Anice Stellato Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

GONFIA COME UN PALLONE

Ti senti  la pancia gonfia come un pallone anche se hai mangiato un’insalatina? Hai pesantezza e dolori addominali? Per fortuna non è niente di grave ma questi fastidi possono compromettere la normale attività quotidiana e la fitoterapia ti aiuterà a stare meglio.

Se capita occasionalmente puoi ricorrere ad un integratore d’emergenza come EnziTime, compresse masticabili le cui maltodestrine fermentate forniscono naturalmente enzimi utili per la digestione.

Le Tisane sgonfianti dopo pasto sono sempre molto apprezzate e con questo caldo le puoi bere anche fredde.
Tra le mie preferite ad esempio c’è questa:

Un bravo erborista però deve risalire alla causa di tale disagio e trovare la soluzione.
La consulenza personalizzata che propongo prevede queste domande: da quanto tempo noti il gonfiore? Cosa mangi? Lo noti anche a stomaco vuoto? Come va l’intestino? Come riposi?
In base alle risposte, ci saranno soluzioni mirate.

Soffri di pancia gonfia da tanto tempo? Può essere causato da uno stress, un problema psico-emotivo, un cambiamento dello stile di vita a cui ancora non ti sei adattata.
Florase Ansia contiene fermenti lattici che migliorano la digestione abbinati all’estratto secco di griffonia dall’effetto adattogeno in quanto agisce positivamente sulla mente e solleva dai pensieri ricorrenti.
Assunto prima di coricarti migliora decisamente la qualità del sonno.
Per rallentare i ritmi e rilassare la muscolatura addominale sono importanti le TM Lavanda e Melissa, gocce da versare in acqua e bere durante la giornata.

Il gonfiore molte volte è causato da una disbiosi intestinale con forte produzione di gas, infiammazione dei tessuti, malassorbimento dovuto ad intolleranze e scorretta dieta alimentare, ed infine dalla modificazione del transito.

L’alterazione del microbiota fa sì che ci sia una proliferazione di patogeni e di conseguenza si manifesta la disbiosi intestinale.
Anzitutto occorre ridurre i FODMAP cioè gli alimenti contenenti zuccheri, lattosio e glutine. Rivolgiti quindi ad un nutrizionista per avere un parere più specifico.

Il protocollo prevede prima la pulizia dell’intestino con Enterelle Plus i cui ceppi di probiotici svolgono attività antibatterica, antifungina ed antiparassitaria; il trattamento andrebbe fatto per circa 1 mese.
In seguito, occorre ricolonizzare tale organo con Adomelle in quanto i lattobacilli ed i bifidobatteri hanno azione purificante, antinfiammatoria ed immunomodulante.

 

 

 

 

 

– 15 ALLA PARTENZA: CE LA FARO’ A PERDERE PESO?

Manca poco alla partenza e ti è venuto il panico da bikini? Ora non hai più scuse per non metterti in riga!

Vorresti una bacchetta magica (come tutte, d’altronde) per far sparire i chili in eccesso in un battibaleno ma alle favole ormai hai smesso di credere già da un po’, quindi devi seguire un programma che sgonfi la pancia ed assottigli le gambe.

La dieta alimentare va studiata a modo, bilanciando proteine e carboidrati, aumentando le fibre, diminuendo zuccheri e grassi, ed eliminando del tutto alcol e fumo.

Per ottenere i risultati non bisogna sgarrare. Prima di iniziare con la tua remise en forme, elimina dalla dispensa tutto ciò che potrebbe indurti in tentazione, scrivi accuratamente una lista della spesa light ed annota giorno per giorno ciò che dovrai mettere in tavola.

Vuoi raggiungere l’obiettivo più velocemente? Integra il nuovo percorso alimentare con le tisane e i fitoderivati, efficaci, privi di effetti collaterali e gradevoli di sapore.

Inizia la giornata preparando una tazza di Tisana Start-Up Drenante in cui Equiseto, Betulla e Ortica favoriscono il drenaggio dei liquidi corporei, mentre Finocchio, Liquirizia e Anice stellato, conferiscono un piacevole gusto all’infusione.

A metà mattina (nella pausa caffè) sciogli in una bottiglietta d’acqua una fiala di Cardo Mariano dove troviamo anche Carciofo, Tarassaco e Gramigna che purificano e sgonfiano, mentre ai pasti principali deglutisci una capsula di Tè Verde utile come bruciagrassi.

Bere è sempre un ottimo modo per riempire lo stomaco: le Tisane Twice sono veloci da preparare e buone da gustare.
Prima di coricarti, metti in una tazza d’acqua fredda un filtroscrigno Mela e Mirtilli, oppure la digestiva Menta e semi di Finocchio o la più estiva Kiwi e Lime: lascia riposare per 7 minuti e la bevanda zero calorie è pronta!

STOMACO IN SALUTE

Soffrire di pancia gonfia, bruciori e acidità può essere la conseguenza di un momento di stress o la reazione a qualcosa che abbiamo mangiato. La cosa più semplice che tanti fanno è quella di assumere antinfiammatori e gastroprotettori, ma a lungo andare anche questi fanno male.

La fitoterapia è in grado, non solo di alleviare i malesseri, ma anche di curare la causa scatenante (sempre che a monte non ci siano patologie gravi) e dire addio ai farmaci.

