PERCHE' TUO FIGLIO SI MANGIA LE UNGHIE? - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

PERCHE’ TUO FIGLIO SI MANGIA LE UNGHIE?

Per i ragazzi questo è un momento critico: la socializzazione, la primavera, gli esami scolastici… tutto può metter loro ansia ed agitazione e tra i segnali più frequenti di tale insicurezza, il mangiarsi le unghie è sicuramente quello più comune.

Di onicofagia tendono a soffrirne più le femmine, soprattutto quelle che hanno un carattere piuttosto rigido ed autocritico. Giudicandosi in continuazione e non accettandosi, mordicchiano la parte terminale delle dita fino a togliersi le pellicine ed a far uscire il sangue.

Appena noti questo comportamento compulsivo su tuo figlio, devi cercare di capire il motivo di tale sofferenza ed interagire con lui in maniera dolce, senza forzare il confronto ed aiutarlo a trovare una via d’uscita.

I fiori di Bach sono molto efficaci nelle situazioni emotive difficili in quanto la loro energia sottile va proprio a colpire il punto nevralgico ed a promuovere il cambiamento.
Pine ad esempio è il fiore indicato per chi critica sempre sè stesso e si autosvaluta perchè vive di sensi di colpa eccessivi e non si vuol bene.
Le perfettine che nutrono alte aspettative negandosi i piaceri della vita troveranno in Rock Water il rimedio giusto per lasciarsi andare e godere di ciò che sta loro intorno, mentre Vervain è idoneo per coloro che cercano di trascinare gli altri nelle loro azioni convinti di essere nel giusto e così facendo tendono a perdere amicizie.
La posologia è di 4 gocce per 4 volte al giorno direttamente sotto la lingua.
I fiori di Bach possono essere utilizzati a qualsiasi età e non hanno effetti collaterali.

Il senso di inadeguatezza può scatenare comportamenti aggressivi e la rabbia che tuo figlio non riesce ad esternare può determinare atti di autolesionismo. Calma Plant è un integratore contenente la rodiola come pianta adattogena, melissa, verbena e biancospino favoriscono il rilassamento ed il benessere mentale.
3 pipette al giorno in un bicchiere d’acqua è il dosaggio consigliato.

I conflitti emotivi spesso a quell’età sono legati ai problemi amorosi. Un abbandono, un rifiuto, un tradimento possono rendere più cupo tuo figlio e per evitare che cada in depressione, fagli ritrovare la lucidità con Serenday in cui gli estratti secchi di albizzia, withania, giuggiolo e polygala favoriscono l’equilibrio psicologico, contrastano l’ansia diurna e migliorano la qualità del sonno; si assumono 2 o 3 compresse al giorno dopo i pasti fino a che non si nota il miglioramento.

Immagine da alfemminile.com

 

 

 

I commenti sono chiusi

Serve aiuto? Contattaci