sudorazione Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

ANCHE SE FA CALDO NON SMETTERE DI ALLENARTI

In questo periodo non è facile perchè le alte temperature raddoppiano la fatica ma per mantenere il corpo tonico non abbandonare l’attività sportiva.
Ovvio che non devi allenarti sotto il sole cocente o quando l’afa diventa opprimente. Meglio evitare le ore centrali della giornata e prediligere gli sport acquatici, allenarsi al massimo per 30-40 minuti, ridurre l’intensità e fermarsi quando la sudorazione diventa eccessiva.

Fondamentale è bere. Durante la pratica sportiva (specie quando fa caldo) si perde più acqua attraverso la sudorazione, un meccanismo atto ad evitare il surriscaldamento del corpo.
E’ necessario allora reintegrare i liquidi espulsi per non disidratarsi.

Evita le bevande zuccherine e quei finti integratori, ma all’acqua aggiungi un cucchiaino di Spirulina bio ricca di ferro e vitamine essenziali biodisponibili per l’organismo, oppure Nutrisprint Salino, bustine contenenti magnesio e potassio che evitano i crampi muscolari.

Per migliorare la resistenza e contrastare l’acido lattico, puoi addizionare alla bottiglietta alcune gocce di DMG Vitale in quanto la dimetilglicina è un potente ossigenatore del sangue.

Infine, la vitamina C in polvere (C Powder) è essenziale per combattere lo stress ossidativo e proteggere le cellule.

FRESH, SO GOOD!

Si parla sempre del sudore in senso dispregiativo ma è importante sapere che attraverso questo secreto si eliminano tossine e batteri, ed inoltre viene regolata la temperatura corporea.
E’ per tale motivo che in estate e quando si fa sport aumenta la sudorazione.

Il cattivo odore è dato dalla presenza di batteri intorno alle ghiandole sudoripare che ossidano il sudore; le nuove formulazioni green deodoranti sono in grado di limitare gli effluvi sgradevoli e disinfettare le ascelle.

Su un’epidermide sensibile è meglio utilizzare il Deo Roll-On Derbe Corpo in cui l’estratto di Camomilla gioca un ruolo fondamentale come lenitivo ed addolcente, mentre quello di Menta rinfresca lasciando la pelle libera di respirare; essendo inoltre privo di parabeni e profumi di sintesi, risulta ben tollerato dalle ascelle più esigenti.

Nelle sudorazioni abbondanti (anche da menopausa) un ottimo beauty è il Deo Eco Spray Elisir di Giada dove Aloe, Fior di Loto ed un mix speciale di attivi contrastano i radicali liberi ed attenuano gli sbalzi di temperatura lasciando l’epidermide fresca e profumata.

Dopo la doccia post allenamento, la DeoPasta alla Propoli ricca di Zinco inibisce la proliferazione batterica responsabile dei cattivi odori. Tale deodorante è consigliato anche a bambini e adolescenti.

Un’alimentazione scorretta, il consumo abituale di spezie e l’uso di certi farmaci comportano la formazione di sudore acre; in questo caso occorre purificare l’organismo con un cucchiaio di polvere di Erba d’Orzo disciolta in un bicchiere d’acqua al mattino a digiuno.
La clorofilla in essa contenuta, è un pigmento verde che depura ed apporta freschezza all’organismo attenuandone gli odori.
Ad uso locale, l’antiodorante Quotidiana Zero neutralizza gli odori senza alterare la traspirazione, il pH e l’equlibrio cutaneo. L’efficacia è garantita dal Trietilcitrato che abbassa il pH cutaneo bloccando la formazione dell’afrore e dalla vitamina E ad azione antiossidante.

SUDORE NON FA PIU’ RIMA CON ODORE

La sudorazione è un fenomeno fisiologico ad opera delle ghiandole sudoripare che permette di mantenere in equilibrio la temperatura corporea interna.
Le parti del corpo maggiormente interessate da tali ghiandole sono ascelle, mani e piedi.

In estate si suda di più che nelle altre stagioni, ma non solo il clima influenza le ghiandole sudoripare: anche lo stress, l’ansia o problemi ormonali sviluppano questo processo come risposta dell’organismo.

A volte il sudore è maleodorante e ciò dipende dal suo pH: quando diventa acido infatti, proliferano dei batteri che emanano cattivo odore per cui occorre scegliere gli antiodoranti, come Quotidiana Zero, che hanno tra i loro ingredienti il trietilcitrato, una molecola battericida che col sudore si trasforma in acido citrico.

Il Deodorante roll-on Derbe Corpo ha azione disinfettante e rinfrescante grazie agli oli essenziali di Camomilla e Menta ed essendo privo di parabeni, PEG ed oli minerali è indicato anche per le pelli delicate ed arrossate post rasatura.

