Acerola Archivi - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

IL MENU’ ANTIOX

La dieta migliore per stare in salute è quella che in cui si mangia di tutto: frutta e verdura al primo posto, senza tralasciare carboidrati e proteine però in misura minore.
L’alimentazione è il fattore predominante del nostro benessere e quando si prendono cattive abitudini, si sviluppano più radicali liberi che accelerano lo stress ossidativo e l’invecchiamento, nonché ci predispongono alle malattie.

Una dieta povera di nutrienti e ricca di cibi raffinati, zuccheri, grassi, conservanti e coloranti espone l’organismo all’attacco dei radicali liberi, i quali possono essere neutralizzati con gli antiossidanti contenuti in particolar modo nei vegetali freschi, nei cereali integrali e nei semi oleosi.
Le piante infatti, per sopravvivere a sole ed intemperie, originano tali protettori in difesa del loro DNA e l’uomo deve cercare di rispettare un’alimentazione varia e naturale per mantenersi in salute.

Quali sono, a cosa servono e dove trovi gli antiossidanti?

  • Vitamina C protegge dai sintomi del raffreddamento e si trova negli agrumi, nei kiwi, nei meloni e nei peperoni.
  • Vitamina E, importante antiage, è presente nell’olio di germe di grano, nella soia e nella frutta secca.
  • Selenio contrasta le reazioni chimiche avverse ed è diffuso nei cereali integrali.
  • Carotenoidi, presenti nei vegetali di colore rosso, giallo e arancione, proteggono dall’ossidazione cellulare.
  • Coenzima Q 10 mantiene in salute i tessuti e si trova nella frutta secca.

In casi di fabbisogno, puoi ricorrere ad integratori naturali che contengano tali antiossidanti: Oxi Max contiene sia la vitamina E che il Selenio, la C è contenuta nell’Acerola.
Betacarotene, Luteina e Astaxantina sono i carotenoidi più diffusi, Lipoic, NAC (N-Acetil L-Cisteina) e Co En Q10 sono gli altri antiossidanti utili per la salute.

Prediligere le fibre e ridurre il consumo di grassi e zuccheri è il metodo più giusto per rendere i pasti una vera bomba antiossidante!

MONONUCLEOSI: LA MALATTIA DEL BACIO

La mononucleosi è una malattia infettiva causata dal virus di Epstein-Barr (Ebv) che si trasmette attraverso la saliva per cui viene spesso denominata malattia del bacio. In quanto tale però, non si trasmette solamente tra innamorati! La diffusione infatti avviene tramite goccioline disperse con starnuti e colpi di tosse, oppure con la condivisione di bicchieri e lattine.

Bambini e adolescenti sono i soggetti più a rischio di contagio perchè durante i giochi, a scuola o in palestra possono scambiarsi facilmente particelle fluide infette.
Dapprima si manifesta con malessere passeggero, mal di gola e spossatezza accompagnati da qualche linea di febbre, tutti sintomi che possono far pensare ad un inizio di influenza; a volte si verifica pure l’ingrossamento dei linfonodi del collo e della milza che obbligano a stare il malato più a riposo.

Non c’è una cura specifica per debellare la mononucleosi ma sicuramente la fitoterapia può favorire la guarigione. L’estratto secco di Uncaria è un ottimo antivirale, soprattutto se abbinato alla vitamina C dell’Acerola masticabile ed alle gocce idroalcoliche di Propoli dall’effetto disinfettante.
Serve inoltre purificare l’organismo con il Macerato di Carciofo per facilitare l’eliminazione dei microrganismi ed aiutare la ripresa organica con DMG (dimetilglicina estratta dalla buccia del Limone) che contrasta la stanchezza ed evita i cali energetici durante la giornata.

L’oligoterapia è indicata per i più piccolini: le fiale di Rame (Oligolito Cuprum) combattono dolcemente la proliferazione virale, mentre per aumentare il sistema immunitario Nutrivital Junior è un vero concentrato masticabile di frutta a verdura che fornisce naturalmente vitamine, minerali e altri nutrienti.

 

Serve aiuto? Contattaci