Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

Con la testa sulle spalle

Si sta avvicinando la fine della scuola e per molti ragazzi inizia il tour de force in preparazione degli esami.
Anche sul lavoro cominciamo a sentire la stanchezza mentale e la spossatezza abbinata allo stress compromettono la concentrazione.

Una mente brillante e dinamica permette di affrontare con successo il lavoro e lo studio e di svolgere al meglio ogni attività quotidiana, ci consente una freschezza di pensiero adatta a concepire nuove idee e a realizzare progetti, ci fornisce la presenza di spirito e la plasticità per risolvere con prontezza le situazioni più diverse.
In queste condizioni ci sentiamo padroni di noi stessi, a nostro agio nella vita di ogni giorno.

Tra i diversi fattori che determinano il declino delle facoltà cognitive e della memoria, la ricerca attuale focalizza l’attenzione sullo stress.
Con questo termine si intende sia lo stato di sovraccarico psicofisico che può affliggere un individuo, sia la condizione in cui si trovano i tessuti nervosi per la generazione di ossidanti e radicali liberi, che comportano danni cellulari (stress ossidativo).
Tra i vari distretti dell’organisnmo, quello cerebrale è fra i più sensibili agli effetti dello stress ossidativo, i cui effetti possono essere tali da indurre severe evoluzioni degenerative.

E’ giunto quindi il momento di fare un ciclo di CogniMind, un integratore alimentare che agisce favorevolmente sulla memoria e su altre normali funzioni cognitive, come la capacità di attenzione e concentrazione, comprensione delle informazioni del mondo esterno.

E’ indicato anche per gli studenti perchè sostiene l’attività della mente nelle situazioni di sovraccarico indotte da eccessive sollecitazioni , protegge le cellule cerebrali e ne tutela l’efficienza.

I componenti di CogniMind esercitano azioni tra loro complementari, efficaci nel sostenere la memoria, l’attenzione e la concentrazione, nonchè, aiutano a prevenire e contrastare i processi di senescenza:

  • Goji (Lycium barbarum) utilizzato dalle medicine tradizionali cinese, coreana e giapponese per contrastare i danni progressivi dovuti all’invecchiamento delle funzioni mentali e visive, oltre che renali ed epatiche.
    Studi moderni ne sottolineano l’attività antiossidante e quella tutelativa delle cellule nervose nei confronti di sostanze tossiche e processi degenerativi. Dimostrano inoltre che la sua assunzione induce una sensazione di benessere, migliorando le prestazioni neurologiche e psicologiche.
  • Bacopa (Bacopa monnieri), vantata dalla medicina ayurvedica come rimedio che migliora le facoltà intellettive e la memoria, è una pianta tradizionalmente utilizzata nel trattamento dell’ansia e nella mancanza di concentrazione e capacità di elaborazione mentale. La ricerca attuale conferma questi aspetti e ne attesta le proprietà antiossidanti e neuroprotettive.
  • Melissa (Melissa officinalis), nota pianta della tradizione europea, apprezzata come ansiolitica, spasmolitica e digestiva. Indagini recenti danno rilievo alle sue notevoli attività antiossidanti, antiradicaliche e neuroprotettive, utili in particolare a contrastare fattori che inducono disfunzioni della memoria e favoriscono l’evoluzione di malattie degenerative del sistema nervoso.

La tensione e la pressione psicologica, le fluttuazioni di tono e dell’umore, l’invecchiamento, possono interferire negativamente sulle facoltà intellettive, pregiudicandone le prestazioni.
Gli episodi che ne derivano, spesso transitori in età giovanile e nell’adulto, tendono ad instaurarsi progressivamente e irreversibilmente nella senescenza.

CogniMind: chiaramente lucidi a tutte le età!

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Powered by Web Agency - Esc