ansileve Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

SOFFRI DI SAD?

SAD è l’acronimo di “Sindrome Affettiva Stagionale” (Seasonal Affective Disorder), un disturbo dell’umore studiato e classificato negli anni 80 che consiste in una forma di tristezza più o meno accentuata e che si manifesta proprio nei mesi più bui.

In molte persone, la riduzione della luce altera l’equilibrio di sostanze chimiche nel cervello ed esiste una stretta relazione tra la stagione fredda e la comparsa dei sintomi tipici della malattia.

L’ipotalamo è la parte del cervello che, fra le altre cose, regola la produzione di serotonina e melatonina, due ormoni fondamentali per il benessere psicofisico: la prima è responsabile dell’umore e della vitalità, mentre dalla seconda dipendono le ore di sonno e veglia.

La SAD quindi è un disturbo legato a modificazioni a carico di tali neurotrasmettitori ed i sintomi sono ansia, irritabilità e tristezza.

La routine quotidiana viene interrotta in quanto si ha eccessiva stanchezza e sonnolenza diurna, invece alla sera si fatica ad addormentarsi; questi disturbi sono tipici anche della depressione tradizionale, ma la SAD compare soprattutto nei mesi autunno-invernali e si attenuano verso primavera.

Le ragazze ne vanno più soggette in quanto il tono dell’umore è maggiormente influenzato dagli ormoni che subiscono variazioni durante il ciclo.

Per recuperare il normale ritmo dell’organismo occorre assumere integratori a base di Rodiola rosea come Nutrisprint, flaconcini contenenti anche Matè e Guaranà che ridanno energia, oppure Ansileve in cui è inoltre presente il triptofano  che mantiene alti i livelli di serotonina.

Per vincere la tristezza è importante l’Iperico associato alla Griffonia (Demalin) oppure AxiMagnesio in cui la B6 ed il Magnesio contrastano l’irritabilità ed il cattivo umore.

Consigli utili:

  1. Cerca di uscire più spesso per svagare la mente,  soprattutto nelle ore in cui c’è più luce.
  2. Controlla l’alimentazione. Mangia meno dolce e più pesce ricco di acidi grassi che nutrono le cellule nervose.
  3. Riduci caffeina e tabacco.
  4. Pratica attività sportiva.
  5. Cerca di ristabilire il corretto ritmo sonno-veglia.

OBIETTIVO VACANZE

Non preoccuparti, sei ancora in tempo per la prova costume, però devi cominciare a fare sul serio per rimetterti in forma.

  • Sei magra ma hai la cellulite? Consolati, quasi tutte le donne (anche le più giovani) ne soffrono. E’ determinata dall’eccessivo ristagno di liquidi trattenuti dal tessuto adiposo; in questo modo, i volumi lievitano e possono verificarsi pure dolori e disturbi circolatori.
    Tutti i giorni puoi eseguire un peeling delicato con il Doccia Scrub Esfoliante Tierras de Andalucia i cui microgranuli attenuano l’aspetto a buccia d’arancia e dopo massaggia Benex Anticellulite in cui Edera e Quercia marina sciolgono il grasso e Ippocastano e Centella migliorano il microcircolo.
    EIS Drenaggio inoltre, è un integratore naturale a base di Verga d’oro, Alisma e Ononide, capace di allontanare i liquidi in eccesso e sgonfiare le gambe.
  • Sei in sovrappeso ma non hai la cellulite? Probabilmente la colpa è della fame nervosa o di troppi stravizi alimentari. Sicuramente devi cambiare lo stile di vita e controllare meglio ciò che mangi.
    Lo stress e gli impegni quotidiani inducono a cibarsi in maniera sregolata (orari sballati, cibi precotti, snack ipercalorici,…) per cui occorre assumere integratori rilassanti come Ansileve, dove la Rodiola ha azione adattogena, la Griffonia stimola la serotonina che evita gli attacchi di fame nervosa ed infine la Melissa che favorisce il relax.
    A tavola, inizia dalla verdura che riempie lo stomaco e induce la sazietà, poi scegli alimenti a scarso indice glicemico e veloci da digerire; dopo i pasti, puoi deglutire Limita, capsule contenenti Glucomannano e Fagiolo baccelli che attenuano l’assorbimento calorico.
    Anche se non hai la cellulite, dopo la doccia massaggia su pancia e cosce l’Olio delle Fate dall’effetto rassodante e tonificante dato dalle Mandorle dolci e dagli oli essenziali presenti.
  • Adipe e cellulite? Non ti fai mancare nulla! Non darti per vinta, ma devi correre di più…in tutti i sensi!
    Inizia a fare quotidianamente attività fisica perchè la gym aiuta a vedere i risultati più velocemente. Adotta una dieta ipocalorica dando più spazio a frutta e verdura ed assumi una fialetta di Sinetrol (Caffè verde, Guaranà e Citrus aurantium) al mattino per velocizzare il metabolismo e placare la fame, mentre per la cellulite sciogli Effetto Drena in acqua che sgonfia immediatamente.
    Il Fango Cell-Off a base di alghe e sali marini, è il rimedio strong per detossinare le cellule adipose  e ossigenare i tessuti. Applicalo 2-3 volte a settimana, e quotidianamente massaggia la Crema Cell-Off anche sull’addome per sciogliere il grasso localizzato.

