Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

CHE FAME HAI?

“Ho una fame che non riesco a trattenermi!”. Quante volte ti è capitato di dire questa frase? E quante volte hai cercato senza successo il rimedio che sapesse placare il languorino?
Prima di tutto occorre capire qual è l’origine del tuo appetito incontrollato.

Potresti avere:

  1. Fame meccanica quando stai seguendo una dieta ipocalorica ed il tuo organismo richiede più cibo. Sono indispensabili allora le fibre, ovvero sostanze che a contatto con l’acqua si rigonfiano e fanno massa. Assunte prima dei pasti tamponano l’appetito, permettono di mangiare meno e neutralizzano l’assorbimento di grassi e zuccheri.
    L’integratore ricco di fibre più utilizzato è il Glucomannano; si tratta di capsule da deglutire prima dei pasti principali con 1-2 abbondanti bicchieri d’acqua che facilitano la formazione di una gelatina nello stomaco dall’effetto antifame.
    E’ pericoloso? No se assunto lontano dai farmaci n quanto potrebbe diminuirne l’efficacia e non è adatto ai colitici i quali devono limitare l’uso delle fibre.
  2. Fame da carboidrato quando mangi un alimento su base glucidica (pasta, pizza, pane, biscotto, crackers, grissini,…) e dopo poco hai nuovamente voglia di spizzicare qualcosa. Ciò accade perchè i carboidrati (che siano dolci o salati non importa) alterano l’indice glicemico ed il cervello richiede continuamente cibo.
    Per arrestare la dipendenza da zuccheri devi assumere prima di colazione l’Oligolito SI-ME dove l’associazione di Zinco-Nichel-Cobalto contrasta la sindrome metabolica, mentre il Caffè Verde dall’alta concentrazione di acido clorogenico dà tono e accelera il metabolismo quotidiano.
  3. Fame nervosa se sei tesa e stressata e pilucchi continuamente. AP Control è un integratore composto da Spirulina, L-Fenilalanina e L-Tirosina che riduce gli stimoli della fame, aumentando l’energia psicofisica.

I commenti sono chiusi