  • GONFIORE. Molte donne si sentono gonfie ed appesantite anche se mangiano piatti leggeri. Scongiurate intolleranze a lattosio e glutine, il problema è dovuto a cattiva digestione e pigrizia intestinale.
    Prima di colazione è bene assumere i fermenti lattici Axidophilus che ripopolano la microflora per scomporre meglio i cibi e renderli più digeribili.
    Dopo i pasti, bevi tisane sgonfianti a base di semi di Finocchio selvatico, Anice Stellato e foglie di Menta dolce oppure sciogli una bustina di Nutriregular in cui lo Zenzero favorisce anche il transito.
  • ACIDITA’. La produzione di acidi nello stomaco è fondamentale per poter digerire bene gli alimenti, oltre ad essere una potente barriera contro i patogeni che non sopportano tale acidità. A volte però, la parete dello stomaco può irritarsi e scatenare bruciori.
    Le compresse masticabili PeGastrit contenenti estratto di Fico d’India e Broccoli hanno azione antinfiammatoria, mentre le mucillagini di Malva ed Altea leniscono le mucose.
    E’ necessario inoltre basificare l’ambiente gastrico con Super Basic a base di polvere di Baobab che agisce favorevolmente sul mantenimento del fisiologico equilibrio acido-base.
  • REFLUSSO. La digestione lenta e la risalita del cibo con conseguente irritazione della faringe, dolore e tachicardia soprattutto quando ci si sdraia, sono i sintomi del reflusso gastroesofageo.
    L’Estratto Concentrato di Zenzero addolcisce le pareti dello stomaco e contrasta efficacemente la nausea. Se è presente il batterio Helicobacter pylori, puoi neutralizzarlo deglutendo un cucchiaino di Miele di Manuka 400 MGO prima di ogni pasto; tale rimedio è un potente antisettico che riveste le mucose ed apporta immediato beneficio.

COLESTEROLO: ATTENTO A QUELLO CHE MANGI

Il colesterolo è un grasso che rappresenta un componente essenziale delle membrane cellulari, ma quando è in eccesso si trasforma nel principale pericolo per il cuore, in quanto si deposita progressivamente nelle arterie ostacolando il flusso ematico ed aumentando così il rischio di ictus e infarti.

La dieta influisce per circa il 20% sul suo valore totale ed il rimanente è endogeno, cioè viene prodotto dal nostro organismo, in modo particolare dal fegato.

Dopo aver riscontrato con gli esami del sangue un valore superiore a 200, si ricorre subito ai farmaci ipocolesterolemizzanti, i quali presentano diversi effetti collaterali e che appesantiscono ulteriormente il fegato. Non viene data invece la giusta importanza all’alimentazione che è la base della nostra salute.

Non è necessario bandire dalla tavola la carne, le uova ed i formaggi, ma basta ridurne le quantità ed acompagnare i pasti ai vegetali che compensano l’eccesso calorico.  No invece ai fritti, ai piatti pronti ed agli snack.
Attenzione anche a non esagerare con i carboidrati ad alto indice glicemico perchè influiscono negativamente su colesterolo e trigliceridi.

Una strategia d’attacco per abbassare i valori è quella che prevede l’utilizzo di integratori naturali a base di acidi grassi omega-3 estratti dall’olio di pesce marino deodorizzato come EPA & DHA Gold, abbinati a Tisane depurative che facilitino il lavoro epatico come la seguente:

Introduci inoltre nell’alimentazione 4-5 cucchiaini al giorno di Olio di Canapa Bio che aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari mantenendo più elastiche le pareti dei vasi sanguigni.

 

SLIPPER E PIGIAMA PARTY

Hai mai pensato di organizzare durante le festività natalizie un pigiama party con le amiche? Una bella serata in totale relax, senza la preoccupazione del trucco, il dilemma del vestito e l’abbinamento di borsa-scarpe-accessori, ma solo voglia di allegria e spensieratezza.

La festa deve cominciare con un aperitivo frizzante, ma leggero: disponi sulla tavola delle ciotoline contenenti i superfrutti Semi di Albicocca dolci, More di Gelso, Polpa di Açai, Semi di Melograno e Bacche di Alchechengi.
La cena può avere come tema principale le spezie e le erbe aromatiche: consulta ricettari green per sbizzarrirti con Zenzero, Curcuma e Cannella, ma anche Rosmarino, Santoreggia, Cerfoglio e Dragoncello.

Il digestivo? Sicuramente un cocktail analcolico contenente Menta Dolce, Anice Stellato e Cardamomo, mentre da sorseggiare durante le chiacchiere, le confidenze ed i pettegolezzi puoi offrire un caldo infuso come Agrumi di Sicilia contenente pezzi d’arancia, chicchi d’uva e frammenti ci cocco, Dolce Passione che è impreziosito da cuori di gelatina ottimi per i segreti più intimi, oppure Fiocchi di Neve i cui cristalli di zucchero candito risollevano dalle pene d’amore!

Ovviamente non puoi servire alle ospiti tali delizie in banalissime tazze: procurati le Infusiere Carousel, oppure le divertenti Farm o le super glam Fashion che puoi lasciare come cadeau a tutte le partecipanti.

Serve aiuto? Contattaci