ULTIMI GIORNI PRIMA DEGLI ESAMI

Mancano pochi giorni agli esami e molti studenti, complici il caldo e la stanchezza, faticano a trovare l’energia necessaria per sostenere il rush finale e mantenere alta la concentrazione.
Erbe, integratori naturali, oli essenziali ed un’adeguadata alimentazione possono aiutare ad avere performance migliori, stimolando anche vitalità e buonumore.

Trascorrere tante ore sui libri a volte non serve, anzi forse è controproducente perchè ci si innervosisce e si perde il filo dei pensieri: CogniMind a base di Bacopa, Goji e Melissa favorisce la memoria, dà tono ed evita le tensioni psicofisiche.

I ragazzi stressati troveranno giovamento con l’alga Klamath ed Eleutero+ in cui Eleuterococco, Tulsi e Codonopsis sono piante adattogene che migliorano la risposta dell’organismo agli stimoli esterni.
Ansileve invece, grazie alla presenza di Rodiola, Griffonia e peptidi marini, è utile per coloro che si deprimono facilmente. E’ in grado infatti, di contrastare le fasi “down” e favorire il tono dell’umore.

I bambini che devono affrontare gli esami delle elementari e delle medie possono evitare i cali di concentrazione e memoria con l’MG di Betulla bianca semi specifico per l’astenia mentale, da abbinare a Fito Sereny in cui Avena, Litio, Passiflora ed una speciale miscela floriterapica proteggono dalla paura di non farcela.

Studiare con gli oli essenziali è un ottimo rimedio per andare a solleticare i centri nervosi. Nella Lampada ad Ultrasuoni metti qualche goccia di o.e. di Menta piperita tonica e stimolante, oppure di Basilico per facilitare l’apprendimento.

Soprattutto in questo periodo, il cervello degli studenti lavora incessantemente per cui bisogna scegliere uno stile di vita più sano con un menù nutriente ma digeribile.
La colazione diventa il pasto più importante e nel latte o nello yogurt dei tuoi figli aggiungi 1-2 cucchiaini di Polline ricco di vitamine e minerali che danno più sprint.
Durante la giornata sono consigliati tanti spuntini leggeri per non affaticare l’apparato digerente: aumenterebbe infatti l’irrorazione sanguigna a livello di stomaco e intestino che causa sonnolenza e distrazione.

ANDROPAUSA:CHE FARE?

Non solo le donne dopo gli anta vanno incontro ad un cambiamento: anche negli uomini infatti c’è una certa trasformazione, con problemi fisici e psicologici dettati dalla riduzione del testosterone, l’ormone sessuale maschile.
L’andropausa si manifesta con la diminuizione della potenza sessuale, calo dell’energia, perdita della memoria e irritabilità.

Il testosterone favorisce il desiderio, per cui con l’avanzare dell’età è naturale avere difficoltà di eccitazione ed erezione. Per aumentare la libido, si possono assumere integratori naturali a base di Tribulus terrestris (Tribosid) ad azione stimolante ed afrodisiaca, mentre per garantire l’erezione è meglio Sx Factors, in cui la Maca  tonifica gli ormoni, il Ginkgo migliora l’irrorazione sanguigna, il Ginseng apporta energia e la Muira Puama provoca vasodilatazione ed eccitazione.

Per vincere la stanchezza e l’apatia sono utili le piante adattogene: Eleutero + contenente Eleuterococco, Aronia e Olivello spinoso sostiene i cali fisici e mentali, invece Ansileve con la Rodiola ed il Triptofano contrastano l’irritabilità e il malumore.

Consigli utili:

  • Riduci l’adipe localizzato tipico dell’andropausa seguendo una dieta povera di grassi.
  • A protezione dell’apparato cardiovascolare, è utile Omega 3-6-9 estratti dall’ Olio di pesce, Borragine e Lino  che abbassano il colesterolo e regolano la pressione.
  • No a fumo e alcool che riducono la produzione di testosterone e mantieniti in foma facendo un po’ di attività fisica.

