Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

RICOMINCIA … ADAGIO

Con l’approssimarsi dell’estate e la prova costume sempre più vicina, aumenta la voglia di fare sport.
Non voler strafare però, soprattutto se vieni da un periodo piuttosto lungo di letargo, ma dà tempo al tuo fisico di abituarsi ai nuovi ritmi per non incorrere in piccoli traumi.

Le belle giornate stimolano l’attività fisica all’aria aperta: corsa, bici, roller,… ma a volte non si ha l’energia sufficiente per fare ciò che si vorrebbe.
Assumi al mattino Nutrisprint, flaconcini contenenti Guaranà e taurina che ti fanno sentire meno la fatica, oppure un centrifugato contenente polvere di Spirulina, alga verde ricca di ferro ed altri minerali utili per il recupero.
Carnosine invece è un integratore a base di carnosina, dipeptide composto da due aminoacidi (alanina e istidina) utili per il miglioramento delle performance.

La corsa potrebbe provocare fastidiosi crampi. Rallenta gradatamente e continua a camminare per dar tempo ai muscoli dei polpacci di riprendersi ed appena puoi, bevi acqua non fredda con l’aggiunta di un po’ di polvere di Carbonato di Magnesio che rilassa le fibre.

Andare in bicicletta e mantenere una postura errata porta ad avere doloretti alla bassa schiena o tensioni alle spalle. A fine pedalata, fatti un massaggio con l’Unguento di Arnica Forte, ottimo analgesico locale che decongestiona ed attenua i traumi.

 

FAI UN CHECK UP ALLA TUA SALUTE

La tendenza generale è quella di dichiararsi in salute finchè non ci si ammala. Dovremmo però fare più attenzione ai campanelli d’allarme per evitare che piccoli problemi diventino patologie importanti.

  1. Ti senti stanca? Forse soffri di anemia. La carenza di ferro generalmente è data da una dieta squilibrata ma a volte può esser legata a problemi emorroidali o mestruazioni abbondanti.
    La Spirulina è un’alga molto ricca di ferro nonchè di vitamine ed altri minerali che ne permettono una maggiore assimilazione. Tale vegetale dà più energia e non crea disordini all’apparato gastro-intestinale.
  2. Ipercolesterolemia. Se il valore del colesterolo è alto, aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, pertanto è bene correggere l’alimentazione, limitando i grassi, l’alcool e le sigarette.
    Aiutati inoltre con le perle di olio di pesce (EPA&DHA Gold) ad azione antinfiammatoria e protettiva delle cellule.
  3. Troppi zuccheri influiscono sulla glicemia. E’ vero che il glucosio genera energia, ma per farlo ha bisogno dell’insulina, un ormone del pancreas. Quando questa è scarsa, il glucosio non riesce ad entrare nelle cellule e resta nel sangue dando origine all’iperglicemia.
    Oltre a modificare lo stile di vita, assumi le capsule di Cannella i cui componenti, mimando l’azione dell’insulina e a lavorare in sinergia con essa, ne attivano i recettori.
  4. Depura il fegato. Ai cambi di stagione o prima di intraprendere delle terapie è sempre consigliabile una pulizia epatica. Un fegato sano fa lavorare l’organismo in maniera più corretta ed allora via libera a decotti con Carciofo, Cardo mariano, e Curcuma; il sapore amarognolo potrà essere minimizzato con l’aggiunta di un po’ di Zenzero.

RITROVA LA VITALITA’

Stanchezza, difficoltà a mantenere alta la concentrazione, umore instabile sono solo alcuni disagi con cui tocca fare i conti al rientro dalle vacanze. Quando poi si torna sul posto di lavoro, va pure peggio!

Il relax delle ferie ha mandato in stand by il cervello ed il fisico, ed ora le vecchie abitudini purtroppo rendono pesanti le giornate. Ritrova la giusta carica con una dieta equilibrata ed i rimedi che la natura offre.

