articolazioni doloranti Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

NON FERMARTI COL MAL DI SCHIENA

Lo sport in estate spesso è in funzione della prova costume e per accelerare la tonicità e la definizione muscolare, si tende a sovraccaricare di lavoro il fisico con risultati pessimi per la schiena.

La prima cosa da fare è sospendere del tutto il potenziamento fino alla scomparsa del dolore, ma non bisogna fermarsi completamente perchè la schiena è nata per muoversi e se non si fa più attività, la guarigione sarà più lenta.

A seconda di dove colpisce, la lombalgia può essere cervicale, dorsale o lombare, ed il dolore può irradiarsi alle gambe coinvolgendo a volte il nervo sciatico, oppure spalle e braccia; occorre chiedere ad un personal qualificato una tabella di esercizi atti proprio ad allentare le tensioni e le contratture, evitando il fai-da-te col il rischio di peggiorare la situazione.

Gli antidolorifici di sintesi aiutano sì ad attenuare il male, ma non curano l’infiammazione. Arpagodol è un integratore naturale ad alta concentrazione di Arpagofito (Artiglio del diavolo) ad assorbimento intestinale dove esplica una maggiore attività antidolorifica.

Passata la fase acuta, il Gemmoderivato di Ribes nero e di Vite vergine consentono una protezione articolare durevole, soprattutto quando ricomincerai ad allenarti.

La Pomata Artiglio del Diavolo massaggiata più volte durante la giornata anestetizza la zona e favorisce un veloce recupero, grazie anche alla presenza degli estratti di Arnica, Spirea e Zenzero.

FREDDO, PIOGGIA E UMIDO: AHI, AHI, AHI…

In questa stagione dove freddo, pioggia e umido la fanno da padrone è molto facile accusare dolori e doloretti sparsi sul nostro corpo. Sembra quasi che le nostre articolazioni tutt’a un tratto comincino a scricchiolare come rami secchi ed i movimenti risultano faticosi a causa di un’eccessiva rigidità muscolare.

I dolori osteoarticolari sono proprio quelli che si manifestano durante i cambi climatici, soprattutto quando l’umidità appesantisce l’aria e l’unico sollievo è quello di stare vicino ad un bel caminetto acceso!

Le parti del corpo che maggiormente soffrono sono il collo e la schiena. Il dolore cervicale si presenta acuto ed improvviso, impedendo i normali movimenti della nuca e spesso è associato a nausea, ronzii auricolari e vertigini, oppure può espandersi verso l’alto, provocando emicrania, o scendere verso il basso, compromettendo la schiena e le braccia.
Il mal di schiena può essere più o meno esteso e può interessare la parte alta, con relativo indolenzimento del collo, la parte centrale che rende difficili i movimenti laterali, oppure la bassa schiena che provoca forti dolori nei piegamenti o mentre si cammina e a volte anche quando si è sdraiati.

Per dare un immediato conforto, basta massaggiare il Gel all’Artiglio del Diavolo sulla zona indolenzita perchè genera una delicata e piacevole sensazione di calore che va a sciogliere le articolazioni irrigidite.

Il calore aiuta a togliere l’umidità assorbita dal nostro organismo per cui metti nel forno a microonde la Termo Sciarpa, in caso di cervicale, oppure il Cuscino Termico Caldo Freddo se il dolore riguarda la schiena: i semi vegetali di cui sono ripieni, diventano caldi e rilasciano un piacevole tepore che fa bene alle ossa ed alle articolazioni.

NON SOTTOVALUTARE IL MENISCO

Chi fa sport lo sa benissimo: non caricare o forzare troppo il ginocchio perchè altrimenti son dolori! Quest’articolazione infatti è la più soggetta a fratture ed operazioni e la zona più delicata è quella relativa ai menischi.
I menischi (laterale e mediale) sono due cuscinetti di cartilagine fibrosa che ammortizzano e distribuiscono il peso, stabilizzano l’articolazione e permettono il contatto tra le ossa.

Gli sport più pericolosi per le ginocchia sono calcio e calcetto, tennis e corsa per colpa di un eccessivo carico, oppure danza, pattinaggio e sci perchè possono causare distorsioni e traumi.

Dopo l’allenamento devi massaggiare sulle ginocchia la Pomata all’Arnica che agisce come antinfiammatorio locale per alleggerire le articolazioni dallo stress sportivo, ma se hai un dolore più intenso utilizza la Pomata all’Artiglio del Diavolo perchè lenisce maggiormente restituendo immediatamente una sensazione di benessere.

