Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

COSA MI SALTA IN TESTA?


Nooooo….ricomincia la scuola e di nuovo leggo sulla porta d’ingresso dell’edificio: Attenzione, infestazione di pidocchi.
E qui scatta il panico soprattutto se si hanno figlie coi capelli lunghi che non vogliono sentir parlare di una piccola accorciatina alla chioma nemmeno in estate!
Voglio rassicurare tutte le mamme che si trovano in questa situazione, perchè si può fare un’azione di prevenzione per la pediculosi.
I pidocchi sono dei piccoli parassiti di colore grigio- biancastro che s’attaccano ai capelli e si nutrono di sangue pungendo il cuoio capelluto dove poi vi depositano una sostanza che può provocare prurito.
Le lendini sono le uova che infestano le teste dei nostri figli e sono di dimensionipiù o meno come la capocchia di uno spillo, traslucide bianche o marroni chiare e ad occhio nudo si potrebbe confonderle con la forfora ma per accertarcene basta utilizzare un pettinino a denti stretti.
La zona maggiormente interessata dall’attacco dei pidocchi è soprattutto dietro e sopra le orecchie e sulla nuca.
Non abbiate paura a fare questa operazione perchè non è vero che i pidocchi saltano da una testa all’altra (quindi non rischiate di prenderli anche voi) ma si attaccano solo col contatto diretto o con l’uso di oggetti o indumenti infestati, tipo spazzole, berretti, sciarpe,…
Ora si passa all’attacco: un ottimo prodotto è l’Oliodipid Derbe, ovvero un olio lavante che non unge, a base di olio di ricino con olii essenziali di bergamotto, timo, lavanda egeranio. Si cosparge sul capello asciutto, si massaggia e si sciacqua; va bene anche l’acqua di mare in quanto è biodegradabile per oltre il 90%.
L’oliodipid rende sfavorevole l’ambiente all’insediamento dei parassiti, in più lava ed igienizza il capello senza irritare le ghiandole sebacee; essendo privo di schiumogeni, non brucia per cui non rischiamo di indispettire i nostri bambini e possiamo usarlo anche più volte alla settiman.
Una volta sconfitti i pidocchi,  possiamo passare alla fase di mantenimento con lo Spraydipid che è a base di limone, bergamotto, timo, lavanda, geranio, rosmarino, salvia ed aceto. Basta vaporizzarlo quotidianamente sui capelli asciutti e ciò mi crea un ambiente sfavorevole alla colonizzazione dei
pidocchi.
Lo spraydipid non unge ed il suo profumo risulta comunque gradevole all’uomo.
Per le bambine più fashion ci sono anche le fascie per capelli anti-pidocchi che hanno olii essenziali microincapsulati che proteggono la cute e non fanno odore e restano attive fino a 30 lavaggi.
Non dimentichiamoci ora di sanificare la nostra casa: laviamo bene le lenzuola e gli abiti che sono stati a contatto coi capelli del bimbo, nonchè le spazzole, i pelouche e i giochi vari.
Forza e coraggio!!

I commenti sono chiusi

Powered by Web Agency - Esc