DAL PANNOLINO AL VASINO - Erboristeria Online | Officinalis Modena
Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

DAL PANNOLINO AL VASINO

E’ un traguardo molto importante per il nostro bambino riuscire a non far più pipì e popò nel pannolino! Generalmente questo avviene tra i 2 e i 4 anni ed è un passaggio naturale che però non deve essere forzato o anticipato da parte dei genitori.

Costringere il bambino a fare i propri “bisognini” nel vasino è spesso controproducente in quanto si crea tensione ed agitazione che lo fanno desistere dall’intento.

Ma qual è il momento giusto per affrontare tale passaggio?
Generalmente è il bambino stesso che ce lo fa capire quando avverte che sta facendo la pipì, oppure quando il pannolino comincia a dargli fastidio.
Per la popò, è un po’ più complicato, ma avviene sicuramente più tardi!.

I nostri nonni usavano spesso le maniere forti per insegnare ai piccoli a farla nel vasino, mentre oggi si preferiscono metodologie più dolci per non creare eccessivo stress o tensione psicologica: occorre far capire al bambino la necessità di svolgere la normale funzione intestinale, senza costrizioni o paure esagerate.

Inizialmente, bisogna cercare di dare una certa regolarità all’intestino così che quotidianamente ci sia lo stimolo ad evacuare.
Alcuni pediatri condividono l’idea di coinvolgere il piccolo che sta sul vasino in giochi che lo distraggano e che permettano di rilassarlo per favorire la funzionalità intestinale, a patto che ciò non si protragga per troppi minuti e che non lo distolga eccessivamente dall’intento finale. Se non è “il momento giusto” infatti, è inutile insistere, ma è meglio riprovare più tardi.

Ci sono bambini che purtroppo si rifiutano di fare la popò perchè hanno paura di perdere qualcosa cha appartiene a loro, oppure perchè avvertono una forma di repulsione verso i propri escrementi, o semplicemente perchè non vogliono essere lasciati soli nel bagno ed hanno paura dell’abbandono.
Che fare? Bisogna capire il motivo di tale comportamento, rassicurare il piccolo in maniera molto dolce evitando isterismi che risultano controproducenti ed affrontare una terapia con i fiori di Bach.
Il Rescue Remedy è il rimedio d’emergenza utile in tutte le situazioni di traumi emotivi, per vincere le paure e ritrovare la serenità: bastano 2 gocce assunte direttamente in bocca a garantire un rapido assorbimento.
Tale integratore può essere utilizzato a qualsiasi età perchè privo di controindicazioni ed eventualmente può anche essere massaggiato sul pancino prima di accompagnarlo sul vasino.

E’ molto importante che il bambino venga incoraggiato a fare i suoi bisognini in completa autonomia, incoraggiandolo ed elogiandolo quando riesce nell’intento; inizialmente, tutto deve essere preso come un gioco, non bisogna mettergli fretta ma aspettare i suoi ritmi ed infine non si deve assolutamente farne un dramma se non arriva in tempo al vasino o se avverte i genitori dello stimolo troppo tardi.

I commenti sono chiusi

Serve aiuto? Contattaci