Per prima cosa, elimina o riduci il consumo di cibi troppo calorici come gli snack, i prodotti da forno, gli insaccati e i formaggi che appesantiscono e rallentano i ritmi.
Metti in tavola più vegetali freschi (ed in questa stagione puoi davvero sbizzarrirti) e bevi più acqua e centrifugati pieni di vitamine, minerali ed antiossidanti a base di Papaia disidratata, Polpa di Açai, Bacche di Maqui e Giuggiole snocciolate.

Uno sprint in più lo dà la Spirulina, un’alga ricca anche di ferro e betacarotene, le capsule di Guaranà in cui la caffeina è altamente disponibile o il Ginseng Estratto che garantisce energia per tutta la giornata.
La Rodiola è un prezioso alleato adattogeno che allevia i sintomi dello stress, mentre Eleutero+ conEleuterococco, Olivello spinoso e Aronia migliora la concentrazione e contrasta la stanchezza.

SPORT IN VACANZA

Il caldo e l’afa che opprimono le lunghe giornate estive frenano la voglia di fare sport. Tante palestre inoltre sono chiuse per ferie e la pigrizia prende il sopravvento.

Fare attività sportiva si sa che fa bene alla salute ed alla forma fisica a patto che venga eseguita nel modo corretto, abbinata ad una sana alimentazione e ad una sufficiente idratazione.
Perchè allora non programmi due-tre giorni a settimana un’oretta per allenarti con gli amici? Potrebbe essere una buona soluzioneper non poltrire in casa, socializzare, divertirsi e sudare.

Occorre scegliere una disciplina che possa piacere a tutti: bici, nuoto, corsa e nordic-walking, per non parlare dei tornei di calcetto, beach volley, golf e tennis.
Oltre a bruciare le calorie, il sole e l’aria aperta migliorano il tono dell’umore, aumentano la produzione di vitamina D indispensabile per le ossa e facilitano l’eliminazione delle tossine tramite la sudorazione.

Il caldo però può giocare brutti scherzi. Per evitare cali di pressione, stanchezza e disidratazione devi bere prima, durante e dopo l’allenamento acqua arricchita da:

  • Magnesium Fizz. Il magnesio è importantissimo per i muscoli, specie per evitare crampi e dolori.
  • Baobab o Spirulina ricche naturalmente di minerali e vitamine, prive di zuccheri aggiunti per cui completamente assimilabili.
  • Nutrisprint. Rodiola, Guaranà e Matè danno tono ed energia soprattutto a chi pratica sport di resistenza.
  • DMG. La dimetilglicina è una molecola che garantisce ottime capacità di recupero.
  • Nutridiur, tappini contenenti una tisana drenante solubile a base di Centella, Asparago e Tarassaco da sostituire a quelli delle bottigliette per chi vuole stare in linea.

Anche per chi non ha mai fatto sport, l’estate potrebbe essere l’occasione giusta per cominciare a muoversi e magari continuare dopo le ferie!

RIMEDI NATURALI DA METTERE IN VALIGIA

Costume, pareo, cappello e infradito sono le prime cose da mettere in valigia, ma non dimenticarti della salute. Ecco alcuni consigli:

