Agnocasto Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

COSE INTIME CHE SUCCEDONO IN ESTATE

Certi problemi che possono verificarsi occasionalmente durante l’anno, in estate si presentano con maggior frequenza.
Non imbarazzarti per questo e ricordati che la natura ha i rimedi per tutto.

La cistite è un’infezione alle vie urinarie provocata da un attacco microbico e si manifesta con fastidio e bruciore. Bisogna intervenire subito con CistActive Forte Concentrato Fluido da bere due volte al giorno in quanto Cranberry e D-Mannosio contrastano la proliferazione batterica.
Ad esso vanno associate le gemme del Vaccinium vitis-idaea (MG Mirtillo rosso) da assumere tutta estate per evitare le ricadute.
Cambia il detergente. Intimoshield ha una composizione molto delicata ed allo stesso tempo efficace: olio di Tamanu + oli essenziali di menta, lavanda e tea tree sanificano la zona uro-genitale donando freschezza a lungo.

Candida albicans è il nome del fungo che dà origine alla candidosi. Normalmente tale patogeno convive con altri microrganismi ma quando si abbassano le difese per colpa di stress o altri fattori scatenanti, ecco che trova terreno fertile e si riproduce causando irritazioni, perdite biancastre e pruriti.
Per arginare questi fastidi occorre assumere Yeastrol, compresse contenenti acido caprilico, Pau d’arco, biotina e selenio che rendono inospitale il terreno e neutralizzano il fungo.
Migliora il sistema immunitario con la TM Echinacea e tieni sotto controllo le situazioni stressanti con la TM Rodiola: versa 30-40 gocce di entrambe in un bicchiere d’acqua 2-3 volte al giorno e prosegui per qualche settimana.
Candinorm Ovuli è il rimedio concentrato ad uso locale in quanto contiene tea tre oil ed Aloe gel che riequilibrano la flora batterica vaginale e minimizzano i bruciori.

Il caldo può giocare brutti scherzi alla libido: o troppo o niente! L’estratto secco di Agnocasto spegne l’eccessiva euforia, mentre l’estratto idroalcolico di Damiana mette un po’ di brio.

STOP ALLE VAMPATE

Secondo recenti dati le donne italiane vanno incontro alla menopausa intorno ai 50 anni. Il momento più delicato è la prima fase durante la quale ci si rende conto dei cambiamenti che stanno per sopraggiungere ed occorre trovare un nuovo equilibrio fisico e mentale.

Durante la premenopausa, il ciclo inizia a tardare o a mancare, i nervi saltano per un nonnulla e la sensazione di gonfiore si fa opprimente. La soluzione giusta sono le capsule di Dioscorea, un progestinico naturale che contrasta il deficit ormonale.

Col tempo le mestruazioni tendono a cessare e compaiono una serie di sintomi tra i quali le più fastidiose sono le vampate, le sudorazioni notturne e la secchezza vaginale.
Le ondate di calore sono quelle che decisamente creano maggior disagio in quanto improvvisamente salgono verso la testa, provocando l’arrossamento di viso, collo e décolleté. Possono durare una trentina di secondi fino a qualche minuto e sono accompagnate da accelerazione cardiaca.
Tale reazione è dovuta al calo degli estrogeni che attiva i processi di eliminazione del calore in eccesso, provocando vasodilatazione e sudorazioni profuse. Inizialmente compaiono di notte, interrompendo il sonno e rendendo difficoltoso l’addormentamento.
Prima di andare a letto, si possono preparare Tisane a base di Agnocasto, Salvia e Cardiaca che contrastano le sudorazioni e proteggono il cuore.

Quando le vampate si manifestano sia di giorno che di notte creando un vero imbarazzo al lavoro o in mezzo alle persone, è necessario ricorrere ai fitoestrogeni del Trifoglio rosso che hanno un’azione simile a quella degli ormoni, e a Fito Femm, uno spray da vaporizzare nel cavo orale alle prime avvisaglie in quanto gli estratti vegetali che contiene (Passiflora, Cimicifuga e Biancospino) attenuano le sudorazioni e la tachicardia.

Serve aiuto? Contattaci