Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

COLESTEROLO: IL NEMICO DELLE CORONARIE

Una delle principali cause delle malattie coronariche è la formazione delle placche aterosclerotiche determinate dal colesterolo.
Se non si interviene tempestivamente, le coronarie si restringono sempre di più ostacolando l’arrivo del sangue (e quindi dell’ossigeno) al cuore.
Pian piano si formano delle placche e dei coaguli sanguigni che espongono l’organismo a rischio d’infarto.

La scelta alimentare influenza notevolmente la comparsa o l’attenuazione di patologie cardiache ed i nutrizionisti consigliano una dieta equilibrata ricca di vegetali freschi, cereali e pesce, povera invece di carni, formaggi, piatti pronti e snack.

L’aglio da tempo viene consigliato come protettivo del cuore, adatto in particolar modo a chi ha problemi di pressione alta e viscosità sanguigna. Certo, non tutti riescono a digerirlo, per non parlare poi dell’alito!
Per ovviare tali disagi si può assumere l’estratto secco deodorizzato di Aglio titolato in alliina che non crea imbarazzi in pubblico.

Altro elemento importante da non far mancare alla tavola è il pesce la cui azione benefica è dovuta ai due acidi grassi EPA (eicosopentaenoico) e DHA (docosaesanoico). L’integratore ricco di EPA e DHA è l’olio di Krill Superba, un piccolo crostaceo simile al gambero presente in tutti gli oceani ed in particolare nelle acque fredde e polari dell’Antartico.

Anche le foglie di Carciofo hanno buone potenzialità per abbassare il colesterolo grazie alla presenza di acidi caffeoilchinici e flavonoidi, come pure quelle di Tè Verde ricco di teaflavina in quanto è un potente antiossidante.

Le ultime ricerche hanno mostrato parecchio interesse verso il Riso rosso fermentato la cui lovastatina pare abbia meccanismi ed effetti simili alle statine di sintesi senza avere però controindicazioni.
Nutriregular Cardio è un integratore contenente anche le berberine, l’acido folico ed il coenzima Q10 che favorisce la normale funzionalità dell’apparato cardiovascolare e contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue.

LA CORRETTA DIETA ALIMENTARE? ACIDO-BASE 1:3

Stanchezza, difficoltà digestive, alitosi, unghie e capelli fragili, mal di testa, pesantezza e predisposizione alle malattie: sono tutti segnali che indicano un’alimentazione sbagliata ed uno scorretto stile di vita.
Si dice che “siamo ciò che mangiamo” e quando seguiamo una dieta sregolata si può verificare l’acidosi ovvero uno scompenso metabolico dovuto all’accumulo di acidi nell’organismo.

I cibi che portiamo in tavola si dividono in acidi e alcalini a seconda che il valore del pH sia rispettivamente inferiore o superiore a 7. Bevande e alimenti una volta ingeriti e metabolizzati rilasciano residui che possono essere acidi o alcalini per cui, per far funzionare al meglio il nostro corpo è necessario contrastare l’acidosi con un maggior apporto di elimenti a pH basico.
Il rapporto ideale da rispettare nella dieta quotidiana sarebbe quello acido-base 1:3 cioè ogni 100 g di cibi acidogeni devono corrispondere almeno 300 g di altrettanti alcalogeni.
Tra gli alimenti acidi troviamo la carne rossa, il pesce, i formaggi, i cereali, le uova, caffè e tè nero, zucchero e carboidrati, gli alcolici e i conservanti. Verdura, frutta, latte e legumi invece sono alcalinizzanti.
Non è giusto eliminare dalla dieta i cibi acidi perchè comunque sono importanti nella costruzione del fisico, ma vanno equilibrati con quelli appartenenti all’altra categoria.

Lo stress, l’uso di farmaci ed il fumo sbilanciano ulteriormente verso l’acidosi per cui è necessario assumere integratori come A-Basic che ristabiliscono il giusto equilibrio. Tale integratore è composto da Magnesio, Potassio e Calcio che interrompono l’acidosi metabolica.

Come purificante e rinfrescante funziona molto bene l’Erba d’Orzo, ricca di clorofilla, vitamine, minerali ed enzimi che elimina le tossine, pulisce il sangue e rafforza il sistema immunitario.

E’ importante infine bere tanti liquidi; perchè allora non preferire il Tè Verde? Alternative possono essere il Tè Bancha non tostato, il Tè Hojicha, il Kukicha fino al più raffinato Tè Bianco tutti dall’effetto protettivo ed antiossidante.

CREMA DI BUDWIG

La crema di Budwig è una colazione molto energetica che sazia con poche calorie e non fa venire fame durante la mattinata.
Questa ricetta fa parte della dieta Kousmine, dove gli alimenti che mescoliamo, arricchiscono l’organismo di vitamine, minerali e di tutti gli elementi necessari per farci stare in buona salute e prevenire le varie malattie.
La dott.ssa tedesca Johanna Budwig, che nei suoi studi dà molto risalto agli acidi grassi contenuti nell’olio di lino, ha modificato e semplificato la ricetta originale del metodo Kousmine ed ha fatto conoscere in tutto il mondo la sua crema.

Gli ingredienti sono:

  • 120 g di yogurt magro o di soia
  • 1 cucchiaino di Olio di semi di Lino
  • 1/2 limone
  • 1 cucchiaio di avena o grano saraceno crudi macinati
  • 1 cucchiaio di semi oleosi a piacere (girasole, noci, nocciole, mandorle, zucca,…) crudi non tostati
  • 1/2 banana
  • 1 frutto di stagione (l’ideale ora è il Goji)

Procedimento:

Mescola in una ciotola capiente lo yogurt, la banana sminuzzata, il succo di limone, l’olio di lino ed il frutto tagliato a pezzetti oppure 1 cucchiaio di bacche di goji.
Trita ora i semi ed i cereali in un macinino da caffè in modo da ottenere una farina ed aggiungila agli altri ingredienti nella ciotola.
Puoi personalizzare la crema con una spolverata di Cannella in polvere oppure allungarla con del latte di riso o d’avena, o affiancarle una tazza di Tè verde.

La crema di Budwig è molto indicata per chi pratica sport in quanto altamente energetica e ricca di vitamine, minerali (magnesio e potassio, indispensabili per la contrazione muscolare e la mineralizzazione delle ossa) e di oli polinsaturi con un buon rapporto di omega 3/omega 6.

La colazione fatta con la crema  Budwig è ideale anche per gli studenti ed i lavoratori perchè gli ingredienti sono altamente energetici e favoriscono la concentrazione, senza appesantire lo stomaco.

 

Serve aiuto? Contattaci