  • SPF 30, Olio Solare Superabbronzante SPF 6 e Doposole. La tintarella deve essere un passatempo piacevole, meglio se al riparo da rossori e spellature.
  • MG Ficus carica e Zenzero Candito per la cinetosi. Il mal d’auto (aereo o nave è uguale) è la nausea data da un’eccessiva stimolazione a carico delle nervature dell’equilibrio e tali rimedi aiutano a prevenire o contrastare vomito, mal di testa e mancamenti.
  • EnteroDophilus, fermenti lattici da assumere almeno una settimana prima della partenza o durante la vacanza per evitare brutti scherzi intestinali, soprattutto se vai in luoghi esotici.
  • Baobab polvere, indispensabile per i cali di pressione e per il pieno di calore, mentre la Spirulina è ricca di vitamine e minerali utili per chi fa sport.
  • Nutridiur. Bere tanto fa sempre bene, ma se aggiungi anche un drenante è ancora meglio. Si tratta di tappini contenenti una tisana solubile in acqua da sostituire a quelli delle bottigliette e da gustare in spiaggia.
  • Gel di Aloe e Unguento all’Arnica per i traumi e le problematiche della pelle.
  • Melatonin. Il cambio del fuso orario può alterare il ritmo sonno-veglia e la melatonina è il rimedio più indicato per il jet lag.
  • Cistoshield. Il caldo, l’abbassamento delle difese e troppi zuccheri nella dieta possono provocare fastidi alle vie urinarie; Cranberry, Mirtillo rosso e Karkadè sono efficaci sia in prevenzione che come terapia d’attacco per fermare la proliferazione batterica.
  • Nutrilen. Le fastidiosissime punture da insetti rischiano di rovinare le gradevoli serate estive. Il Ledum palestre e l’olio di Neem hanno un odore sgradito agli insetti, mentre l’olio essenziale di Lavanda e di Coriandolo leniscono le irritazioni.

DISIDRATAZIONE? ACQUA E NON SOLO…

La disidratazione è un fenomeno che accade soprattutto in estate, complici l’afa e le alte temperature. I sintomi vanno dal mal di testa, ad una sensazione di spossatezza, dai crampi e debolezza muscolare fino ad irritabilità, mancanza di concentrazione, insonnia e problemi cardiovascolari.

Il corpo è formato per circa il 70% da acqua e quando comincia a scarseggiare l’organismo deve lavorare di più per svolgere le normali funzioni e tenere alte le performance.

La perdita di acqua può avere diverse cause: attività sportiva troppo intensa, episodi di vomito e diarrea, l’utilizzo di medicinali fortemente diuretici o per il diabete, il ciclo mestruale ed una dieta scorretta.
I primi segnali della disidratazione sono la scarsa quantità ed il colore scuro delle urine, poi si noteranno secchezza cutanea e capelli fragili.

Di solito si consiglia di bere tanto, ma a volte non basta. Per reintegrare i minerali persi, aggiungi nella bottiglietta 1-2 cucchiaini di Spirulina in polvere, utile anche se fai sport, mentre se vuoi depurare l’organismo ed evitare i ristagni Unico Dren a base di Aloe, Tè verde, Ananas e Tarassaco elimina le tossine e mantiene la silhouette.

Negli stati di affaticamento è fondamentale avere il giusto apporto delle vitamine del gruppo B in quanto intervengono nella corretta trasmissione nervosa, nell’attività muscolare e per la sintesi delle proteine: Oxyvita è un integratore liquido da diluire e di ottimo sapore per sopperire a tali carenze.

Il magnesio partecipa a tantissime reazioni chimiche e senza di esso ci sentiremmo stanchissimi , doloranti e di cattivo umore; sciogli nella bottiglietta d’acqua un misurino di Magnesium Fizz utile per donare energia ai muscoli ed al cervello.

L’eccessivo calore corporeo determina una maggiore sudorazione pertanto è bene lavarsi più volte al giorno con lo Shampoo Doccia Benex il cui mentolo rinfresca e lascia una maggiore sensazione di benessere.

SOS CALDO

L’anticiclone africano di questi giorni ha portato un’ondata di caldo intenso e con l’aumento della traspirazione cresce il bisogno di nutrienti per il benessere dell’organismo.
E’ normale accusare maggiore stanchezza, gonfiori, crampi alle gambe e pressione bassa, ma con i rimedi green è possibile far fronte a tutti i disagi.

