SOLE: SI' O NO? - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

SOLE: SI’ O NO?

A volte fa bene, altre volte no, l’importante è comunque non esagerare!
I raggi solari favoriscono la sintesi della vitamina D necessaria per fissare il calcio nelle ossa, stimolano la produzione di endorfine che mantengono alto l’umore, e migliorano sensibilmente le infiammazioni cutanee come psoriasi e dermatiti, attivando i sistemi di difesa.
Per contro invece, un’eccessiva e non protetta esposizione può causare eritemi che danneggiano la cute accelerando la formazione di rughe, fino alla comparsa, nei casi estremi, di melanomi ovvero i tumori della pelle.
Il sole è deleterio inoltre, in caso di vitiligine, una malattia cutanea che si presenta con chiazze chiare dove la melanina è assente; in questo caso, è obbligatorio proteggersi con filtri solari adeguati.

Una sana abbronzatura inizia dalla tavola: il betacarotene stimola al massino la formazione della melanina, responsabile del colore scuro e protettiva del photoaging.
Tale nutriente si trova in tutti i vegetali gialli ed arancioni.
Per intensificare la tintarella, gioca d’anticipo: almeno 15 giorni prima dell’esposizione assumi l’integratore Betacarotene e non smetterlo nemmeno durante la vacanza.

Prima di acquistare il solare, pondera qual è il fattore di protezione più adatto alla tua carnagione: SPF (sun protection factor) indica il rapporto tra il tempo minimo di esposizione che provoca scottatura con e senza crema. Ad esempio, se per “bruciacchiarsi” senza crema occorrono 10 minuti, con una protezione 6 ci vorranno 60 minuti, mentre con la 30 poco più di 4 ore.

I solari si dividono in 4 categorie:

  • bassa protezione (6-10);
  • media protezione (15-20);
  • alta protezione (30-50);
  • molto alta (50+).

In base quindi alla tua carnagione, scegli il protettivo giusto.

Per evitare il fotoinvecchiamento del viso, è meglio utilizzare un beauty specifico ricco di sostanze necessarie alla sua idratazione ed elasticità, e sopratutto prevenga le macchie. La Crema Viso Antimacchia garantisce nutrimento e protezione in totale sicurezza.

Siamo sicuri dei filtri? Ma certo! Per contrastare le radiazioni dannose, i cosmetici green hanno schermi solari costituiti da materie prime minerali e vegetali quali l’ossido di zinco e il diossido di titanio.
Essi riflettono i raggi come uno specchio e li allontanano da noi.

E se mi scotto? Capita di addormentarsi o, nella fretta, di non aver spalmato bene la protezione.
Per porre rimedio occorre non esporsi più al sole fino al miglioramento della situazione ed utilizzare più volte al giorno il Doposole, le cui funzioni lenitive e ristrutturanti ripristinano molto velocemente la cute lesionata.

I commenti sono chiusi

Serve aiuto? Contattaci