A tutti gli sportivi inoltre consiglio di assumere le capsule di Renjuva che sono a base di Collagene idrolizzato di tipo II, Condroitina solfato ed Acido Ialuronico ed hanno la capacità di rinforzare e proteggere le ginocchia da eventuali traumi, oppure Osteo-AR dove troviamo la Condroitina solfato e la Glucosamina solfato che sono sostanze presenti naturalmente nelle cartilagini.

Non sottovalutare il menisco: ai primi sintomi di affaticamento e dolore, fermati e dai tregua alle tue ginocchia!

 

Linfa di betulla…linfa di vita

La linfa di betulla è un liquido vitale dinamizzato dal suo passaggio all’interno dell’albero e molto ricco di minerali e costituisce il rimedio tradizionale dei popoli del Nord Europa; questo prezioso liquido viene raccolto esclusivamente in primavera, momento preciso nel quale l’organismo uscendo dall’inverno, necessita di eliminare tutte le tossine accumulate.

Io preferisco la linfa di betulla HerbalGem, perchè anzitutto è certificata bio e perchè alla linfa raccolta vengono addizionati degli estratti concentrati di gemme (provenienti da agricoltura biologica) per apportare maggiore efficacia al prodotto.

Come viene raccolta la linfa di betulla?
Viene fatto un piccolo foro nel tronco della pianta, rispettando l’albero. Raccolta fresca nei boschi delle Ardennes belghe, la linfa viene condotta nei laboratori, filtrata ed arricchita con estratti concentrati di gemme. E’ poi imbottigliata rapidamente per essere offerta al pubblico solo pochi giorni dopo la raccolta.

L’associazione linfa di betulla + estratti concentrati di gemme incrementa e diversifica le proprietà del prodotto; le gemme hanno il vantaggio di esprimere tutte le virtù della pianta adulta, perchè ne contengono tutta l’informazione genetica.
Inoltre, la linfa di betulla HerbalGem oltre ad essere certificata bio, non è pastorizzata, nè sterilizzata.

HerbalGem ha formulato 3 prodotti:

  • DrenaLinfa
  • CelluLinfa
  • ArtiLinfa

DrenaLinfa disintossica l’organismo, migliora l’elasticità articolare, promuove l’elimiazione dell’acido lattico accumulato a livello muscolare negli sportivi, migliorando le performance e favorendo un rapido  recupero.
Ad ogni cambio di stagione, aiuta a combattere la stanchezza, a ritrovare e mantenere tono, vitalità e resistenza.
Ingredienti: Linfa fresca di Betulla, macerati glicerici di Betulla gemme e Ribes nero gemme.

CelluLinfa aiuta ad eliminare gli inestetismi della cellulite in modo progressivo, durevole e delicato, grazie all’azione della linfa di Betulla e degli estratti di gemme; è ideale per perdere peso (abbinato anche a diete dimagranti) e per eliminare i problemi relativi al peso corporeo in eccesso: sensazione di pesantezza, gonfiori agli arti inferiori,…
Ingredienti: Linfa di Betulla e macerati glicerici di Betulla gemme, Ribes nero gemme, Frassino gemme, Nocciolo gemme, Castagno gemme.

ArtiLinfa favorisce il mantenimento della flessibilità articolare grazie alla linfa di Betulla, ai minerali e agli estratti di gemme.
Elimina le tossine e l’acido urico accumulato a livello delle articolazioni grazie all’effetto drenante della linfa e delle gemme di Betulla, allevia i problemi articolari per merito delle gemme del Ribes nero e del rame gluconato, rinforza la struttura ossea grazie all’azione dei giovani getti di Equiseto e dell’acido ortosilicico ed infine aiuta la rimineralizzazione promossa dalle gemme di Pino.
Ingredienti: Linfa di Betulla, acido ortosilicico e macerati glicerici di giovani getti di Equiseto, Betulla gemme, Ribes nero gemme, Pino gemme, Vite gemme ed infine rame gluconato.

Modo d’uso di DrenaLinfa, CelluLinfa e ArtiLinfa: si consiglia di assumere 1 cucchiaio di prodotto, diluito in acqua, al mattino; per ottimizzare il trattamento bere almeno 1,5 litri d’acqua al giorno.

I prodotti a base di linfa di Betulla possono essere utilizzati da giovani e meno giovani e sono privi di effetti collaterali.

Serve aiuto? Contattaci