  • Debolezza e mancanza di forze sono dovute principalmente ad una carenza di vitamine e minerali, primo fra tutti il ferro. Esso è indispensabile per il trasporto di ossigeno nel sangue e garantisce il corretto svolgimento dei processi metabolici.
    La Spirulina è un’alga nauralmente ricca di ferro facilmente assimilabile che funziona molto bene come ricostituente.
  • Il caldo peggiora la circolazione soprattutto a livello degli arti inferiori in quanto ostacola il ritorno venoso al cuore ed il riassorbimento dei liquidi. E’ facile avere gambe gonfie e piedi a palloncino perchè si verificano ristagni con conseguenti dolori, soprattutto verso sera.
    I gemmoderivati di Castagno e Sorbo da diluire in un abbondante bicchiere d’acqua promuovono il drenaggio ed evitano gli edemi. Benex Gel Freddo inoltre è un vero toccasana per cosce e polpacci accaldati grazie alla presenza del mentolo e degli estratti di Centella ed Ippocastano.
  • I crampi muscolari sono delle contrazioni involontarie ed improvvise accompagnate da dolori tali da irrigidire le gambe. Sono determinate da una perdita eccessiva di liquidi e minerali indispensabili ai muscoli per funzionare bene.
    Occorre bere di più ed assumere Magnesio e Potassio (Magnesium K) i costituenti più importanti per il loro benessere, mentre localmente il massaggio con l’Unguento all’Artiglio del Diavolo apporta immediato giovamento.
  • La vasodilatazione provocata dal caldo determina l’abbassamento della pressione sanguigna. L’Eleuterococco è il rimedio naturale che evita i cali durante la giornata, contrastando così la debolezza, i capogiri e gli svenimenti.

SONO SEMPRE STANCO

Fino a ieri eri pieno di energia ed oggi fai fatica ad alzarti ed a concentrarti al lavoro. Ti sei accorto che è cominciata la primavera?

La stanchezza è una risposta che l’organismo ha in seguito al cambio di stagione, il ritorno all’ora legale e l’allungamento delle giornate. Generalmente le cose si sistemano entro una settimana, ma se dovesse persistere questo stato di catalessi, è bene ricorrere all’ausilio di adattogeni naturali.

Appena sveglio, ti guardi allo specchio e vedi uno zombie? Non arrivare assonnato in ufficio! Sciogli una palettina di Ginseng Estratto Molle in un bicchiere d’acqua o nello yogurt ed immediatamente i ginsenosidi entreranno in circolazione e ti daranno una sferzata di energia.

Quando invece il problema è un lento calo dell’attenzione e l’aumento del numero di sbadigli, il rimedio giusto è Gelévital Classic in cui Miele, Polline e Pappa reale abbinati alla Rodiola rosea non fanno sentire la stanchezza durante la giornata.

Agli studenti è consigliato l’Eleuterococco che favorisce la concentrazione e la memoria e per i più piccolini le gocce di Betulla Semi Macerato.

Tu che sei uno sportivo DOC non hai più voglia di allenarti in palestra e la cosa ti preoccupa parecchio. Al mattino, ricorri alle proteine dell’alga Klamath abbinate alle vitamine ed ai minerali dell’alga Spirulina; per aumentare la resistenza soprattutto negli sport aerobici, puoi sciogliere nello shaker la polvere di Creatina.

Se la stanchezza non è sintomo di un disturbo fisico, può esserci un problema emotivo e prima che sfoci in depressione è bene ricorrere alla Griffonia (5 HTP) che, grazie al triptofano, aumenta i livelli di serotonina.

PRIMAVERA IN GRAVIDANZA

L’arrivo della primavera durante la gravidanza si fa sentire a livello fisico con stanchezza, gonfiore e mal di testa. Nei primi 3 mesi inolre, è normale accusarne ancora di più!

La mancanza di energia va sicuramente contrastata con una dieta alimentare più equilibrata. Puoi trovare al supermercato o dal fruttivendolo di fiducia, una maggior scelta di vegetali freschi dai quali rifornirti di sali minerali e vitamine: la vitamina C e lo Zinco indispensabili per le difese immunitarie, il Ferro per l’anemia, il complesso B di cui fa parte anche l’acido folico sono indispensabili per la crescita del feto, il Calcio per le ossa e i denti, i carotenoidi proteggono la vista e combattono i radicali liberi ed infine le fibre che favoriscono la regolarità intestinale.
Se hai bisogno di un aiutino in più, puoi ricorrere alla Spirulina, un’alga che cresce nelle incontaminate acque delle Hawaii che apporta più nutrienti ed evita la stanchezza.

