TM di Fumaria Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

TE LO SI LEGGE IN FACCIA

“Sei il ritratto della salute” è un complimento che ci viene rivolto quando stiamo bene. Viceversa, quando c’e qualcosa che non va, sul nostro viso appaiono segnali inequivocabili di malessere.

  1. Occhiaie. La mancanza di sonno affatica i tessuti dell’occhio, i capillari si dilatano e di conseguenza la zona circostante diventa più scura.
    Combatti l’insonnia con le gocce Notte Adulti; ne bastano solamente 30 mezz’ora prima di coricarsi per addormentarsi prima e fare bei sogni.
  2. Brufoletti e forfora. L’alimentazione o l’accumulo di tossine a livello epatico possono provocare la formazione di foruncoli e sebo. Le TM di Bardana e Fumaria sono ottime per stimolare una profonda purificazione ed ossigenare i tessuti.
  3. Pallore. Quando il viso è molto pallido e non per motivi costituzionali, potrebbe essere anemia. Succede quando i globuli rossi sono poveri di emoglobina e la pelle pertanto appare più bianca.
    La mancanza di ferro può esser dovuta ad una cattiva alimentazione, a disturbi legati al ciclo mestruale oppure all’intestino come le emorroidi.
    Mangia più carne, vegetali a foglia verde e succo di limone ed assumi per 3 mesi le compresse Iron Complex in cui il ferro (di origine naturale) è coadiuvato dalla vitamina C, dal rame e dall’acido folico che ne permettono un miglior assorbimento.
  4. Peli sul viso. La presenza di peluria soprattutto vicino al mento potrebbe esser la conseguenza di ovaio policistico.
    Si tratta dell’aumento delle dimensioni dell’ovaio, accompagnato dalla formazione di tante piccole cisti che ostacolano la produzione di ormoni femminili e relativi squilibri.
    Riduci drasticamente i carboidrati ed assumi al mattino a digiuno l’Oligolito SI-ME, un’associazione di minerali in microconcentrazione ed una compressa di cromo (AxiCromo); tale abbinamento migliora il metabolismo degli zuccheri con immediati benefici a livello endocrino e cutaneo.

ORA LA FORFORA?

La forfora è un inestetismo che sicuramente non piace a nessuno. Può comparire a tutti, uomini e donne, ragazzini e adulti ed in qualsiasi periodo dell’anno.
Per tenerla sotto controllo ed eliminarla devi agire sia per uso interno, cercando di capirne le cause, che per uso esterno con l’ausilio di cosmetici giusti.

Se è un problema momentaneo, può esser dovuto al fegato in quanto, ai cambi di stagione, cerca in ogni modo di liberarsi dalle tossine accumulate; altrimenti, potresti aver notato un aumento della forfora al termine di una cura farmacologica, oppure dopo uno stress subito.
E’ necessario depurarsi con le TM di Viola e Fumaria, oppure decotti a base di radici di Salsapariglia e Bardana.

Come detergente, lo Sciampo Zucchero e Cocco Antiforfora è il più delicato, mentre quello igienizzante Derbe al Tea Tree Oil è maggiormente purificante. Possono essere utilizzati quotidianamente escludendo l’effetto rebound, cioè l’aumento della forfora per reazione, in quanto le formulazioni altamente performanti non sono assolutamente aggressive e rispettano la cute.

Allo shampoo bisogna far seguire il conditioner che ripara la secchezza cutanea e dona ossigeno. Il Balsamo Rinforzante Goji, grazie all’estratto di queste miracolose bacche rosse, rinforza e lucida i capelli migliorando lo stato di salute della chioma.

ADOLESCENZA: ISTRUZIONI PER L’USO

L’adolescenza è quel periodo in cui cominciano a svilupparsi gli ormoni sessuali. Questo comporta l’aumento della peluria, modifiche alle forme fisiche e al tono della voce, ma purtroppo anche alla comparsa di acne, sudore acre, dolori mestruali, appesantimento e instabilità psicologica.
Tali problemi si risolvono col tempo, ma la natura aiuta i ragazzi ad affrontare la situazione e stare meglio.

