Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

TATTOO ALL’HENNE’…ATTENZIONE ALLE ALLERGIE

Molti pensano che farsi un tatuaggio temporaneo all’hennè sia privo di controindicazioni: sbagliato!
E’ vero che è meno rischioso rispetto a quello permanente, ma il problema è che negli inchiostri utilizzati vengono aggiunte delle sostanze, tra cui la parafenilendiamina (PPD), che hanno lo scopo di velocizzare l’applicazione ed accentuare il colore.

La parafenilendiamina è un colorante blu scuro impiegato in diversi prodotti come le tinture per capelli, i cosmetici, l’inchiostro da stampa, nei tessuti, ma è una sostanza sensibilizzante.

La legislazione europea ne permette l’utilizzo soltanto nelle tinte per capelli a concentrazioni basse (max 6%), mentre ne vieta l’inserimento nei cosmetici da applicare sulla pelle, ciglia e sopracciglia.
Un divieto che gli ambulanti extracomunitari spesso non rispettano perchè importano direttamente i prodotti dai loro Paesi d’origine, dove non esistono queste limitazioni.

Ecco, allora,che si possono manifestare dermatiti da contatto o reazioni allergiche accompagnate da prurito, bruciori e vesciche poco dopo aver fatto il tatuaggio.

Cosa fare in questi casi? In attesa di farsi visitare da un dermatologo, applicare una pomata antinfiammatoria o il gel d’aloe e non esporsi al sole fino al completo miglioramento.

 

I commenti sono chiusi

Powered by Web Agency - Esc