L’apparato gastrointestinale è forse quello messo più a dura prova durante la gravidanza. L’elevata presenza di progesterone può rallentare la funzionalità dello stomaco, provocando reflusso, con risalita di materiale acido e sensazione di bruciore, e nausee.
Elimina i cibi e le bevande acide ed assumi quotidianamente PeGastrit e la Polvere di Baobab: il primo calma i subbugli gastrici favorendo la digestione, mentre il secondo regola il pH e sistema l’intestino, sia che funzioni troppo che troppo poco.

I mal di testa ed i doloretti primaverili possono essere contrastati deglutendo a giorni alterni e prima di colazione, gli oligoelementi Rame-Oro-Argento (Oligolito DIA 4) e Magnesio (Oligolito Magnesium). In questo modo, rilasserai maggiormente la muscolatura ed otterrai meno tensione e stress.

NON ABBANDONARE LA CORSA

Lo sport che più di tutti permette di bruciare calorie e farti dimagrire è la corsa. Il freddo e le intemperie di questi giorni rendono difficile l’allenamento outdoor, ma non rinunciare, abbonati ad una palestra e corri sul tapis roulant.
Correre infatti abbassa la quantità di zuccheri nel sangue, riattiva la circolazione, tonifica il fisico senza causare l’aumento del volume dei muscoli, contrasta la cellulite e riduce il girovita.

Se sei parecchio appesantita o soffri di dolori a schiena ed articolazioni, puoi impostare una velocità ridotta ed aumentare invece la pendenza così da farti sudare ugualmente senza arrecare danni. Un personal potrà sicuramente aiutarti nello stabilire gli obiettivi e consigliarti sul modo migliore per raggiungerli.
L’unica nota negativa dell’allenamento sul tapis rispetto al running è che il panorama non cambia! Munisciti allora di ipod ed auricolari e distrai la mente ascoltando musica.

Per perdere peso è importantissima la costanza: meglio allenarsi 30-40 minuti almeno 4-5 volte a settimana piuttosto che lunghe sessioni una volta ogni tanto.
Inizia riscaldando bene i muscoli con una camminata veloce per 5-10 minuti così da preparare il cuore allo sforzo e prevenire piccoli traumi, mentre termina l’allenamento con lo stretching per recuperare il fiato, rallentare il battito cardiaco, allungare la muscolatura e ritrovare la naturale postura.

Quali integratori possono aiutarti a raggiungere meglio i risultati?

  • Spirulina, alga verde-azzurra ricca di sali minerali e vitamine che non fa sentire la fatica e reintegra i nutrienti persi con la sudorazione.
  • Guaranà, polvere da sciogliere in acqua prima dell’allenamento che dà più carica. Attenzione perchè il suo principio attivo è la caffeina, per cui sono avvisati i deboli di cuore e gli ipertesi.
  • Eleutero+, sticks bevibili a base di Eleuterococco, Codonopsis, Tulsi, Olivello spinoso e Aronia che agiscono velocemente a livello psico-fisico per non desistere dall’allenamento e contrastare l’effetto ossidativo.
  • Nutridiur, caps contenenti una miscela di erbe solubile in acqua ad attività drenante. Basta sostituirli ai tappi delle bottigliette ed otterrai una gustosa bevanda istantanea che aiuta ad eliminare i liquidi e farti sentire meno la stanchezza.

SINDROME DA RIENTRO

Torni dalle ferie e sei più stanco di quando dei partito; com’è possibile? Probabilmente non hai mai staccato la spina oppure anche in vacanza ti sei dedicato a mille cose e corpo e mente si sono affaticati.
Rispetto al passato gli italiani si concedono non più di una o due settimane di stacco dal lavoro e ciò non è sufficiente a scaricare gli stress accumulati durante l’anno per cui si rientra con la testa pesa, i nervi a fior di pelle, l’intestino in tilt ed una fiacca generale.

