bacche di cranberry Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

SNACK SPEZZAFAME

Gli snack spezzafame da scegliere per non avere fame tra pranzo e cena sono sicuramente quelli a base di frutta.

Potete prepararvi in una zuppiera al mattino, una bella e coloratissima macedonia di frutta di stagione. Senza alcun dubbio, questo è il momento migliore in cui, nella scelta, si può spaziare tra frutta esotica e frutta nostrana, frutta secca e frutta succosa!

Il frutto fresco è l’ideale quando fa caldo: rinfresca e, insieme a vitamine, antiossidanti e minerali, fornisce elevate quantità di acqua. Tenete presente che la frutta di colore arancione ha una maggiore concentrazione di carotenoidi, per cui chi ha in previsione una vacanza al mare, dovrebbe preferire le pesche, le albicocche ed i meloni per favorire l’abbronzatura.
Provate a mescolare le bacche di goji, le bacche di cranberry e la polpa di açai a qualsiasi macedonia di frutta fresca e sentirete che delizia!

Ai più “golosoni” che invece impazziscono per gli snack cremosi, suggerisco di utilizzare come elemento di base lo yogurt naturale e sbizzarrirsi poi con le guarnizioni finali.
Prendete un vasetto di yogurt naturale ed aggiungete la granella di cacao ed un po’ di frutta secca e senza perder troppo tempo sul posto di lavoro, gusterete un bel mix energetico e poco calorico!

TUTTE PAZZE PER GLI SMOOTHIES

E’ la moda che sta spopolando a New York: prepararsi gli smoothies come cura disintossicante!

Gli smoothies sono dei centrifugati vitaminici di frutta e verdura, ma non il classico frullato o il milk-shake (dove vengono aggiunti ghiaccio o latte), quanto una purea fresca di consistenza liquida, fatta al momento.
E’ una vera e propria mania e come tale va provata!

Come si preparano?
Puoi “osare” con qualsiasi vegetale, sia fresco che secco, l’importante è che si riesca a sminuzzare nel frullatore o nel robot da cucina.

Pensa alla varietà di frutta e verdura di stagione che puoi trovare dal fruttivendolo. C’è solo da sbizzarrirsi e puoi creare lo smoothie che fa per te.

A pesca, melone ed albicocca, posso aggiungere frutta antiossidante come le bacche di goji o la papaya, o frutta energizzante come la polvere del baobab.
Per potenziare il betacarotene e migliorare l’abbronzatura perchè non mescolare carote, arance e rape rosse?
Un beverone drenante potrebbe essere fatto da ananas, avocado e finocchi, mentre per le ragazze che hanno problemi di cistiti la “chicca finale” potrebbe essere l’aggiunta delle bacche di cranberry.
E per l’intestino pigro? Un centrifugato di prugne, bacche di alchechengi e kiwi aiuterebbe la sua funzionalità.

Se vuoi organizzare con gli amici uno smoothie party fresco, un vero must dell’estate 2013, puoi frullare le foglie di basilico, di menta e di salvia con frutta e verdura verde perchè più ricche di clorofilla.
Per i più golosi è consentita l’aggiunta di yogurt naturale per rendere più cremoso lo smoothie e granella di cacao.

Ok essere trendy, ma non bisogna esagerare!!! Gli smoothies non vanno bene per tutti e soprattutto non vanno intesi come sostituti di pasti per perdere peso.

Smoothies sì e smoothies no:

  • Sì se si è in buona salute e si vuol fare un pasto leggero 1-2 volte a settimana.
  • No in caso di glicemia alta/diabete, emorroidi, colite, infiammazioni varie.

 

 

Serve aiuto? Contattaci