Officinalis è un luogo dedicato a voi e al mondo delle piante, la nostra preziosa fonte di benessere.
en

BALLA CHE TI PASSA

Secondo alcuni ricercatori americani, frequentare un corso di ballo almeno un giorno alla settimana mantiene in salute gli over 65. In effetti, svolgere un’attività fisica che piace, che permette la socializzazione e che stimoli il movimento del corpo permette sicuramente di far sentire più giovani ed in forma le persone di una certa età.

Il ballo non è visto tanto come una fatica insormontabile ma quanto come uno svago che coinvolge l’anziano, distogliendolo da una vita troppo sedentaria che fa aumentare di peso.
La danza aiuta a bruciare calorie, mantiene allenato il cuore prevenendo le malattie cardiache, favorisce la respirazione ed evita tutte le problematiche relative alla circolazione delle gambe.

Pensiamo poi al giovamento che ne traggono muscoli ed articolazioni: il ballo migliora la flessibilità e la mobilità di tutto il corpo rallentando la comparsa di dolori e doloretti che sono invece provocati da una vita troppo sedentaria, passata magari davanti alla tv.

Ed il cervello? Addirittura ci sono dei centri per malati di Alzheimer che promuovono i balli di gruppo con brani musicali vecchi che favoriscano e stimolino la memoria.
Ne trae beneficio pure l’umore perchè, coinvolgendo la persona in una danza liberatoria, si ha la distrazione dai problemi quotidiani e favorisce la socializzazione in un momento della vita in cui tendenzialmente si rischia l’isolamento.

Stimolare il cervello e fare un’attività fisica che piace, sicuramente aiuta ad invecchiare meglio.

 

I commenti sono chiusi

Powered by Web Agency - Esc