Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

SCOPRI COME ELIMINARE I LIQUIDI IN ECCESSO

“Uffa, i pantaloni mi tirano sulle cosce, ho le caviglie che sembrano due tronchetti e tra un po’ devo andare al mare con le mie amiche! Come faccio?”

Quante volte, guardandoti allo specchio, ti sei trovata in questa situazione? Gambe gonfie e cuscinetti localizzati sono segnali di un cattivo drenaggio che già da ora deve essere affrontato.

La guerra alla ritenzione idrica si fa su tre fronti differenti: curando l’alimentazione, facendo più attività fisica ed utilizzando prodotti naturali specifici per migliorare la diuresi.

Noi siamo ciò che mangiamo, pertanto via dalla tavola gli alimenti ricchi di zuccheri e gli alcolici in quanto si depositano in grasso, ma limita anche il sale perchè trattiene acqua.
Non esagerare coi latticini che spesso causano gonfiori e quando vai a far la spesa ricordati che i cibi confezionati sono ipercalorici.

Bere tanta acqua non è sufficiente per eliminare la ritenzione idrica. Bisogna chiedere aiuto alle piante i cui principi attivi stimolano il drenaggio.
Preparati Tisane a base di Pilosella, Ortosiphon e Tè verde da portare in ufficio o in palestra nel pratico Thermos Start-Up.

Le più pigre possono optare per dei preparati in gocce come EIS Drenaggio in cui l’estratto di Ononide e di Alisma aumentano il volume delle urine, oppure fare un’associazione di più tinture madri per arrivare più decise alla causa del problema.
Se sei gonfia per colpa degli effetti secondari della pillola, mixa le TM di Gramigna e Tarassaco dall’effetto depurativo e drenante, oppure quelle di Finocchio e di Levistico che aiutano a mantenere la pancia piatta.

Ci sono donne che fanno fatica a bere acqua durante la giornata. Per loro sono indicate tutte quelle formulazioni contenenti succhi o aromi naturali che danno un buon sapore.
Unico Dren è un concentrato di piante stimolanti il drenaggio come l’Equiseto, la Centella ed i peduncoli del Ciliegio e puoi sceglierlo tra i gusti di ananas e mirtillo.

 

RISTAGNI? ORA NON PIU’

La cellulite è l’infiammazione delle cellule adipose di cosce, fianchi e glutei che aumentano di volume. E’ un problema che interessa soprattutto le donne a causa dei loro ormoni e non va sottovalutato in quanto, al di là del fattore estetico, può degererare in disfunzioni circolatorie e dolori alle gambe.

Anche se hai provato qualsiasi rimedio, mai gettare la spugna! E’ risaputo infatti, che un’alimentazione scorretta, le cattive abitudini quali il fumo e l’uso di certi farmaci, nonchè la sedentarietà favoriscono il ristagno dei liquidi. Detto ciò, occorre trovare le strategie giuste per ridimensionare il problema ed arrivare alla prova costume in perfetta forma.

Mettersi a dieta non è necessariamente indispensabile; anche le magre infatti hanno la cellulite! Sicuramente bisogna ridurre il quantitativo di sale come condimento ed evitare il consumo di insaccati, formaggi stagionati e tutte le stuzzicherie proposte agli happy hour.
Aumenta invece le fibre a basso indice glicemico che migliorano il transito intestinale e non causano ritenzione.

Rinuncia infine, alle sigarette e all’alcool. Adotta uno stile di vita più sano facendo attività fisica e bevendo Tisane a base di Ononide, Regina dei Prati e Tè di Giava. Se vai di fretta e non hai voglia di fare l’alchimista puoi ricorrere a Unico Dren: basta scioglierne un misurino in una bottiglia di acqua per promuovere la diuresi grazie agli estratti di Ananas, Ciliegio ed Equiseto.

I trattamenti cosmetici più efficaci sono i fanghi di alga contententi iodio e arricchiti con principi attivi snellenti.
Non sono però tutti uguali: il Fango Iodase non cola, non puzza e non sporca ed è efficacissimo già dopo le prime applicazioni.

La Crema Rimodel-Cell, grazie agli estratti di Caffè Verde, Escina e Berberina è un trattamento liposomale intensivo che va massaggiato quotidianamente anche quando non fai i fanghi, mentre la Crema Rimodell-Urto ha un effetto termogenico ideale anche per la pancia.

Serve aiuto? Contattaci