alla candidosi. Normalmente tale patogeno convive con altri microrganismi ma quando si abbassano le difese per colpa di stress o altri fattori scatenanti, ecco che trova terreno fertile e si riproduce causando irritazioni, perdite biancastre e pruriti.
Per arginare questi fastidi occorre assumere Yeastrol, compresse contenenti acido caprilico, Pau d’arco, biotina e selenio che rendono inospitale il terreno e neutralizzano il fungo.
Migliora il sistema immunitario con la TM Echinacea e tieni sotto controllo le situazioni stressanti con la TM Rodiola: versa 30-40 gocce di entrambe in un bicchiere d’acqua 2-3 volte al giorno e prosegui per qualche settimana.
Candinorm Ovuli è il rimedio concentrato ad uso locale in quanto contiene tea tre oil ed Aloe gel che riequilibrano la flora batterica vaginale e minimizzano i bruciori.

Il caldo può giocare brutti scherzi alla libido: o troppo o niente! L’estratto secco di Agnocasto spegne l’eccessiva euforia, mentre l’estratto idroalcolico di Damiana mette un po’ di brio.

RAFFORZA IL SISTEMA IMMUNITARIO

Quotidianamente nel corpo umano avvengono delle battaglie delle quali non ci accorgiamo nemmeno: virus, batteri, patogeni vari si scontrano con le nostre difese immunitarie e dobbiamo esser pronti per sconfiggere tutti questi nemici che ci vogliono far ammalare.

Il nostro esercito schiera sul campo di battaglia degli anticorpi in grado di riconscere il nemico, aggredirlo ed ucciderlo.
Il sistema immunitario ce la mette tutta per svolgere perfettamente il proprio compito, ma tu devi essere bravo a mantenerlo sempre efficiente ed in guardia!

I rimedi possono essere:

  • TM di Echinacea, la pianta che maggiormente stimola le difese in modo naturale; nel caso tu soffra di malattie autoimmuni tipo artrite reumatoide, Lupus eritematoso,…al posto dell’Echinacea occorre utilizzare il TG1 estratto idroalcolico dove l’Uncaria tomentosa in esso presente svolge l’attività immunomodulante, quindi non contrasta le patologie già presenti.
  • Vitamina C, potente antiossidante, protegge le cellule dai radicali liberi responsabili del danneggiamento dei tessuti dell’organismo. Può essere assunta sotto forma di compresse e polvere a concentrazioni diverse (Acerola C 5oo masticabile, C Complex 1000 t/r, C Powder), anche nel caso ci sia già un po’ di raffreddamento.
  • Fai una bella scorpacciata di minerali: mangia frutta e verdura di stagione e non scordare il Polline al mattino o il mix di Goji, Açai, Cranberry in bacche da arricchire la colazione o per uno spuntino sfizioso.

Altri consigli utili possono essere i seguenti:

  1. Apri spesso le finestre per arieggiare i locali in quanto i germi proliferano più velocemente negli ambienti chiusi.
  2. Prendi gli antibiotici solo se ne hai veramente bisogno. Ricordati che l’antibiotico ammazza tutti i patogeni ma anche i nostri difensori per cui ti ritroveresti senza più alcuna barriera, esposto così a qualsiasi microrganismo dannoso.
  3. Non voler ad ogni costo abbassare la febbre; essa infatti è il rimedio che il nostro sistema immunitario utilizza per eliminare i patogeni perchè alla temperatura corporea normale ( intorno ai 37°) essi si sviluppano, mentre a temperature più alte faticano a sopravvivere.
    Con più siamo caldi, più aumenta la circolazione sanguigna che trasporta negli organi predisposti le cellule del sistema immunitario.
  4. Mangia poco ma spesso nella giornata per non affaticare ulteriormente il tuo organismo, prediligendo le proteine che sono necessarie ai tessuti danneggiati mentre ocorre evitare i latticini perchè sono pro-infiammatori.
Serve aiuto? Contattaci