Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

PROBLEMA BRUXISMO

Il bruxismo è quel fenomeno involontario di digrignamento dei denti che capita soprattutto di notte, determinato dalla contrazione dei muscoli coinvolti nella masticazione.

Questo problema può essere di due tipi: silenzioso o rumoroso.
Nel primo caso (bruxismo verticale) i denti dell’arcata superiore ed inferiore si stringono con forza provocando lesioni dentali localizzate.
Nel secondo caso invece (bruxismo orizzontale), oltre a stringere i denti si assiste anche ad uno scorrimento laterale delle arcate che vengono a contatto, provocando uno stridore fastidioso percepito solo dal coniuge che dorme a fianco. E’ molto più deleterio perchè il danno interessa una zona ben più ampia.

Solo al risveglio il bruxista potrà avvertire indolenzimento muscolare al collo o alle mandibole, dolori articolari, mal di testa o semplicemente male ai denti.

Perchè si digrignano i denti? Una causa potrebbe essere che le arcate dentali non sono perfettamente allineate ed il soggetto stringe i denti involontariamente. La malocclusione dentale si può manifestare anche in coloro che hanno protesi dentarie posizionate in maniera errata.
Qui può risolvere il problema solo il dentista.

Altre volte, potrebbe essere che una giornata particolarmente stressante o una discussione concitata provochino un accumulo di stress che viene sprigionato con il digrignamento dei denti. In questo caso, la fitoterapia può apportare i suoi benefici.
Una piacevole tisana calmante permetterà di rilassare la mente ed i nervi, determinando un sonno più riposante.
Io la farei così:

Se è un periodo di particolare tensione, durante il giorno è indispensabile assumere una compressa di Aximagnesio ed una di 5-HTP (5-idrossitriptofano): il primo apporta il quantitativo necessario giornaliero di magnesio che ridona l’equilibrio psico-fisico, mentre il secondo (estratto dalla Griffonia semplicifolia) è il precursore della serotonina che “alleggerisce” la mente dai pensieri e migliora la qualità del sonno.

E’ da correggere inoltre lo stile di vita: eliminare o ridurre il più possibile le sigarette ed i caffè in quanto la nicotina e la caffeina favoriscono il bruxismo; per cena, è bene mangiare light ed aspettare la fine della digestione prima di coricarsi.

I commenti sono chiusi

Powered by Web Agency - Esc