La concentrazione post vacanze può esser stimolata assumendo 1-2 sticks bevibili di Eleuteo+ i cui estratti di Eleuterococco, Aronia, Tulsi ed Olivello spinoso danno la giusta carica mentale senza innervosirti ulteriormente. Lasciane qualcuno anche sul posto di lavoro ed aprilo quando le batterie cominciano a scaricarsi.

Appena qualcuno ti urta, scatti? Hai bisogno di 1 compressa al giorno di Magnesium 375, un integratore altamente biodisponibile di questo minerale importantissimo per il sistema nervoso.
Il deficit di magnesio infatti favorisce il rilascio degli ormoni dello stress (catecolamine e corticosteroidi) con conseguente irritabilità, emicrania e difficoltà ad addormentarsi.

Il cambio delle abitudini alimentari sono massacranti per stomaco ed intestino che si ritrovano a lavorare con pietanze nuove ed orari diversi.
Sensi Colon Relax è un rimedio naturale composto dagli estratti secchi di Melissa, Finocchio, Camomilla e dall’olio essenziale di Menta Piperita efficaci in caso di meteorismo e gonfiore intestinale.

Il fito-carburante per l’organsmo quando è a terra e non può permettersi di stare nell’ozio è la Spirulina, un’alga verde ricca di sali minerali e vitamine (soprattutto di ferro) che dà energia, già dal mattino appena svegli.

STANCHEZZA ED ANEMIA

L’anemia è la carenza di ferro che si manifesta molte volte con stanchezza ed apatia, e soprattutto in questo periodo di caldo ed umidità le batterie si scaricano ulteriormente.
Tale patologia viene determinata da una riduzione di emoglobina all’interno dei globuli rossi, con conseguente carenza di ossigeno circolante nel sangue.

Quali sono le cause principali? Le più comuni sono maggiormente riconducibili ad una dieta alimentare povera di ferro, acido folico, vitamina C e del complesso B, in particolare della B12.
Le donne però ne vanno più soggette in quanto il ciclo mestruale, comportando una perdita di sangue, favorisce l’anemia.
A tal proposito, devono prestare particolare attenzione anche tutti coloro che soffrono di emorroidi.

I sintomi possono essere spossatezza, pallore, difficoltà digestive, mal di testa, gengive sanguinanti, perdita di capelli, mani e piedi tendenzialmente freddi.

Iron Complex è un integratore ad alta concentrazione di ferro abbinato ad acido folico, rame, vitamine C e B12 che ne favoriscono l’assorbimento a livello ematico.

Occorre modificare i comportamenti a tavola. Tale minerale si trova in alimenti di origine animale come le carni rosse, ma anche nei pesci, in particolare merluzzo e salmone; è presente inoltre nelle verdure a foglia verde ed in quasi tutta la frutta, ma il ferro dei vegetali è meno biodisponibile perchè legato a molecole complesse.
Proprio in funzione di ciò, i vegetariani sono una categoria a rischio di anemia!

Quando il caldo accentua la stanchezza, puoi contrastarla con l’assunzione di compresse di Spirulina, un’alga verde-azzurra proveniente dalle Hawaii altamente ricca di ferro, betacarotene ed altri nutrienti che danno forza ed energia.
Questo integratore può essere assunto anche durante la gravidanza e l’allattamento.

Consigli utili:

  • limita l’assunzione di tè, caffè, cioccolato ed alcolici perchè ostacolano l’assorbimento del ferro;
  • accompagna carne e verdure con succo di limone, in quanto la vitamina C in esso contenuto ne contribuisce la fissazione nel sangue;
  • l’acido folico presente nelle verdure si deteriora con le lunghe cotture, per cui ogni tanto mangiale anche crude.