artrite reumatoide Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

CON L’UMIDITA’ SON DOLORI

L’umidità e la pioggia sono condizioni climatiche che favoriscono i dolori a carico di ossa ed articolazioni. Si tratta di infiammazioni che risentono delle variazioni di temperatura e che causano indolenzimento e rigidità nei movimenti.
Le zone più soggette a tali problemi sono spalle, bassa schiena e ginocchia.

I reumatismi autunnali possono essere di due tipi:

  • Artrosi, il più diffuso, quando l’infiammazione colpisce i tessuti molli che proteggono le estremità delle ossa, la cui funzione è quella di ammortizzare i pesi e ridurre l’attrito tra di loro durante i movimenti. L’avanzare dell’età ed il sovrappeso determinano una riduzione di tali cuscinetti e le ossa, venendo a contatto tra di loro, provocano dolore.
    Solamente durante la condizione di riposo si trova sollievo.
  • Artrite reumatoide quando si ha un’alterazione del sistema immunitario che causa gonfiore e indolenzimento alle articolazioni. A differenza del precedente, il dolore è continuo.
    Nel tempo si ha la distruzione delle cartilagini, una maggiore fragilità ossea ed a volte anche deformità.

Il rimedio naturale sintomatico più indicato per attenuare i dolori reumatici è Arpagodol il cui principio attivo è l’Artiglio del diavolo ad assorbimento intestinale dove esplica maggiormente i suoi benefici. Per irrobustire invece i tessuti molli e rallentare la loro degenerazione è necessario utilizzare l’MSM (Metilsulfunilmetano) oppure Osteo-AR a base di Condroitina e Glucosamina solfato.

L’umidità e le variazioni di temperature causano più indolenzimenti nelle persone anziane le quali dovrebbero assumere ciclicamente il Ribes nero MG ad azione cortison-like abbinato alla Vite vergine Mg per proteggere i connettivi.
Non si possono trascurare gli oligoelementi: Rame-Oro-Argento (Oligolito DIA 4) garantisce una maggior efficacia dei gemmoterapici andando proprio a lavorare sul “terreno” dell’organismo.

 

Serve aiuto? Contattaci