Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

LA GEOMETRIA IN ERBORISTERIA


Quando entro in erboristeria e comincio ad annusare qualche profumo, subito ho delle sensazioni a volte piacevoli, a volte nauseanti, a volte pungenti e talora avvolgenti. In certi casi, associo ad un profumo un ricordo o una persona per cui si scatenano delle emozioni.

Vediamo come sono composti i profumi; esistono 6 famiglie olfattive così distinte:

  1. fiorita o floreale ed è quella più ricca come scelta se pensiamo alla vastità di fiori esistenti
  2. agrumata o esperidata rappresentata soprattutto da bergamotto, limone, arancio, pompelmo e mandarino e la parte utilizzata è la scorza del frutto che viene spremuta
  3.  legnosa caratterizzata da legni secchi quali cedro e vetiver, o morbidi come il sandalo
  4.  chyprè da François Coty, profumiere dell’800 che ricreò in un profumo le sensazioni provate durante un viaggio nell’isola di Cipro; in questa categoria troviamo la rosa, il gelsomino, il bergamotto, il muschio di quercia ed il patchouli
  5. aromatica che comprende le piante cosiddette aromatiche tipo lavanda, rosmarino e tè verde
  6.  orientale / ambrata dove oltre all’ambra annoveriamo la vaniglia, il patchouli, la cannella e tutte le altre spezie esotiche

Inoltre, c’è differenza nella composizione dei profumi in base alla concentrazione di olii essenziali. Si parla quindi di:

  •  eau de cologne tra 2 e 5%
  • eau de toilette tra 8 e 12%
  •  eau de parfum tra 12 e 20%
  • extrait tra 20 e 40%

Le note olfattive in profumeria vengono divise in 3 classi: note di testa, note di cuore e note di fondo e vengono rappresentate dalla piramide olfattiva:

  • le note di testa vengono percepite immediatamente però sono molto volatili perchè costituite da molecole molto piccole; in questa categoria sono presenti soprattutto le essenze agrumate.
  •   le note di cuore si avvertono dopo qualche minuto, rappresentano la parte centrale del profumo in quanto più morbide ed avvolgenti e di questa categoria fan parte soprattutto le essenze fiorite
  •   le note di fondo vengono percepite dopo mezzora circa che la persona ha spruzzato il profumo e sono quelle che restano più a lungo.

Ed ora, mettiamo alla prova il nostro naso…

I commenti sono chiusi