Quando la sudorazione è così abbondante da lasciare tracce evidenti su camicie e t-shirt, è meglio optare per quei deodoranti che contengono i Sali d’Alluminio che rallentano la traspirazione ed attenuano gli aloni sui vestiti; si tratta di scegliere la formula del Cristallo Minerale più pratica tra lo stick, il roll-on, lo spray o il cristallo grezzo.
Tale prodotto può essere passato anche sotto la pianta del piede per assorbire il cattivo odore, soprattutto dopo aver tenuto indosso le scarpe per l’intera giornata.

5 cosa utili da sapere:

  1. Prediligere vestiti dai tessuti naturali che lasciano respirare la pelle; i tessuti sintetici creano l’effetto barriera ed assorbono tantissimo il maleodore.
  2. Gli abiti eccessivamente colorati tendenzialmente fanno sudare di più; meglio indossare colori chiari.
  3. Evitare i cibi a base di aglio, cipolla, cumino e spezie varie in quanto i loro aromi accentuano gli odori corporei.
  4. Il pH acido del sudore può essere determinato dall’uso di certi farmaci.
  5. Risciacquare bene i vestiti dopo averli lavati perchè tracce di detersivi potrebbero restare intrappolate e reagire negativamente a contatto con la pelle.

STIVALI E PIEDI PERFETTI

Tronchetti o modello “Pretty Woman”, stile texano oppure i Wellington (o da pioggia), fino a quelli adatti per la neve, almeno un paio di stivali nella scarpiera ce l’hai di sicuro. Stilosissimi o comodi non importa, quando li togli puoi ritrovarti il piede particolarmente secco o che fa odore.

Anche se siamo in inverno, i piedi non devono essere trascurati perchè oltre ad un fattore estetico, si potrebbero formare delle fastidiosissime problematiche d’origine infettiva.

Arrivata a casa dopo il lavoro, prepara un catino con dell’acqua calda  e sciogli al suo interno 2-3 cucchiai di Sali per Pediluvi, i cui oli essenziali rinfrescano e favoriscono la circolazione, mentre i sali del Mar Morto di cui sono composti svolgono un effetto antinfiammatorio.
Dopo aver asciugato bene il piede, massaggia la Pomata Deodorante dall’effetto tonificante, mentre gli oli essenziali disinfettano e proteggono dalla formazione di verruche e contribuiscono a lasciare il piede più fresco e profumato.

Se la pelle è particolarmente secca è bene ricorrere alla Pomata Idratante in quanto ricca di burro di Karitè ed olio di Mandorle dolci, ed insistendo soprattutto sul tallone eviterai le inestetiche screpolature.

Quando lo stivale è di pianta stretta, potrebbero formarsi dei calli che potrai eliminare con il Callifugo specifico e se il piede è sudato o bagnato dalle intemperie, questo è l’ambiente ideale per la formazione di funghi sotto le unghie che dovrai disinfettare facendo toccature con il Tea Tree Oil.

 

CHE SUDATA!!!

La sudorazione è un fenomeno naturale che può sopraggiungere in qualsiasi momento della giornata e non solo legato al caldo e all’afa: una situazione imbarazzante, una riunione importante di lavoro, un appuntamento a lungo atteso, insomma, una qualsiasi situazione di stress che ci altera il normale equilibrio psico-fisico.

La sudorazione è uno stato fisiologico, come la salivazione o la necessità di urinare, che in alcune persone è più accentuato e quindi alla base c’è una componente genetica.
A volte però ci potrebbe essere uno stato ansioso, come un forte choc, un’emozione intensa o una prova da superare, che possono provocare una consistente iperidrosi, con conseguenti aloni sugli abiti, mani e piedi bagnati, viso arrossato e gocciolante.
Chi, inoltre, sa di sudare molto, in presenza di altre persone ha talmente paura di sudare che suda ancora di più!

Perchè abbiamo questa reazione? Il sudore è il mezzo con cui il nostro corpo abbassa la sua temperatura ed è costituito soprattutto da acqua contenente sali minerali, tossine e batteri.
Il sudore che fuoriesce sulla pelle, evaporando raffredda la cute e di conseguenza l’intero corpo. Quando il caldo è secco, l’evaporazione è veloce e quindi non ci accorgiamo quasi di sudare, mentre quando è umido l’acqua fa più fatica ad evaporare ed il sudore resta più a lungo sulla pelle.

4 consigli contro il sudore:

  1. Non usare il profumo per coprire gli odori…il mix peggiorerebbe le cose! Meglio un anitodorante privo di profumo.
  2. Nell’abbigliamento, scegli i tessuti naturali come cotone, lino e seta che fanno traspirare meglio la pelle.
  3. Non mangiare troppo aglio, cipolla e cibi speziati perchè contengono sostanze che vengono eliminate attraverso il sudore, rendendo l’odore più acre.
  4. Preferire saponi e detergenti naturali ad azione antibatterica. La proliferazione di batteri a contatto con l’aria promuove la formazione di cattivo odore.

 

Serve aiuto? Contattaci