Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

UN CALCIO ALLO STRESS

Uno sport da combattimento che unisce la boxe alle arti marziali prendendo il meglio di entrambi per trasmetterti calma interiore, toglierti lo stress e tonificarti all’ennesima potenza il fisico: sto parlando della kickboxing.
Con il termine kickboxing si riuniscono in un solo sport 7 tipi di combattimento, 4 a contatto leggero (detti anche sport da tatami) e 3 a contatto pieno che si praticano sul ring.

La kickboxingè ideale per chi ama il combattimento sano e sportivo, dove si danno pugni e calci in modo mirato, per scaricare il corpo dalle tensioni e ricaricarti dell’energia positiva.
Non pensare che solo i violenti e i cattivi si cimentano in questo sport: ora anche manager e professionisti si danno da fare, anche per cambiare dalle solite schede delle palestre.

Questo lavoro di total body può essere incrementato con l’ausilio di L-Glutamine un aminoacido che è essenziale in situazioni di aumentato turnover proteico, come durante l’esercizio fisico intenso.
La glutamina, la cui funzione nei muscoli è essenzialmente plastica, di rinnovo e di incremento del tessuto muscolare, contribuisce a ridurre l’accumulo di acido lattico.

Nella kickboxing sono ammessi solo colpi sopra la cintura ed i pugni possono essere:

  • diretti, stendendo completamente il braccio in avanti;
  • ganci, son quelli che si danno ruotando la spalla con il braccio piegato ed in linea;
  • montanti, ovvero dal basso verso l’alto come se volessi colpire il mento dell’avversario.

E i calci:

  • frontali, flettendo la gamba al petto e sferrando il colpo dritto davanti a te colpendo con tutto il piede e non con la punta;
  • laterali, ruotando la gamba d’appoggio per sferrare il calcio all’avversario che si trova al nostro fianco.
  • circolari, dove si fa perno sulla gamba d’appoggio per colpire l’avversario con il collo del piede.

 

I commenti sono chiusi

Powered by Web Agency - Esc