SPOSTA AVANTI LE LANCETTE

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 ci sarà il cambio dell’ora: si passerà infatti a quella legale caratterizzata da giornate con più luce, ma il passaggio per alcuni può essere problematico.
Durante gli ultimi giorni di marzo sicuramente si verificheranno tensione, spossatezza, insonnia, disturbi intestinali e maggior distrazione diurna, ma già dai primi di aprile dovremmo notare un graduale adattamento; questi malesseri vengono raggruppati sotto il termine burnout.
Se la situazione non dovesse risolversi in pochi giorni, puoi rivolgerti alla fitoterapia che permetterà di migliorare la condizione di stress che si è venuta a creare.

Comincia la giornata con un’abbondante colazione a base di Bacche di Schisandra e Maqui che ti danno subito tono ed energia mentale per impegnarti con maggior concentrazione.
Se il tuo lavoro richiede uno sforzo in più, puoi assumere il Ginseng in estratto secco, ma se soffri di agitazione è meglio Ansileve, capsule contenenti Griffonia, Rodiola e Melissa che regalano chiarezza di pensiero e meno stress.

Il problema principale molte volte è l’insonnia. Abituati a bere un infuso rilassante dopo cena come il seguente:

Prima di coricarti inoltre, metti alcune gocce di Notte Adulti in acqua che aiuterà ad addormentarti prima ed evita i risvegli precoci.

Inoltre:

  1. Consuma una cena leggera evitando vino e superalcolici.
  2. Crea un ambiente rilassante spegnendo tablet, smartphone ed abbassando il volume di radio e tv.
  3. Non leggere o studiare fino a tardi per non sovraccaricare la mente.
  4. Pratica sport, ma prima delle 19 per dar tempo all’organismo di smaltire l’acido lattico.
  5. Se sei abituato a fare un riposino dopo pranzo, non superare la mezzoretta per dormire meglio la sera.

SPORTS THERAPY

L’importanza dello sport per la salute dell’uomo è altissima; sono sempre più numerosi gli studi che testimoniano i benefici per molti malesseri, soprattutto perchè non ha effetti collaterali (se fatto con criterio) e può essere a costo zero.

Un po’ di attività fisica è quello che i dietologi ed i nutrizionisti consigliano a tutti coloro che vogliono dimagrire, oltre ad un regime alimentare corretto. Tendenzialmente chi è in sovrappeso soffre di gonfiore, ritenzione idrica e lamenta fatica e dolori anche per i più semplici movimenti.
In questo caso, occorre uno sport che non peggiori la situazione ma che permetta di perdere peso senza caricare troppo su articolazioni e schiena. I più indicati sono quelli acquatici (nuoto, idrobike, acquagym) in cui l’acqua funge da sostegno ed agevola i movimenti.
Per raggiungere più in fretta i risultati è consigliabile mettere nella sacca da piscina Nutridiur Active Caps, un tappino da sostituire a quello della bottiglietta d’acqua nel quale si trova una tisana drenante solubile composta da Tarassaco, Ononide, Asparago, Matè e Centella; tale miscela di gradevole sapore favorisce la diuresi e sgonfia a livello degli arti inferiori.

Corsa, spinning, danza e tutti gli sport aerobici sono quelli consigliati per coloro che hanno alti valori di colesterolo, glicemia e pressione; bruciare calorie e sudare infatti mantiene le arterie più pulite con conseguenti benefici a livello ematico.
La frequenza e l’intensità dipendono dall’allenamento e dalla costituzione del soggetto; anche una passeggiata a passo svelto o lunghe pedalate a ritmo sostenuto col tempo danno buoni risultati.
Nel frattempo si possono assumere integratori mirati per abbassare più velocemente i valori: il colesterolo può essere tenuto sotto controllo con gli omega 3 dell’Olio di Krill Superba in perle, abbassi la glicemia con le compresse di Mirtillo Composto a base di Mirtillo nero, Galega, Gymnema e Lupino mentre per l’ipertensione è utile EIS Pressione costituito dagli estratti di Prunella, Olivo, Biancospino, Eucommia e gli oli essenziali di Mandarino e Maggiorana.

Quante volte, in preda ai soliti attacchi di cervicale e mal di schiena hai rinunciato alla palestra? Pilates e yoga sono le discipline più adatte per dire addio a tutti i tuoi problemini. Allungare la catena muscolare, controllare la respirazione e rinforzare gli addominali contribuiranno a mantenere elastico il corpo, andando a sostenere e proteggere le articolazioni.
Per alleviare i doloretti puoi assumere ArtiLinfa, ovvero linfa di Betulla arricchita dai gemmoderivati di Betulla, Ribes nero, Vite, Equiseto, Pino e dall’oligoelemento Rame che favoriscono il mantenimento della flessibilità articolare.

Stress, ansia e insonnia possono essere tenute sotto controllo con semplici passeggiate all’aria aperta. Camminare infatti non richiede eccessivo sforzo fisico, libera la mente dai pensieri ed alza il morale.
Ansileve è un integratore contenente Melissa, Rodiola e Griffonia che rilassa e tonifica la mente, utile in tutte quelle situazioni di forte agitazione e nervosismo.

