Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

COLPO DI CALORE

Ti piace stare sdraiata al sole anche durante le ore più calde della giornata? Attenzione ai colpi di calore!

Questa è una sindrome per cui l’organismo non riesce a contrastare l’elevata temperatura esterna con il sudore e l’evaporazione crea una forte disidratazione.
I primi segnali sono la sonnolenza, l’apatia che si sommano alla sensazione di avere molto caldo. Poi si passa a giramenti di testa, brividi, crampi muscolari ed un leggero stato confusionale.

Per prima cosa, bisogna andare all’ombra per favorire l’abbassamento della temperatura corporea, e non basta ripararsi sotto l’ombrellone perchè i raggi solari filtrano ugualmente. Occorre un luogo fresco, riparato e ben ventilato.

Quindi, bisogna bere acqua a temperatura ambiente (non fredda perchè potrebbe dar luogo ad una congestione), e raffreddare il corpo tamponando con teli umidi i polsi, i lati del collo, l’inguine, le ascelle e le tempie; anche in questo caso, non utilizzare acqua fredda in quanto provocherebbe una vasocostrizione, cioè un restringimento dei vasi sanguigni ed una conseguente difficoltà nel disperdere il calore.

Se soffri di pressione bassa e sei pallida in volto, è meglio che ti sdrai mantenendo le gambe sollevate di 30-45 gradi rispetto alla linea della testa: in questo modo eviterai svenimenti.

Una bevanda che farebbe sempre comodo avere nella borsa mare è il succo concentrato di Noni in pratiche buste monodose da assumere tal quale o diluito in acqua. Il succo di Noni è ricco di sali minerali e vitamine subito assimilabili, che ridanno tono e vitalità e possono contrastare i colpi di calore.

Con le temperature molto alte dei prossimi giorni, non fare la lucertola: evita il sole nelle ore centrali!!!

I commenti sono chiusi

Powered by Web Agency - Esc