  • Acne. Brufoli e punti neri segnano il volto della maggior parte degli adolescenti e non bisogna farne un dramma. Si tratta infatti di un’infiammazione cutanea ghiandolare che può esser mitigata con l’assunzione delle TM di Viola e Fumaria che depurano il fegato e la pelle.
    Il volto inoltre, va trattato con dolcezza, ma con prodotti sicuri ed efficaci: Mousse Detergente Purificante e Crema-Gel all’Argilla Bianca sono l’accoppiata vincente per contrastare quotidianamente l’acne e migliorare l’aspetto.
  • Sudore. In piena tempesta ormonale, la naturale sudorazione viene accentuata da un forte odore sgradevole. Non bisogna ostacolare la traspirazione cutanea ma l’utilizzo della Clorofilla permette di minimizzare l’afrore.
    Basta con i soliti deodoranti iperprofumati! Meglio invece l’Antiodorante Quotidiana Zero che neutralizza gli odori senza alterare il pH e l’equilibrio cutaneo.
  • Ciclo doloroso. La dismenorrea interessa tantissime ragazzine che si trovano con mal di pancia, gonfiore e cefalea. Per attenuare i sintomi, sono utili gli oligoelementi Manganese-Rame (Oligolito DIA 3) e Zinco-Rame (Oligolito DIA 5) a giorni alterni prima di colazione, mentre i Gemmoderivati di Lampone e Salice amenti durante il giorno.
  • Obesità. L’aumento delle ore di studio e la diminuzione del tempo libero da dedicare allo sport tendono ad impigrire l’adolescente e la diffusione dell’uso degli smartphone certo non aiuta l’attività fisica. Con l’ausilio di un nutrizionista, è bene modificare l’alimentazione e per favorire il dimagrimento puoi sfruttare l’efficacia dei Gemmoderivato di Faggio e di Gelso bianco.
  • Umore. Il passaggio adolescenziale non è sicuramente facile, soprattutto se il soggetto è piuttosto sensibile, emotivo e psicologicamente debole. Ci sono ragazzi che alternano loquacità ad estrema euforia, altri che per non sentirsi aggrediti mostrano rabbia e cattiveria o chi è sempre triste e portato al pianto facile.
    Prima di intraprendere cure farmacologiche, prova con la fitoterapia. L’Oligolito Serenum a base di Litio e fiori di Bach rilassanti, aiuta a vincere le paure e le insicurezze, mentre i Gemmoderivati di Tiglio e Giuggiolo contribuiscono a mitigare le tensioni e favorire il tono dell’umore.

AUTUMN IN THE HAIR

Caduta dei capelli, forfora, prurito, secchezza: cosa succede ai tuoi capelli ora che siamo in autunno?

  • Se cadono più del solito, non ti preoccupare perchè i capelli vecchi, stressati dal sole e dai vari trattamenti lasciano il posto a quelli nuovi, più robusti e più sani. Certamente non bisogna ulteriormente stressare la cute, ma anzi è necessario apportare nuova linfa vitale e stimolare l’ossigenazione.
    Due volte al giorno deglutisci 1 compressa di Hair Formula Plus, l’integratore specifico a base di minerali, vitamine ed aminocidi solforati che rendono lo stelo più resistente e la chioma più rigogliosa, mentre per la detersione utilizza lo Shampoo Fortificante dagli estratti bio di Echinacea ed Elicriso seguito dalla Lozione che contrastano la caduta eccessiva.
  • Quando noti sulle spalle una quantità di forfora maggiore rispetto al normale, è il momento di fare qualcosa di mirato. Tendenzialmente è il fegato che si libera delle tossine favorendo una iperproduzione di sebo, per cui diluisci in acqua 40 gocce di TM di Fumaria lontano dai pasti per eliminare più velocemente le scorie prodotte.
    Se la forfora è fine e secca devi lavare cute e capelli con l’OlioDerbe Propoli, invece se è una desquamazione più grassa è più indicato l’OlioDerbe Timo; entrambi sono oli lavanti delicati che puliscono senza lasciare tracce.
  • Ti gratti spesso in testa? Lo sfregamento favorisce il distacco del bulbo quindi utilizza Sciampo-Crema e Impacco Effetto Detox ricchi di nutrienti lenitivi e purificanti.
    Il prurito può essere determinato dal cambio di stagione con una base allergica; sciogli in un bicchiere d’acqua al mattino 1 cucchiaio di DrenaLinfa, ovvero Linfa di Betulla con l’aggiunta del Ribes MG ad attività depurativa ed antiallergica.
  • I capelli con l’umidità autunnale si sciupano facilmente. Le punte diventano secche e la lunghezza s’increspa facendo diventare la chioma un cespuglio! Lo Shampoo Nutrisplendente e la Maschera Pienastruttura ai Quattro Oli (Lino, Argan, Buriti e Tamanu) contrastano la secchezza ed evitano l’effetto crespo, rendendo più luminosa e brillante la capigliatura.
Serve aiuto? Contattaci