BATTI E RIBATTI

Quando il cuore ha una frequenza di più di 100 battiti al minuto a riposo si parla di tachicardia.  Tale anomalia può essere congenita, oppure causata da stress o eccessivo consumo di alcool, caffè e sigarette.
Si è in presenza invece della bradicardia quando non si hanno più di 50 battiti al minuto.

Un cuore che viaggia a ritmo sostenuto spesso è anche accompagnato da altri problemi quali pressione alta, patologie polmonari e coaguli del sangue.

In fitoterapia, le piante che aiutano a rallentare i battiti sono il Biancospino e la Cardiaca, disponibili sia in preparati che in taglio tisana.

E’ del tutto normale avere delle palpitazioni quando si è nervosi e agitati a causa di preoccupazioni in famiglia e sul lavoro. Per fronteggiare la tachicardia in questo caso, oltre a ricorrere alla TM di Cardiaca, è necessario munirsi di un ottimo antistress come Ansileve che favorisce la tranquillità ed il buonumore grazie agli estratti secchi di Rodiola, Melissa e Griffonia.

Un po’ di adrenalina durante il giorno va bene, ma alla sera ostacola il sonno.  Prima di coricarsi, l’accoppiata giusta è la tisana Relaxis e le gocce di Biancospino MG. La prima prepara all’addormentamento ed il secondo regolarizza la frequenza.

Ci sono situazioni in cui si verifica normalmente il batticuore. Quando ad esempio si mangia tanto, l’apparato digerente deve affrontare un surplus lavorativo ed il cuore interviene in suo aiuto pompando più velocemente; oppure quando si fa sport in quanto si ha la necessità di far arrivare più ossigeno ai vari organi.
Nel primo caso occorre una tisana digestiva, mentre nel secondo un po’ di riposo.

VIA I NUNETTES!!!

Ti guardi allo specchio e noti sotto gli occhi delle borse che sembrano valigie? Puoi fare solo due cose: indossare i super trendy nunettes per nascondere lo sguardo oppure ricorrere a rimedi naturali.

Le borse sotto gli occhi sono dei rigonfiamenti che possono essere causati da insonnia e stress, alimentazione scorretta, cattiva circolazione a livello perioculare, tiroide e problemi ormonali, affaticamento renale e allergia.

Nei cambi di stagione, è facile avere problemi di stress, calo dell’umore e difficoltà nell’addormentamento. Un ottimo rimedio è Ansileve, un integratore composto da Rodiola, Griffonia, Melissa, da un estratto di peptidi marini e dagli aminoacidi L-lisina e L-arginina.
Il pool di estratti adattogeni ed antiansia è in grado di riportare la serenità durante la giornata e favorire il sonno la sera.

Un’alimentazione scorretta determina la carenza di minerali e vitamine: Micronutrients vede concentrato in un’unica capsula l’apporto ottimale giornaliero di tutti i micronutrienti, per far fronte alle insufficienze riconducibili ad una dieta sbagliata.

Un occhio affaticato e stanco, spesso concentrato davanti allo schermo del computer può andar soggetto alle borse: Look@ il salvavista vede gli estratti secchi di Mirtillo nero e Ginkgo biloba (utili per la circolazione) abbinati agli antiossidanti Betacarotene, Luteina e Vitamina E.

Tiroide e problemi ormonali vanno affrontati con l’ausilio di accertamenti specifici, ma gli oligoelementi Iodum e Zinco-Rame (Oligolito DIA 5) possono dare comunque un buon risultato.

Secondo la Medicina Cinese, l’affaticamento renale provocherebbe la formazione di sacche gonfie di liquidi che devono essere svuotate in maniera dolce ma efficace con una tisana composta da: Verga d’oro, Ciliegio peduncoli, Ononide e Ortosiphon in parti uguali.
Bere 2-3 tazze al giorno di questa miscela, fino alla loro scomparsa.

Infine, se il problema è dovuto all’allergia ai pollini che già in questi giorni cominciano ad infastidirti, assumi le compresse di Aller Nutra a base di Perilla, Chlorella, Perna canaliculus, Elicriso, Adathoda, Garcinia e Scutellaria, capaci di far fronte a tutti i fastidi tipici della nuova stagione.

Prenditi cura dei tuoi occhi anche con prodotti cosmetici specifici.
Applica 1 o 2 volte la settimana Perfect Eyes Relax, la maschera lenitiva e decongestionante per gli occhi provati e stanchi, mentre tutti i giorni passa il Perfect Eyes Reduction Gel, il contorno occhi roll-on a sfere rinfrescanti che contrasta il gonfiore e rende lo sguardo più fresco e riposato.

 

 

Serve aiuto? Contattaci