Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

NON CONTARE LE PECORE!

Una volta si consigliava di contare le pecore a chi soffriva d’insonnia ed anche se non è scientificamente provato, liberare la mente da ogni pensiero con ritmi monotoni e ripetuti, aiuta sicuramente a rilassarsi.

Certo è che la vita stressante di oggi porterebbe il più delle volte a contare un gregge affollatissimo, col rischio di innervosire ulteriormente l’insonne.
Meglio allora, ricorrere ad un qualche rimedio naturale e di sicura efficacia.

Per prima cosa, occorre capire la causa di tale problema: eccessiva tensione fisica o mentale, ritmi sballati, difficoltà digestive e alimentazione scorretta, contribuiscono ad ostacolare l’addormentamento.

Puoi prepararti una tisana composta da:

Questa miscela può essere utilizzata per tutte le problematiche sopra descritte perchè contiene piante che favoriscono il rilassamento, calmano le agitazioni ed aiutano la digestione.

Puoi potenziarne però l’effetto aggiungendo nella tazza, alcune gocce di TM di Valeriana se stai attraversando un periodo particolarmente stressante, oppure di TM di Camomilla in caso gastriti o difficoltà digestive non ti facciano prender sonno.
L’MG di Biancospino è indicato se ti svegli nel pieno della notte con la tachicardia, mentre la TM di Partenio può servire quando l’emicrania ti attanaglia e non ti fa riposare bene.

Ecco 5 consigli utili:

  1. Coricati possibilmento alla stessa ora; il ritmo sonno-veglia è fondamentale.
  2. Consuma una cena leggera, povera di zuccheri raffinati, cibi piccanti ed eccessivamente elaborati.
  3. Evita fumo e alcolici.
  4. Non mangiare troppo tardi o non andare a letto con la digestione ancora in atto.
  5. Rilassa la mente pensando a qualcosa di piacevole.

I commenti sono chiusi

Powered by Web Agency - Esc